Utente
Salve a tutti, porgo il mio quadro clinico.

É iniziato tutto a inizio dicembre con un forte tremore alla mano destra durato alcuni secondi, da lì, la prima volta che sono andato a defecare ho avuto feci diarroiche (liquide, semiliquide, sfatte etc) non é aumentato il numero delle scariche ma avvenivano come scritto prima e avevo un senso di debilitazione subito dopo aver defecato.

I tremori avvengono principalmente all'arto destro (poi ha iniziato anche il sinistro) quando si trovano in determinate posizioni, sono controllabili ma resta da capire come mai avvengono (fatto visita neurologica e escluso cause neurologiche).
Sempre in dicembre avuto anche un brevissimo periodo (2 giorni massimo credo) di minzione frequente.

A inizio gennaio son passato dal mio MMG il quale mi ha prescritto fermenti lattici e vitamine gruppo b (per tremore) e poi a seguito di analisi così riportati: (metto solo quelli fuori valore)
Piastrine 371 x10^9/L 110-330
Sg-ves (dopo 1h) 22 mm/h fino a 20 (modificati metodo e valore di riferimento dal 11/10/2019
Colesterolo 339 mg/dl inferiore a 190
P-AST 46 U/L fino a 45
P-ALT 136 U/L fino a 50
Calprotectina fecale 605 ug/g inf a 50 negativo sup a 100 positivo
Ha prescritto pentacol 800 (sospesi fermenti) 2 al giorno prima dei pasti.

Vedendo la comparsa anche di altri sintomi oltre alla stanchezza come leggero offuscamento della vista in corrispondenza di punti luce (non so se ho scritto correttamente) e percezione strana dell'ambiente (come si fosse qualcosa che mi schiacciasse gli occhi e anche qui non so se ho scritto correttamente) lingua con patina bianca piccoli dolori articolari e sudorazione fredda (pelle fresca e umida principalmente braccia e fronte) e leggero pallore mi sono rivolto ad un gastroenterologo il quale ha voluto rifare alcuni esami aggiungendo però celiachia (per familiarità e comunque esclusa) e epatiti di seguito:
P-AST 36 u/l fino a 45
P-ALT 82 u/l fino a 50
Calprotectina fecale 84
Epatiti:
S-HBsAg (ecl) assente
S-ig totali anti HB core (ecl) assenti
S- Anticorpi anti HBsAg (ecl) <2 IU/L
Volore immunizzante >= 10 IU/L
S-ANTICORPI ANTI HCV Assenti
Test screening ecl
Fatto nel primo anno di vita 3 vaccini epatite b
Dalla visita neurologica (che ha escluso cause neurologiche per i tremori) mi hanno fatto alcune analisi in cui sono calate ma non sotto soglia le piastrine che sono 345 il glucosio é passato a 104 (prime analisi 87)
I sintomi sono lievemente calati ma non spariti (forse solo l'offuscamento).
un secondo gastroenterologo ha detto potrebbe essere una virosi e ha voluto farmi fare anche altre analisi la coprocultura fecale (salmonelle shigelle cyampilobacter)
Ricerca parassitologica su 3 campioni e
Clodistrum difficile (in attesa di esito)
Lastagista dal mio medico ha detto che potrebbe essere proctite e leggendo ho visto che può avvenire anche per via sessuale, é possibile che tuttosia causato da una mst o é da escludere?
Vi ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I valori del fegato sono dovuti al sovrappeso.
Quante volte Evacua nelle 24 ore?
Evacua anche di notte?
Ha visto sangue nelle feci.
Ha fatto esami per la tiroide?
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Fatto asseto tiroideo e tutto apposto, per le evacuazioni all'inizio erano come sempre circa una volta al giorno a volte anche la notte (ma può essere utile considerare che faccio vita notturna soprattutto il fine settimana)
Sangue nelle feci non ne ho notato, solo lievi tracce ematiche sulla carta igienica che avvengono se strofinò forte la zona intorno l'ano a fine evacuazione da quando usavo pentacol c'è stato un breve periodo nel quale le feci son tornate bene o male normali ma é durato poco in quanto poi son ritornate (cremose, sfatte etc) nell'ultimo periodo sono diminuite le scariche salto anche la giornata e quando vado faccio feci scomposte a volte liquide sfatte con bruciore durante l'evacuazione e qualche volta in quantità inferiore rispetto alla quantità che evacquavo prima che succedesse ciò, l'ultimo gastroenterologo mi ha sospeso il pentacol consigliandomi actibutir plus 2 al giorno prima dei pasti dicendo che potrebbe essere una virosi intestinale che anche se da esami biumorali sembra passata i sintomi legati ad essa ci mettono di più a sparire una delle mie preoccupazioni e che tutto ciò possa essere causato da una mst (come mi é stato detto potrebbe essere proctite che può instaurarsi anche per via sessuale) da metà gennaio ad oggi ho perso circa 4 kg anche, rilevato anche a seguito di ecografia moderato fegato grasso, se ha bisogno di altre info cercherò dargliele anticipatamente ringrazio

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Potrebbe essere intestino irritabile
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
E tutti i sintomi extraintenstinali che si sono presentati assieme alla dissenteria? (Tremori etc..)Ho appena ricevuto l'esito di 2 dei 3 campioni sottoposti a esame parassitologico risultati negativi, puo essere che i parassiti siano presenti più nelle feci diarroiche che in quelle normali? Fatalità quando ho portato le varie feci per analisi uscivano sempre perfette e gli altri giorni diarroiche, attendo ancora un campione parassitologico e quelli della coprocultura e clodistrum difficile.
La calprotectina a 605 era piuttosto alta.
Può essere che processi infiammatori forti portino ad avere sintomi extraintenstinali apparentemente non correlati come tremori etc..? Esclude si tratti di qualche mst? La ringrazio ancora

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
A distanza e senza visita direi intestino irritabile più tanta ansia.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Ok la ringrazio, ma può l'intestino irritabile dare tutta una serie di sintomi extraintenstinali come quelli descritti?

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Per quelli, penserei ad ansia.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia