Dolori associati alla defecazione

Buongiorno, sono alcuni mesi - da molto prima dell'avvento del coronavirus, quindi dubito sia associato a quello - che, ogni volta che vado in bagno per defecare, sento un forte dolore all'ano, come se le mie fece fossero troppo grosse o dure, e spesso trovo tracce di sangue quando uso la carta igienica per pulirmi.
Posso assicurare di non aver mai infilato alcunchè nel mio sedere con scopi sessuali, ma devo ammettere di aver avuto un'alimentazione più che irregolare negli ultimi mesi, che mi ha portato ad avere un eccesso di colesterolo e una carenza di ferro.
per quanto riguarda la frutta, non la mangio da sempre; già quand'ero piccola, mi rifiutavo di mangiarla.
invece, mangio frutta secca, verdure cotte e legumi.
ho quasi vent'anni, sono alta 1, 74 e peso 64 chilogrammi (non riesco ad aggiornare il mio profilo).
non pratico attività sportiva da alcuni anni.
a cosa può essere dovuta la mia defecazione dolorosa e sanguinosa - anche quando non sono in periodo mestruale - e come posso risolvere il problema?
[#1]
Dr. Enrico Borrelli Chirurgo apparato digerente, Angiologo 20 1
Buonasera Signorina. Da quanto racconta mi viene da pensare che i suoi disturbi siano dovuti a una ragade anale, piccolo taglio nel canale anale, conseguenza di una o più defecazioni con feci dure. Deve scaricarsi con feci morbide (evitare la diarrea) mangiando molta verdura , frutta ecc. (dieta ad alto residuo) e bere 1,5-2 lt di acqua al giorno e fare lunghe passeggiate. localmente può usare più volte al giorno Anonet actirag pomata. Se non va a posto dopo 20-30 giorni sarà da considerare l'intervento chirurgico di sfinterotomia laterale sin parziale.

Dr. ENRICO BORRELLI

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test