Utente
Buonasera dottori sono un ragazzo di 32 anni sono sempre stato sportivo amatoriale e molto attivo il mio peso corporeo è sempre stato più o meno 70 kg e sono alto 1. 78.
Tutto è cominciato quando avevo 25 anni con bruciori lievi di stomaco cosí 2 anni fa ho deciso di fare una gastroscopia e il dottore mi disse che lo stomaco era in salute ma vi era l elicobacter pilory, e una lieve incontinenza del cardias e uno pseudo diverticolo come un puntino rosso.
Feci la terapia di antibiotici e a fine cura cominció il mio calvario... Sono andato due volte al pronto soccorso per due attacchi forse di panico che cominciano con fitte allo stomaco con mancanza di respiro, palpitazioni, sudorazione e formicolio gambe e braccia e un tremore interno... Al pronto soccorso mi hanno fatto l ecg ma non hanno trovato nulla di anomalo pressione nella norma... Questi attacchi mi sono capitati per ben 4 volte in un anno, l ultima volta 2 mesi fà mi sono chinato in avanti per prendere una cosa da terra e mi è ricominciata una tachicardia assurda e respiro molto pesante e veloce così il dottore mi ha fatto fare un holter cardiaco h 24 con risultato solo 5 sbev sopraventricolari con battiti minimi 46 e max 150 per via di una corsa... Vi chiedo aiuto sono un tipo un p ó ipocondriaco e ansioso peró questi sintomi che ho sono reali e molto fastidiosi.
La sera quando sto per addormentarmi tra veglia e sonno all improvviso mi manca il respiro e mi alzo di soprassalto con respiri molto veloci per compensare... Mi capita anche 5 o 6 volte prima di addormentarmi... Ho la bocca sempre acida e reflusso che sale quando erutto, come una schiuma.
Fumo 1 pacco di sigarette al giorno e losó questo peggiora il mio stato... Certi giorni non fumo proprio perchè spero che migliori. Sono un p ó stitico da sempre peró da un mese a questa parte vado molto lento di corpo e vado anche due volte al giorno cosa che prima era impossibile... Ho notato che al mattino appena sveglio sto benissimo penso a stomaco vuoto e riposato. Ho fatto esami alla tiroide risultati perfetti, emocromo con valori sballati colesterolo totale 272 e neutrofili 2. 0 di2, 4 che è il minimo, e monociti 12, 1 e il massimo è 12. Ho spesso molta aria stomaco e intestino e prendo carbone vegetale che mi aiuta molto. Ho fatto l esame urine ed è tutto nella norma.

Grazie per il vostro tempo e per quello che siete... Un abbraccio virtuale in questo brutto periodo...

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Quindi sappiamo che il suo cuore è perfettamente normale. Lei ha qualche episodio di reflusso, si spaventa, magari anche involontariamente, e compaiono tutti gli altri disturbi, certamente fastidiosi, ma penso correlati solo allo stato d' ansia. Se riesce a non spaventarsi quando sente acidità o bruciore, credo che anche gli altri disturbi spariscano. Invece, dovrebbe iniziare una cura per il reflusso, ma questa gliela può prescrivere solo il suo medico.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottor Alberto grazie per la risposta, comunque per il cuore ho fatto solo ecg e holter cardiaco delle 24h e si il dottore ha visto i risultati e mi ha detto che non c è nulla che non va al cuore anche se quel giorno non ho avuto tachicardia... Comunque proprio questa sera mi è venuta un altra crisi, è partito tutto con un forte mal di testa che partiva dal collo lato destro sotto la nuca e poi un improvviso freddo con tremori su tutto il corpo e una tachicardia che pian piano cresceva... E con aria e eruttazioni che sono finite poi con la tachicardia lasciandomi un tremore evidente su tutto il corpo come se avessi molto freddo anche se freddo non faceva. Ora mi è passato il tutto tranne il mal di testa che è lieve ma persistente... Ho preso un oki.

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Questo nuovo episodio di malessere confermerebbe quanto già detto. Cerchi di vivere tranquillo.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Gentile dottor Alberto sono nuovamente qui a scrivere dei miei disagi, cercando un possibile aiuto per orientarmi al meglio e tornare a fare una vita normale... Sto prendendo lucen 40 da cinque giorni ogni mattina, ho sempre un senso di stordimento e sempre un peso allo stomaco più o meno poco sopra la bocca dello stomaco come quando ci rimane qualcosa che abbiamo mangiato sullo stomaco... Il mio cervello è in continuo lavoro a pensare e sto attento ad ogni rumore o dolorino che sento come se fossi diventato più sensibile ad ascoltare il mio corpo e le sue funzioni, dolori emozioni ecc ecc... Io mi alzo alle 5 e 30 per andare a lavoro, faccio il benzinaio e il distributore dove lavoro è sempre pieno di gente quindi scappo a destra e a sinistra e sto molto sotto stress... Lavoro 8/10 ore al giorno e ogni giorno il mio stomaco è con quel peso sopra che mi sottrae aria (dispnea) e forze... Anche le gambe le sento deboli.... Ho sempre la stessa sensazione come quando si sta molto tempo a digiuno e lo stomaco fa male, peró poi quando mangio ho delle specie di vertigini e all improvviso si chiude lo stomaco e mi spavento molto anche se ora ho imparato a non spaventarmi più di tanto e alla fine non mangio perchè mi è passata la fame sono sempre confuso e i rutti si fermano alla bocca dello stomaco poi se mi in lino verso destra escono... Da quando soffro di stomaco ho sempre le guance rosse e calde.. GRAZIE DOTTORE E PERDONATE LA MIA PERGAMENA... UN SALUTO

