Feci gialle con flatulenza maleodorante da una settimana

Buongiorno o buon mattino, soffro da una settimana di feci gialle con flatulenza maleodorante.
Il sintomo è iniziato con un forte bruciore in tutto l'addome che peggiorava alla palpazione della durata di due giorni.

Non riuscivo ad andare in bagno se non al quarto giorno con una forte scarica che mi tenuto un'ora in bagno, dura a tutt'oggi la flautolenza con meteorismo e sto seguendo dieta in bianco con fermenti lattici, sono intollerante a lattosio ed altri cibi perciò evito tutto quello che può crearmi fastidi intestinali.

Le feci sono acquose o mollicce di colore giallo ed evaquo ogni 2 o 3 giorni.

In passato ho sofferto di colon irritabile e non mi è stata mai diagnosticata nonostante diverse colon e gastroscopie con biopsia un chron o un ileite, il tutto per una durata di 10 anni.
Da due anni a questa parte stavo bene con feci normali senza meteorismo tranne a volte qualche fastidio, ma ci convivevo serenamente.
Da una settimana di nuovo l'incubo.

In passato ho trovato giovamento a periodi con il ciproxin ma dopo la sospensione tornava sempre il problema... normix vagilen bimixin e loperamide non hanno avuto effetti se non quello di non riuscire ad andare di corpo con flatulenze e meteorismo continuo peggiorando anche il mio stile di vita diventato totalmente passivo.
Ho usato mesalazina tra asacol pentacol e pentasa anche ad alti dosaggi dato il valore elevato della calprotectina che ora non ricordo.

Ho ripetuto le analisi e ne aspetto il risulato a giorni, spero in un vostro consiglio perchè da una settimana non sto andando neanche a lavoro data la situazione e spero riveda uno spiraglio
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
In attesa degli esami potrebbe fare un bel ciclo con uno dei moderni probiotici. Poi mi manderà l' esito degli esami.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore, si adesso sto prendendo fermenti in attesa del risultato, ma secondo lei è anomala come situazione?potrebbe esser un virus da 7 giorni?
[#3]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Non è possibile saperlo.

Prof. alberto tittobello

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore..la aggiorno presto
[#5]
dopo
Utente
Utente
Eccoci qui, fatte le prime analisi del sangue e in attesa della coprocultura, risulta una pcr alterata di 0,11con valori normali tra 0 e 0,5 e i trigliceridi a 181 xon valori normali fino a 150.
Nelle analisi a parte un emocromo nella norma, risultano tali anche i valori del fegato, del pancreas, glicemia, azotemia, creatininemia, colesterolo, sideremia, tutto l'esame emocromocitometrico, fibrinogeno e protrombina, ho saltato in effetti l'Helicobacter pylori e la bilirubina.
Secondo lei quali altre analisi nello specifico potrei fare, supponendo una calprotectina alterata dato lo stato infiammatorio dato dalla pcr?
La ringrazio cordialmente per la disponibilità
[#6]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Lei corre un po' troppo con la fantasia. La PCR è appena appena fuori limite e non è detto che debba essere aumentata anche la calprotectina, che è specifica per l ' intestino, mentre la PCR non lo è.

Prof. alberto tittobello

[#7]
dopo
Utente
Utente
Ok... allora al momento non sappiamo a cosa sia dovuto questo stato infiammatorio dell'intestino
[#8]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Non risulta che il suo intestino sia " infiammato " ( ?).

Prof. alberto tittobello

[#9]
dopo
Utente
Utente
A me risulta per i dolori e i bruciori che ho dentro..certo da analisi clinica al momento no
[#10]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
O.K.

Prof. alberto tittobello

[#11]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, finalmebte son arrivati i risultati della coprocultura:
Con valori normali della ves tra 2 e 18, la mia dopo un'ora risulta 10 e dopo due ore invece 22 con indice di katz di 11
Coprocultura con esito positivo, miceti presenti, germe della candida albicans, e carica micotica scarsa, calprotectina negativa 5.
Questo comporta quindi i miei sintomi?
Grazie e buona giornata
[#12]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
La candida non è causa di dolori, ma può essere eliminata con prodotti specifici, che però devono essere prescritti dal suo medico. Poi, ancora probiotici a volontà

Prof. alberto tittobello

[#13]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore, domani parlerò col medico, sperando di risolvere al più presto questa scomoda situazione, perché se guardo su google ci si ammala ..
BUONASERATA e grazie molte per la disponibilità dimostrata
[#14]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Sì, è vero, le notizie su google vanno interpretate, sono per addetti ai lavori. Auguri.

Prof. alberto tittobello

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio