Utente
Salve, cercherò di essere breve e concisa.
Molti anni fa, ho scoperto di soffrire di reflusso gaestroesofageo ed ernia iatale.
Purtroppo, l’ho scoperto in modo drammatico, cioè vomitando sangue (a causa dell’ernia e del reflusso, avevo dei fori nell’esofago).
Ebbene, veniamo ai fatti: giorni fa, sono andata a cena fuori e, oltre ad aver mangiato molto, ho esagerato oltremodo con l’alcol (cosa che mi è capitata soltanto una volta, in vita mia).
Purtroppo, il giorno dopo, ho avuto episodi di diarrea e nausea (tuttavia, non ho vomitato).
Il giorno successivo ancora, nonostante nausea e diarrea fossero sparite, avevo ancora un dolore all’altezza dello stomaco (quando respiravo a fondo).
Oggi, il terzo giorno, se respiro molto ma molto a fondo, ho ancora quel dolore.
Tuttavia, sto molto meglio anche se, essendo molto ansiosa, mi sento come un fascio di nervi.
Ovviamente, non esagererò mai più, perché non voglio più rivivere un’angoscia simile... Tuttavia, volevo chiedere se devo preoccuparmi, è se c’è la possibilità che, a causa di quanto accaduto, io possa vomitare di nuovo sangue... Oltretutto, oggi ho scoperto di dover prendere un farmaco per dieci giorni a causa di un altro problema di salute...
PS: prima di bere, ho assunto una compressa gastrointerresistente, così come nei giorni successivi.
Il giorno dopo, ho assunto gaviscon e biochetasi.

Grazie mille a chiunque risponderà

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non si deve preoccupare più di tanto. In fondo, ha avuto una indigestione da eccesso di cibo e alcolici. Come dice lei, può succedere una volta nella vita. I l dolore ( o dolorino ? ) che sente ancora non mi preoccupa. Non ha detto se ha fatto già delle cure per il reflusso e quando ha fatto l' ultima gastroscopia.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Prendo più o meno regolarmente pantorc 40 ed ho fatto l’ultima gastroscopia 5 anni fa ed avrei dovuto ripeterla a marzo. Tuttavia, sfortunatamente, a causa del Covid non ho potuto. Inoltre, c’è una novità: questa mattina sono andata in bagno e le feci erano di colore marrone chiaro. Ho notato, su di esse, due macchioline di colore rosa, il che mi ha molto preoccupato. Oltretutto, c’era un filamento marrone che inizialmente mi era sembrato un verme, ma poi più lucidamente ho quasi escluso questa possibilità
AGGIORNAMENTO: mi è appena venuto il ciclo e soffro di emorroidi

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
La cura che dice di fare saltuariamente, la faccia più regolare.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Prego, a risentirci.
Prof. alberto tittobello