Utente
Salve dottori vi scrivo dopo mesi dall'ultimo consulto, in questi mesi avevo cercato e ho cercato con tutte le mie forze di non pensarci più e di comprendere che il mio problema intestinale (ibs) peggiorasse ulteriormente con uno stato psicologico ansioso e depressivo.
Ho iniziato di nuovo a concentrarmi sull'università.
L'andamento del mio ibs è stato più alto che basso, ho avuto un periodo di totale benessere con regolarità intestinale fra settembre-ottobre, poi ho avuto episodi sporadici di diarrea ogni10-18giorni, per la maggior parte avevo defecazione al mattino appena sveglio (come sempre) e poi nel pomeriggio subito dopo pranzo o dopo cena o prima di coricarmi mai di notte, potevo ave tra1-3 episodidi feci molli/diarrea molto ravvicinati mai febbre ne febbricola (in particolare modo una domenica di inizio novembre subito dopo aver mangiato dei dolci ho avuto un episodio molto brutto e aggressivo).
A volte ho trovato sulla carta sangue rosso vivo in particolare dopo feci dure e lunghe, correlando il tutto alle emorroidi.
Oggi sono risprofondato nella totale depressione, stamane sono andato in bagno con più urgenza del solito e le feci erano di tipo5/6secondoBristol però avevo l'ano indolenzito seppur non mi ero sforzato, già sapevo che si preannunciava una giornata difficile.
3giorni fa ero andato con molto sforzo e avevo avuto l'ano indolenzito per tutto il giorno.
Il giorno dopo, non sono andato, ieri appena alzato sono andato abbondante e bene.
Stamattina sono andato come ho già detto, a pranzo ho mangiato tortellini con brodo vegetale (di solito il brodo vegetale mi fa effetto lassativo da quando ero adolescente) sapevo a cosa sarei andato incontro.
Il punto è che una volta andato ho trovato un bel pò di sangue insieme a feci molli/diarrea, mi è parso di capire che il sangue era solo sulla parte finale seppur misto o attaccato a loro in quanto molli) delle feci cioè le feci erano nella parte sottostante e il sangue sopra, poi sulla carta in quantità mai vista in vita mia e che non avevo mai fatto, c'erano insieme a sangue vivo anche dei coaguli (sangue scuro) sia nel wc sia sulla carta.
quando so (sento i movimenti intestinali) che mi stava per venire un attacco diarroico tendo a trattenermi per sopprimere e ritardare la defecazione stringendo le natiche (nella mia logica cosi facendo le feci si compattano, pur sapendo che è una logica fallata ma che non riesco a gestire) e ciò mi provoca freddo sia prima che dopo la defecazione (oggi temp.
corporea36.
6) dopo neanche15minuti sono riandato, come sempre quando mi viene un attacco più aggressivo con feci completamente liquide, sangue non mi è parso ci fosse nel wc ne sulla carta.
tale episodio mi ha sconfortato di nuovo e mi spaventa sempre la presenza di sangue con diarrea (non mi capitava da aprile diarrea con sangue) e questa volta in modo molto copioso e con coaguli.
Penso sempre a una IBD, ho come una sorta di"nocciolo"nel cervello dall'inizio di questo calvario che mi porta a pensare sempre a CrohnoRCU.
Cosa ne pensate?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Conosciamo bene il suo problema e ha già avuto risposte e consigli esaurienti nel consulto precedente:

https://www.medicitalia.it/consulti/colonproctologia/805671-sempre-problema-emorroidario.html


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Salve Prof. Cosentino, innanzitutto la ringrazio sempre per la risposta. La mia unica preoccupazione riguarda la presenza questa volta di sangue un po'più scuro, se le emorroidi possono comportare tale e cosa e inoltre volevo sapere se lei ritiene sempre tutto dovuto a un IBS piu emorroidi o ad altro anche perché una colonscopia non sostituisce in modo più approfondito una proctoscopia? (un suo parere mi farebbe stare molto più calmo e sereno in questi giorni natalizi).Colgo l occasione anche per fargli tanti auguri di buon natale. Buona Giornata.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Eseguirei solo una visita proctologica

Auguroni
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Per valutare lo stato delle emorroidi in maniera più approfondita?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Va bene, noi io pensavo per vedere se ci fosse un eventuale RCU, ma quella credo comunque posso considerarsi sempre esclusa dalla colonscopia che feci a settembre 2019.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Perfetto.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it