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Mi permetta di dirle che non è vero che ha imparato a non spaventarsi. Credo che quasi tutti questi disturbi che lei descrive siano proprio correlati a uno stato di ansia e di paure. Paure che non deve avere, perché i suoi sintomi non sono segni di malattie importanti o pericolose e anche gli esami eseguiti sono normali. Prosegua con la cura e parli con il suo medico , se non è il caso di aggiungere qualche prodotto che le permetta di vivere più tranquillo.
Prof. alberto tittobello

[#6] dopo  
Utente
Allora cercheró di stare davvero più tranquillo grazie mille e a presto

[#7]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Può darsi per che vivere più tranquillo, le occorra qualche tranquillante, ma io non posso prescriverlglielo . Telefoni al suo dottore. L' importante è che lei si faccia passare tutte queste paure ( ingiustificate !) o da solo o con l ' aiuto.
Prof. alberto tittobello

[#8] dopo  
Utente
Prenderó atto di ciò che mi ha consigliato e la ringrazio cmq ieri sera un altra volta ero sul divano seduto quando all improvviso sento una tachicardia improvvisa così mi alzo e mi tiravano non so se vene o tendini al braccio e spalla sinistro e con molta paura vado in camera e misuro la pressione nel frattempo sento lo stomaco distendersi e il respiro si fa pesante.. La pressione era 148/90 con 90 battiti.... Cosí cerco quanto più posso di stare tranquillo poi subentra un tremore evidente su tutto il corpo... E mi domando possibile che tutto questo sia nato in un momento di totale tranquillità? Vado in camera da letto mi metto nel letto e cosí pian piano svanisce tutto anche le vene o tendini del braccio sinistro... Il tutto è durato mezz'ora e misuro la pressione che è 110/70 con 50 battiti

[#9]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Quindi, vede che il cuore è normale, la pressione è ottima, non ha nulla di cui spaventarsi.
Prof. alberto tittobello

[#10] dopo  
Utente
Dottore vorrei farle una domanda.. Perchè il mio cuore a riposo misura 70 battiti poi se mi alzo in piedi arriva a 100?

[#11] dopo  
Utente
Come mi alzo i battiti aumentano fino a 120 e si mantengono con un senso di debolezza alle gambe e respiro pesante.... Poi come mi siedo o mi sdraio ritorna il battito sulle 50-60 pulsazioni

[#12]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
E' normale. A riposo frequenza bassa e quando si muove la frequenza aumenta. Tutto regolare. Penso che le servirebbe prendere, la sera, un leggero tranquillante. Magari il farmacista, se la conosce, glielo dà senza ricetta.
Prof. alberto tittobello

[#13] dopo  
Utente
Dottore buona sera e scusate il disturbo. Sono 5 giorni che ogni cosa che mangio o bevo mi crea molta aria nello stomaco e intestino e anche se bevo acqua subito dopo rutto e mi risale.... Faccio parecchie flautolenza maleodoranti sopratutto dopo pranzo e cena e avverto sempre uno strano senso di stordimento durante tutta la giornata. Ho feci molto molli e acquose... Gonfiore addominale e un tremore generalizzato sopratutto dopo sforzi fisici... Se schiaccio di fianco l ombelico si sente come se schiacciassi un cuscino di aria che fa rumore tra le anse intestinali sono anche dimagrito di 2 kg non ho molta fame... Il 24 aprile dovró fare la colonoscopia prenotata mesi fa e poi faró una gastroscopia sperando in tempi migliori... Oggi ho preso biochetasi 2 bustine

[#14]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
D' accordo. Sono certo che la colonscopia non rileverà nulla di patologico. Se ha molta aria nell ' intestino, può masticare due compresse insieme di simeticone da 120 mg dopo i due pasti. Ci risentiamo dopo la colonscopia.
Prof. alberto tittobello

[#15] dopo  
Utente
Buongiorno dottor alberto. Quando sono stanco dopo una giornatata in piedi ho dolore alla spina dorsale in particolare al centro della spina dorsale e se tocco il dolore aumenta come se avessi preso una forte mazzata.... Poi se porto le spalle in dietro e alzo le braccia, queste si addormentano... In queste condizioni ho anche stordimento alla testa.. Grazie per la vostra pazienza...