Eritema da candida e fluconazolo

Salve dottori.
A causa di strane perdite intime la ginecologa mi ha fatto eseguire tamponi vaginali e cervicali completi.
Il risultato è stato positivo per la candida.
Mi ha aveva prescritto Fluconazolo 200 in unica somministrazione ma, non presentando più la sintomatologia (anche se sbagliando) ho pensato non mi servisse più la terapia e non l’ho seguita.

Sono passati venti giorni, e mi si è ripresentata la sintomatologia con forte prurito, edema e rossore delle grandi labbra e della zona perianale (sempre senza la tipica perdita lattiginosa).
Da dieci giorni sono anche in isolamento con covid 19 (per fortuna in asintomatismo).
Le mie domande sono:
- posso assumere la terapia mancata (fluconazolo)?

- il fluconazolo inficia sull’efficacia contraccettiva della pillola?
Premettendo che non ho rapporti da 14 gg
- c’è qualche pericolo nell’assunzione dovuto alla mia positività al COVID-19?

Grazie mille per le risposte, purtroppo mi rivolgo a voi in quanto la mia dottoressa pare irraggiungibile.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 39,7k 1,2k 244
Parto dalle modalità adottate per far diagnosi : esame a fresco ? Tampone vaginale specifico ? O in modo empirico ?
Se la diagnosi è certa ,la terapia è corretta e potrebbe essere la conseguenza di un abbassamento delle difese immunitarie, o di terapie antibiotiche .
alcuni studi sull'uso del FLUCONAZOLO non evidenziano interazione con i contraccettivi estroprogestinici .
Nessuna preoccupazione per la contraccezione ormonale e infezione virale da COVID-19.
Non posso autorizzare una terapia che non ho prescritto , non essendo certo della diagnosi.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la celere risposta. La diagnosi era stata effettuata sulla base dell’esito positivo del tampone vaginale, che aveva individuato come positività solo la candida albicans. Poi sbagliando non ho seguito la tp prescrittami, perché non avevo più sintomi riconducibili... e ora è tornato il tutto ed anche in maniera più importante. La mia domanda sull’assunzione era riferita al fluconazolo in relazione alla mia infezione covid 19, se potesse interferire in qualche modo. La ringrazio nuovamente

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa