Reflusso o altro?

Salve, circa un mese fa hanno iniziato a venirmi piccole eruttazioni durante tutta la giornata, circa ogni 5 minuti.
Ho telefonato al medico e mi ha detto che potrebbe essere reflusso, dicendomi di prendere lansoprazolo da 30mg una colta al giorno (mattino prima della colazione).
A distanza di un mese, queste eruttazioni anziché ogni 5 minuti, adesso le ho ogni 15-20 minuti... credevo che dopo un mese la distanza tra un episodio e un altro fosse più dilatata nel tempo sinceramente... speravo un episodio ogni 1-2 ore o anche più... e invece mi ritrovo con l’ansia di cronometrare questi episodi perché ho paura che possa trattarsi di una neoplasia.
Quando mangio ti episodi di eruttazione tornano ogni 5 minuti, mentre lontano dai pasti, la frequenza diminuisce.
Vorrei un vostro parere per capire se questo sintomo può essere riconducibile a un semplice reflusso oppure no, e se il decorso è così lento come sta capitando a me.

Anticipatamente vi ringrazio!
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 206 7
Mi chiedo come sia possibile fare una diagnosi e conseguente terapia solo in base ad un sintomo così aspecifico. Tali eruttazioni dipendono verosimilmente da un aumento della produzione di gas intestinale e dovrebbero essere inquadrati in un contesto generale ipotizzando ad esempio una sindrome dell intestino irritabile (IBS)

Dr. Roberto Rossi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore grazie x la risposta.
In effetti io da anni soffro di sindrome dell’intestino irritabile ma solo dagli ultimi due mesi sono sorte queste continue eruttazioni ... oramai si sono stabilizzate ogni 15/20 minuti. Non trovo più un miglioramento nonostante stia prendendo ogni mattina lansoprazolo ,e prima dei due pasti principali una compressa di domperidone. Quest’ultimo lo sto prendendo da una settimana, e il mio medico della mutua mi ha detto di non proseguire oltre la settimana di cura, anche se su altri siti ho letto che si può assumere anche per più settimane ...Possibile che dopo un mese e mezzo di cura non ci siano questi gran miglioramenti? Le aggiungo che sto prendendo da un paio di settimane anche delle pillole di carbone vegetale dopo i pasti...
il fastidio delle eruttazioni non è x me un problema, la mia unica paura è che possa essere qualcosa di molto più grave, tutto li.... può essere un sintomo di neoplasia? Mi scusi ma sono molto in ansia, sono arrivato addirittura a cronometrare quanto passasse tra un eruttazione e un altra proprio perché via di questo mio timore....
[#3]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 206 7
Gli IPP non sono indicati in assenza di una patologia infiammatoria delle prime porzioni intestinali.

Dr. Roberto Rossi

[#4]
dopo
Utente
Utente
Quindi non dovrei prendere il lansoprazolo? E cosa dovrei fare?

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio