Utente
Buongiorno dottori, avevo già aperto un post riguardo ai miei problemi di stomaco e colon, ma mi serve un nuovo consulto.


Ho avuto un episodio di inappetenza di due giorni a giugno (senza nessuna manifestazione di ansia), la cosa si è ripetuta due mesi dopo (è stato in periodo nero quello: avevo paura di essermi preso il covid e stavo attendendo l'esito del sudore per una sospetta fibrosi cistica) e ora, in seguito a dei veri e propri attacchi di panico e ansia, l'appetito è completamente sparito.
Durante gli attacchi di panico avevo un vero e proprio nodo alla gola che mi impediva persino di deglutire, nausea fortissima e inappetenza totale; ora le cose si sono leggermente smorzate, ma qualcosa è cambiato in me.
Non ho mai fame (mangio normalmente, ma solo per vedere se succede qualcosa di forte tipo vomito o rigurgiti acidi), ho paura di andare a tavola per la nausea e il senso di vomito che a volte mi assale (anche se non mai vomitato o avuto conati) e non capisco perché non mi torna la serenità e l'appetito di un tempo.


Sono stato da un gastroenterologo perché è da qualche mese che faccio le feci molli e mi ha diagnosticato una colite spastica.
La sto curando con il Debridat.
Alla mia inappetenza non ha praticamente dato peso e non mi ha prescritto nessun esame obiettivo.


Sono stato da un altro gastroenterologo che pensavo avesse preso più seriamente la mia inappetenza e invece l'unica cosa che mi ha saputo consigliare sono stati gli esami del sangue che mi ha prescritto il mio medico di base il mese scorso e che sono tutti nella norma.
Anche lui nessuna ecografia o gastroscopia.


Sono in cura per un disturbo di ansia ed un principio di depressione.
Ma anche con lo Xanax (prescritto dallo psichiatra) e il Debridat (prescritto dal gastroenterologo) l'appetito non mi torna e ho paura di avere addosso qualcosa di grave (tumori allo stomaco o al colon).
Ritenete opportuno che faccia privatamente una colonscopia o gastroscopia?
Tutti i medici che ho visto mi hanno liquidato senza neanche consigliarmi un esame delle feci per cercare il sangue occulto e tutti imputano questa inappetenza e questa nausea al mio disturbo d'ansia.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ed hanno ragione: solo ansia.
Ne parli con lo psichiatra.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per la risposta. Aveva proprio ragione, era tutto causato dalla mia ansia: curando le mie ansie mi è tornata la fame, la stanchezza è passata, il nodo allo stomaco e il bolo isterico sono un ricordo spiacevole, ma lontano e sono molto più tranquillo sulle condizioni di salute.

Continuo a sentire ogni tanto un piccolo pizzicore al fianco destro, all'altezza del costato, ma il gastroenterologo mi ha detto che è il mio colon irritabile e probabilmente un po' di meteorismo funzionale. Può essere?

Grazie mille ancora!

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certamente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia