Utente
Salve a tutti,
Mi rivolgo a questo servizio perché vorrei avere un secondo riscontro sulle mie condizioni (vivo da poco all'estero e non ho modo di avere pareri se non del chirurgo che mi ha visitato).


Da luglio provo un dolore allo stomaco (in particolare in alto a sinistra, nella parte inferiore del torace), che si accentua quando dormo.

Ho eseguito una gastroscopia ed è stata rilevata una gastrite.

Da allora sto prendendo pantoprazolo 40mg due volte al giorno (interrompendo la cura dopo 30 giorni per circa una settimana - il tempo per far tornare i sintomi).
Inoltre il dottore mi ha prescritto gaviscon (soluzione liquida) per quando il dolore risulta essere eccessivo (in genere lo prendo per 4-5 giorni consecutivi, per poi fermarmi altrettanti giorni).


Al momento il dottore ha proposto di continuare così, e nel caso di eseguire una nuova gastroscopia o addirittura una tac, per verificare non ci siano altri problemi (a sua detta, non necessaria data la mia giovane età - e pure a me sembra poco sensata).


Posso chiedere un vostro parere?
Credete sia il modo migliore di agire?

Sono un po' abbattuto in quanto non sto notando netti miglioramenti in questi mesi (nonostante stia cercando di seguire una dieta adeguata).


Grazie!

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Dovrebbe riportare il referto della gastroscopia e delle biopsie.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Buon pomeriggio,
La ringrazio molto per la sua risposta.
Purtroppo non credo sia possibile allegare documenti nelle risposte, tuttavia le posso dire che:
- la gastroscopia ha rilevato una gastrite (ho chiesto al dottore l'entità e mi ha spiegato che è una gastrite di livello medio)
- è stata eseguita una biopsia per verificare la presenza di batteri, ma non è stato trovato nulla

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Una semplice gastrite non dà i sintomi da lei descritti.
Penserei ad un reflusso gastroesofageo.
In questo caso si possono aggiungere procinetici alla terapia.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Buon pomeriggio Dottore,
Innanzitutto La ringrazio nuovamente per la risposta. Siccome Lei ha parlato di "aggiungere", immagino possano essere presi insieme alla terapia che sto seguendo?
Inoltre, Lei suggerisce qualche farmaco specifico? O proporrebbe di usare un procinetico naturale? Purtroppo non ho modo di avere un consulto del medico di base a breve, causa Covid ed altre restrizioni.
Grazie

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Per la terapia deve rivolgersi al suo medico.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia