Utente 866XXX
Salve dottore,

ho quasi 31 anni, ho effettuato una visita ginecologica al 14 giorno del ciclo e la dottoressa mi ha confermato dall'ecografia che le mie ovaia presentano un aspetto multifollicolare ed il ritardo nei cicli è dovuto a questo.

I miei ultimi cicli hanno avuto questa cadenza:
31 32 32 29 30 25 29 31 43 35 32 31 32 30 34 29 48 prima della visita.
Il problema appunto è stato questo di 48 che è sballato completamente, alla visita, come già detto al 14 giorno del ciclo il follicolo più grande era di 13 mm.

La ginecologa dice che l'ovulazione comunque c'è perchè comunque i follicoli che crescono ci sono....mi ha fissato per controllare la situazione i dosaggi ormonali nei giorni 7/14/21 giorno del ciclo.

Mi è rivenuto il ciclo questa volta dopo 35 giorni, ora però leggendo in rete, mi è venuto un dubbio.
Essendo i cicli così lunghi conviene effettuare questo dosaggio al 21 giorno o sarebbe meglio effettuarne anche un altro dopo, visto che a quanto pare ho l'ovulazione molto tardi, lei cosa mi consiglia? Non vorrei che al 21 questi dosaggi risultino inutili e che non sia chiara l'evoluzione del ciclo.
A parte il fatto che visto che sono delle domeniche li dovrò effettuare al 8/15/22 ma non penso che un giorno possa fare la differenza.

Aspetto con ansia una sua risposta.
Lei come si comporterebbe, in che giorni del ciclo mi direbbe di fare i dosaggi?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent.sig.ra, i dosaggi eseguiti al 7 14 21 g del ciclo si presuppongono su un ciclo regolare di 28 gg. Se il suo ciclo e' piu' lungo conviene ripetere il dosaggio ANCHE qualche giorno dopo, sempreche' la sua ginecologa lo ritenga opportuno (es. 25 o 27 giorno)
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent.sig.ra, i dosaggi eseguiti al 7 14 21 g del ciclo si presuppongono su un ciclo regolare di 28 gg. Se il suo ciclo e' piu' lungo conviene ripetere il dosaggio ANCHE qualche giorno dopo, sempreche' la sua ginecologa lo ritenga opportuno (es. 25 o 27 giorno)
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#3] dopo  
Utente 866XXX

La ringrazzo dott. Sergio,

si il mio ciclo è piuttosto lungo, anche quando non ha ritardi strani è comunque sui 31, la ginecologa lo sa, ma forse non ci ha fatto caso, leggendo in rete ho capito che al 21 giorno si fanno per controllare la fase luteale e quindi con un ciclo che nei migliori dei casi è sui 31, fare i dosaggi al 21 giorno mi sembra inutile.

Quindi lei vedendo i miei ultimi cicli mi direbbe di rifarlo al 27 giorno, quindi.

Allora li farò nei giorni visto che capitano di domenica 8/15/22 e lo ripeterò su suo consiglio anche al 27° giorno.

La ringrazio.

[#4] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Bene, esatto (ne parli pero' anche con la collega!)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#5] dopo  
Utente 866XXX

La ringrazio dott.

non appena ho i risultati li riporterò anche qui, in modo da avere anche un suo parere, oltre a quello della mia ginecologa.

Le volevo però indicare gli esami che mi sono stati prescritti per sapere da lei cosa la ginecologa sta cercando in particolare o se sono i normali dosaggi richiesti a tutte, e se può spiegarmi, anche in breve, cosa indicano.

Dheas
prolattina
testosterone
progesterone
17-beta estradiolo
LH
FSH
SHBG

La ringrazio

[#6] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono classici dosaggi ormonali per studiare l'azione sulle ovaie, la funzione ovarica ed eventuali incrementi di ormoni maschili
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#7] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.,

ho ritirato le analisi relative al primo dosaggio effettuato al giorno 8 del ciclo.

Ci sono due asterischi, da ignorante in materia, credo di avere la prolattina alta e il progesterone, ma non so cosa comportano, vorrei sapere se già è in grado di dirmi qualcosa sulla mia situazione, fermo restando che le riporterò tutti gli altri dosaggi non appena li effettuerò.
A fianco ad ogni risultato riporto una colonna che viene denominata dal laboratorio "valori normali", la indico con V.N. e la metodica dell'esame, (3) chemiluniscenza (1) Elfa

DHEA-S 240,00 mcg/dl V.N. 35,00 430,00 (3)
Prolattina *92,00 ng/ml V.N. 1,90 25,00 (1)
Testosterone 0,34 ng/ml V.N. 0,10 0,90 (1)
Progesterone *0,64 ng/ml V.N. 0,25 0,54 (1)
17-beta estradiolo 45,01 pg/ml V.N. 22,00 165,00(1)
LH 2,84 mUI/ml V.N. 0,50 9,20 (1)
FSH 6,06 mUI/ml V.N. 2,00 11,00 (1)
SHBG 84,20 nmol/L V.N. 13,00 114,00

Inoltre c'è anche un foglio con i valori normali, le riporto anche questo, anche se penso che siano i valori di riferimento.

