x

x

Inalazione bolo alimentare durante la notte

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Vi racconto questo episodio se ritenete il caso possa essere utile una ulteriore indagine o una eventuale terapia...stanotte mi sono svegliato all'improvviso perchè ho avvertito qualcosa che mi finiva in gola...ho avuto una sensazione di mancanza di respiro ed ho iniziato a tossire di riflesso...poi tornando a respirare normalmente avvertivo un cattivo odore in bocca...mi sono messo seduto e tornatami la tosse ho espettorato qualcosa dalla bocca...ho subito acceso la luce ed ho visto un bolo alimentare di circa 1cm...l'odore era lo stesso di quello che percepivo e che una volta espulso non ho più avvertito...stamattina sento un po' di fastidio al petto che mi porta di rado ad effettuare colpi di tosse stizzosa...mi chiedo e vi chiedo:

1-Il bolo alimentare può essere finito in parte nell'albero bronchiale ed in parte espulso o avrei avvertito una sintomatologia più importante?

2-Nel caso ciò fosse accaduto è certo che debba aspettarmi una polmonite ab ingestis o è una eventualità molto rara anche in caso di certa ed avvenuta inalazione?

3-Essendo io portatore di pacemaker biventricolare una eventuale polmonite ab ingestis potrebbe infettare il dispositivo?


Premetto che soffro oramai da decenni di reflusso grastroesofageo che sto trattando con una pasticca al giorno di luce 20mg preso la mattina a digiuno...

Grazie infinitamente per la cortesia e gentilezza che dimostrate ogni volta.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,5k 2,1k 88
Sicuramente ha avuto un forte reflusso notturno con inalazione di un alimenti che, con la tosse, ha eliminato.

Starei tranquillo. Tutto finito

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie infinitamente dottore sempre gentilissimo e disponibile....la mia curiosità è legata a se tale evento dovesse ripetersi in futuro o se in fase di reflusso notturno una piccola quantità di cibo solido o liquido dovesse finire in trachea e poi nell'albero bronchiale avverrebbe sicuramente una polmonite ab ingestis o ci debbono essere delle condizioni di particolare compromissione immunitaria dell'organismo....in altre parole il nostro corpo riesce a difendersi autonomamente anche in queste particolari situazioni?

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test