Utente
Buongiorno gentili medici, vorrei fare una breve domanda per capire.
Io soffro di reflusso da qualche anno ormai e di acidità di stomaco abbastanza grave.
Ma non mi è mai capitato d’avere un attacco d’asma.
Stamattina appena sveglia avevo una forte acidità di stomaco tanto che mi bruciavano gli occhi e mi veniva il vomito e non riuscivo ad eruttare, né a digerire.
Quando aprivo la bocca per fare un respiro profondo, l’aria entrava ma si bloccava e non riusciva ad entrare nei polmoni.
Subito dopo ho assunto una pastiglia di Maloox Plus, appena ho iniziato a digerire e l’acidità si è spenta, ho iniziato a respirare.
Mi veniva da piangere, pensavo di morire.
Che cosa dovrei fare per evitare che magari un episodio del genere si presenti nel sonno?

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Per evitare il ripetersi del fenomeno, può prendere un qualunque prodotto antiacido al bisogno, come ha già fatto. Ma credo che sia venuto il momento di mettere in programma una gastroscopia, per una diagnosi precisa.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, la ringrazio per la risposta. La aggiorno sulla situazione, ho preso appuntamento per una gastroscopia settimana scorsa, me l’hanno dato per la metà di dicembre. Ma nel frattempo, io assumo antiacidi quasi ogni giorno. Da qualche giorno però ogni volta dopo mangiato avverto la spiacevole sensazione di nausea e la pancia dura, gonfia. Non so che cosa sia però ho iniziato a prendere dei fermenti lattici.

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
O.K. Un ciclo con probiotici è sempre utile.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Per quanti giorni più o meno dovrei assumerlo per vedere dei risultati?

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Due o tra settimane
Prof. alberto tittobello

[#6] dopo  
Utente
Buonasera dottore le riscrivo perché ultimamente sto avendo un problema che mi perseguita, spesso avverto un’improvvisa debolezza molto forte con capogiri e sensazione di sincope, e stomaco che brontola io non mangio molto perché soffro di questa acidità, ma in quei momenti devo mangiare e parecchio per sentire la debolezza scomparire. Oggi pomeriggio è capitato mentre facevo la spesa così mi sono fermata a prendere d’asporto un panino, patatine e un frullato alla fragola ma venendo a casa mi sentivo ancora debole, così ho preso delle vitamine. Io ho eseguito vari esami tra cui quello della glicemia e non c’era segno di diabete e questa cosa mi capita spesso. Potrebbero essere cali di zuccheri o di pressione?

[#7]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, lo zucchero non c' entra, sono delle sensazioni che possono capitare alle persone ansiose come lei, ma non sono pericolose. Ci risentiamo dopo la gastroscopia.
Prof. alberto tittobello

[#8] dopo  
Utente
Purtroppo la gastroscopia devo aspettare ancora un paio di settimane per farla, perché l’appuntamento mi è stato dato per la metà di Dicembre ma nel frattempo mi scusi dottore se torno a disturbarla, ma lo stomaco continua a darmi dei problemi dolenti. Un dolore trafittivo molto forte che aumenta se mi siedo o sdraio sul lato sinistro, a livello della milza ma più verso il centro e se respiro il dolore arriva anche alla spalla. Ho preso una tachipirina ma non cambia nulla...