PROLATTINA
donne: 5,0-35 ng/ml

PROGESTERONE
donne:
fase follicolare 0,25-0,54 ng/ml
fase ovulatoria 0,25-6,22 ng/ml
fase luteale 1,50-20 ng/ml
menopausa <0,41 ng/ml

17-BETA ESTRADIOLO
donne:
fase follicolare 22-165 pg/ml
fase ovulatoria 93-560 pg/ml
fase luteale 13-260 pg/ml
menopausa <58 pg/ml

LH
donne:
fase follicolare 0,5-9,2 mUI/ml
fase ovulatoria 9,6-80 mUI/ml
fase luteale 0,2-14 mUI/ml
menopausa 8,0-51,5 mUI/ml

TESTOSTERONE
donne:
ciclo mestruale 0,10-0,90 ng/ml
menopausa 0,10-0,90 ng/ml

FSH
donne:
fase follicolare 2,0-11 mUI/ml
fase ovulatoria 6,2-24 mUI/ml
fase luteale 1,3-11 mUI/ml
menopausa 10-150 mUI/ml

17-OH-PG
donne:
fase follicolare 0,20-1,30 ng/ml
fase ovulatoria 0,30-1,40 ng/ml
fase luteale 1,00-4,50 ng/ml
menopausa 0,20-0,90 ng/ml

La ringrazio.
Saluti

[#8] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent.sig.ra, l'unico valore fuori norma e' la prolattina (servirà indagare meglio). Il progesterone risulta compatibile con la fase follicolare, quindi anch'esso appare nella norma.
In attesa degli altri dosaggi.
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#9] dopo  
Utente 866XXX

si, infatti, sono molto preoccupata, perchè ho letto che può dare seri problemi al concepimento, ma ho anche letto che può essere alterato dallo stress, e quello ne ho da vendere!

Speriamo che sia più basso negli altri dosaggi, ad ogni modo mi saprà sicuramente indicare come "indagare meglio".

La ringrazio
saluti

[#10] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

nell'attesa dei secondi risultati, ho effettuato delle ricerche su internet, so che così è peggio perchè mi stresso di più, ma l'attesa di questi dosaggi mi mette ansia e voglio essere più informata possibile quando andrò ad effettuare la visita dalla ginecologa.

Ho letto i problemi che comporta la prolattina, tutti i sintomi che sono riportati io non li ho mai avuti, l'unico potrebbe essere il ciclo un pò irregolare ma quello credo che derivi dalla tendenza multifollicolare delle mie ovaie o potrebbe essere la prolattina a causare questa tendenza multifollicolare?

I sintomi che ho trovato sono:
- Secrezione di latte dalle mammelle
- Riduzione di volume dell'utero, aumento di volume delle mammelle
- Cefalea
- (Mastodinia) Dolore alle mammelle
- Tendenza all'obesità
- tendenza all'intolleranza glucidica

Potrebbe esserci una forma di prolattina asintomatica, e se è così, potrebbe essere solamente dovuta allo stress una prolattina a ben 92 ng/ml?

Grazie

[#11] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent.sig.ra, esiste una forma di iperprolattinemia da stress (come la sua probabilmente). Aspettiamo gli altri dosaggi per vedere se si modifica, quindi se dovesse essere alta le consigliero' gli esami diagnostici del caso.
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#12] dopo  
Utente 866XXX

Dott. Sergio,

ho ritirato i dosaggi effettuati al 15 giorno.
Mi sa che l'ovulazione è lontana.
Glieli trascrivo.

17 beta estradiolo 135,60 pg/ml VN 93,00 560,00 (1)
dhea-s 186,00 mcg/dl VN 35,00 430,00 (3)
FSH * 5,18 mUI/ml VN 6,20 24,00 (1)
LH *3,27 mUI/ml VN 9,60 80,00 (1)
Progesterone 0,62 ng/ml VN 0,25 6,22 (1)
Prolattina *75,20 ng/ml VN 1,90 25,00 (1)
Testosterone 0,31 ng/ml VN 0,10 0,90 (1)
SHBG 67,00 nmol/L VN 13,00 114,00

Che ne pensa?
La prolattina vede ad es. è più bassa dell'altra volta, ma credo che sono ancora in fase follicolare, al 15 giorno.

Mi faccia sapere.
Grazie

[#13] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non vi e' ancora un incremento dell'FSH e dell'LH, quindi e' ancora in fase follicolare. Il progesterone e' infatti basso (per la prolattina vediamo i prossimi dosaggi)
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#14] dopo  
Utente 866XXX

Infatti,

quello che mi preoccupa è che se li confronta con i primi risultati, addirittura il progesterone e l'FSH si sono abbassati, ma si dovrebbero alzare.

L'LH si è alzato leggermente, ma speriamo bene, i prossimi li ho al 22 giorno del ciclo.

Saluti

[#15] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott. Sergio,

ho i risultati del 22 giorno.

