Utente
Buonasera, non so se sono nella sezione giusta, ma il sito mi ha messa automaticamente qui.

Ho finito una faringite circa una settimana fa, da ieri sera sento un bruciore fastidioso al centro del petto e mi sembra che non passi abbastanza aria nei polmoni, anche alla schiena provo lo stesso bruciore più o meno alla stessa altezza di dove brucia il petto, ma un po’ più forte con delle fitte alla cervicale, mal di testa sui contorni del capo (soprattutto all’attaccatura dei capelli) e da oggi ho un po’ di tosse, ma è una tosse volontaria perché non sono dei colpi che mi vengono involontariamente, devo farli io per via del fastidio nel petto che mi gratta la gola.

So che sono sintomi molto vaghi, ma spero che qualcuno riesca a darmi una mano.

Mi sento molto stanca e senza forze, ma questo forse è dovuto alla quarantena e al fatto che sto molto distesa a letto

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ma è in quarantena per il COVID-19 ?

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
No dottore non mi dica così....
Potrei morire di infarto se fosse Coronavirus.
Comunque sì perché abito a Padova, quindi sono in quarantena da ormai 3 settimane, ma non perché sono malata, ma perché tutta la città lo è dalle vacanze di Carnevale. Mi sono fatta visitare dal medico di base che mi ha detto essere una farangite.
Mio padre ha tosse da circa un mese e mezzo, ha chiamato qualche giorno fa il numero verde del Veneto che gli ha detto di stare tranquillo in casa e che non era COVID-19 perché privo di e di una tosse forte e continua e così anche io.
Mia madre, lavorando in ospedale ha dovuto fare il tampone ed era risultata negativa circa una settimana fa e ci eravamo tutti tranquillizzati.
Io sono ipocondriaca, quindi non riusciamo neanche a capire se questi sintomi sono dati dalla mia ansia o no.
In realtà questa oppressione al petto ce l’ho da un mese buono, anche il fiato corto e non potrebbe essere reflusso?
Tra l’altro soffro di problemi intestinali e anche di stomaco, misteriosamente, con l’arrivo del Coronavirus sono spariti e me ne sono spuntati di nuovi (quelli descritti nel primo consulto)

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere reflusso e/o ansia
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Gentile dottore,
Dopo aver mangiato un panino mi è tornato il mal di gola che mi era finito una settimana fa, solo che si è spostata a destra mentre la faringite mi bruciava a sinistra. Se prendo un respiro profondo mi brucia il petto e la schiena, quando deglutisco sento un bruciore in fondo al palato. Sento qualcosa bloccato in fondo alla gola È sempre un caso di reflusso?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Da come descrive sembra più una faringite
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it