Utente
Buongiorno,
Sono un ragazzo di 21 anni.

È ormai un anno che mi trascino un dolore forte all’addome
Tutto è cominciato con un dolore nel basso addome e pube a destra che mi aveva fatto pensare ad una appendicite.

Sono corso al pronto soccorso ma dagli esami del sangue è risultato tutto okay.

Ho fatto diverse cure di proibiotici date dal medico di base ma la situazione non è cambiata
Dopo alcuni esami di routine e ecografie addominali e muscolo tendinee dove non è risultato nulla
Il medico mi ha detto che poteva essere pubalgia visto che ai tempi correvo.

Cosi ho fatto le varie cure di fisioterapia ma nulla.

Il dolore è iniziato a diventare più centrale nell’addome tanto da farmi pensare di aver sbagliato strada e sono andato dal gastrointerologo che mi ha detto che notava tantissima aria nella mia pancia.

Soffro anche di molto meteorismo.

Il gastrointerologo dopo aver visto i tanti esami fatti tra cui radiografie all’addome e ecografie esami feci e urine tutto okay,
mi ha prescritto
una cura di Colilen e tisane e se non fosse cambiato nulla avrei dovuto fare una colonscopia.

Ora dovrei tornarci quando i tempi del corona virus saranno più leggeri
Il mio dolore per far capire bene è 24 ore su 24 alcune settimane più leggero altre improvvisamente più forte.

Sento quando è forte come se avessi una cintura che mi stringe sotto l’ombelico e che si irradia anche sul pube e a volte i testicoli (ecografia fatta dove non risulta niente ai testicoli)
Vorrei solo capire che strada intraprendere e se avete dei pareri da darmi e se è giusto continuare la strada con un gastrointerologo o andare da altri esperti, per questo chiedo a voi e vi ringrazio in anticipo
(In passato ho avuto una prostatite non batterica curata) se puo servire

Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Colonscopia alla sua eta ?


Semplicemente assurdo !!!


I suoi sintomi sono compatibili con delle intolleranze alimentari: lattosio, glutine, FODMAP ( e possibile Disbiosi intestinale associata)



Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la tempestiva risposta.
Che esami mi consiglierebbe di fare per capire effettivamente cosa mi crea questo dolore?

Grazie

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Necessita prima del corretto inquadramento gastroenterologico e valutare come procedere anche per la Disbiosi
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it