Utente 188XXX

egregi Dottori,mi rivolgo a voi per mia nonna che ha 86 anni. Da un paio di mesi,ha iniziato ad avere atteggiamenti anomali:non riconosce il luogo in cui vive,è convinta che ci sia un complotto nei suoi confronti,non ricorda azioni subite da parte di familiari(dice di essere stata lasciata da sola quando tutto il giorno è stata in compagnia di più familiari),ricorda in compenso fatti accaduti in gioventù. Ha già fatto la TAC e risonanza magnetica,non ricordo però il responso.La mia domanda è,oltre a sapere cosa può avere,qual'è l'atteggiamento da tenere con persone che hanno questo tipo di patologia? (Alzheimer)
Ringrazio anticipatamente per la vostra esaudiente risposta.

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, spesse volte si "usa" la parola Alzheimer e spesse volte, una demenza non è causata ( non solo) da questa patologia.Un'involuzione senile ( corticale, sottocorticale), problemi vascolari ed una demenza di tipo Alzheimer ( SDAT), possono determinare: amnesie, disturbi del comportamento, deliri con allucinazioni ecc. Se vi è un problema (anche ) di natura vascolare, vi sono delle terapie con antiaggreganti, anticoagulanti che hanno più o meno effiaccia nel prevenire accidenti vascolari acuti di natura ischemica (ictus,TIA, ecc). Un percorso rieducativo/riabilitativo in centri dedicati alle demenze, è difficile soprattuttto all'età di sua nonna e comunque, non avrebbero alcun beneficio per le forme deliranti, per le amnesie ecc. Una terapia andrebbe valutata ( geriatra, neurologo) per "ridurre" il delirio, eventuali comportamenti aggressivi, insonnia, inversione ritmo sonno-veglia, disturbi alimentari ( inappetenza ad es). Per questo vi sono diversi farm,aci in dotazione (benzodiazepine, neurolettici ed altro). Nulla si può fare, purtroppo per la progressione della patologia, ma di più sui sintomi che essa può portare.
Cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it