17 beta estradiolo 84,85 pg/ml
dhea-s 187,00 mcg/dl
FSH 5,26 mUI/ml
LH 3,60 mUI/ml
Progesterone 6,98 ng/ml
Prolattina 100 ng/ml
Testosterone 0,51 ng/ml
SHBG 70,50 nmol/L

Che mi dice?
Mi faccia sapere al più presto!
La ringrazio.
Saluti

[#16] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sembra che non ci sia picco di FSH ne' LH che si mantengono bassi, come anche l'estradiolo. Il progesterone tende a salire, ma indicherebbe che non c'e' stata ovulazione. La prolattina e' sempre alta
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#17] dopo  
Utente 866XXX

ma quindi secondo lei è un ciclo anavolutorio o pensa che possa verificarsi ancora?

Mi faccia sapere.
Grazie
Saluti

[#18] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Probabilmente si tratta di un ciclo anovulatorio. Bisogna vedere quando viene la mestruazione per fare le conclusioni in base al ciclo e alle date dei dosaggi.
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#19] dopo  
Utente 866XXX

ma quindi ha senso effettuare un altro dosaggio al giorno 27 o 29 del ciclo?

Crede che a questo punto è la prolattina che inibisce l'lh?
O può essere indice di ovaio policistico visto che ho le ovaie multifollicolari?

mi scusi ma sono preoccupatissima!
Lei come agirebbe?
La ringrazio.
Saluti

[#20] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Puo' farli per una sua tranquillità.Per la prolattina dovrebbe eseguire intanto una Rx cranio per sella turcica.
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#21] dopo  
Utente 866XXX

La ringrazio per la risposta, anche se non mi tranquillizza per nulla effettuare un RX cranio perchè ho letto che si può trattare di adenoma ipofisario quindi un tumore benigno da quanto ho capito, anche se spero che si tratti solo di stress o qualsiasi altra cosa visto che, come le dicevo le altre volte, io non ho mai accusato nè forti mal di testa nè galattorea.

Le chiedevo anche, visto che ho letto che l'ovaio policistico può alterare i valori della prolattina, se dai valori del 8-14-22 giorno si può sospettare ovaie policistiche.

Saluti
Grazie

[#22] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
In caso di iperprolattinemia e' d'obbligo eseguire una Rx, per escludere un microadenoma ipofisario. Certamente potrebbe trattarsi di una ipeprolattinemia da stress o da alterato funzionamento ovarico, ma purtroppo da un punto di vista medico, deve essere fatta.
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#23] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

sono andata dalla ginecologa, e anche lei mi ha consigliato di effettuare la risonanza magnetica per verificare se è presente un adenoma.

Inoltre mi ha detto che da subito posso incominciare ad assumere il dostinex, mi ha prescritto mezza compressa tutti i giorni per 15 giorni e per altri 15 giorni mezza compressa a giorni alterni.

Dopo questo mese di cura mi ha detto di rieffettuare le analisi per verificare se la prolattina si è abbassata.

Le volevo chiedere, nel caso la risonanza magnetica dica che non ho nessun adenoma, (anche se è benigno, sono terrorizata da questa cosa quindi spero che non sia questa la causa),

quali altre cause ci possono essere?
Che esami mi consiglia di effettuare?

Ho letto che forse ppuò trattarsi di problemi tiroidei, mi dica quali esami secondo lei sono opportuni fare.

La ringrazio e spero in una sua risposta al più presto.
Saluti

[#24] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
il consiglio della collega e' corretto.In caso di negatività ribadisco quanto in replica n.22. Bisognerà valutare anche la tiroide con dosaggi di FT3-FT4- TSH, AbAntiTG, AbAntiTPO.
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#25] dopo  
Utente 866XXX

Dott,

ho incominciato la cura ed effettuato la risonanza, non parla di adenomi ma di ghiandola leggermente aumenta, comunque le riporto il referto, mi dica cosa ne pensa.

Le immagini sono state ottenute con tecnica di TSE secondo piani assiale, coronale e sagittale; l'indagine è stata ripetuta dopo somministrazione ev di gadolinio.

In fossa cranica posteriore il IV ventricolo appare morfovolumetricamente nella norma; no aree di alterato segnale in corrispondenza degli emisferi cerebellari nè del tronco encefalo.

In regione sopratentoriale il sistema ventricolare appare morfovolumetricamente nella norma.
Non si rilevano aree di alterato segnale in corrispondenza della sostanza bianca sia peri che sopraventricolare.
Nella norma appaiono gli spazi subaracnoidei da ambo i lati.
Il pedincolo ipofisario appare nella norma per morfologia e dimensioni.
La ghiandola ipofisaria appare modicamente aumentata di dimensioni, in modo omogeneo, in assenza peraltro di aree di alterato segnale di significato patalogi, anche dopo somministrazione ev di gadolinio.
Nella norma appare il chiasma ottico e le cisterne sovrasellari.

[#26] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La causa dell'iperprolattinemia e' l'aumento di volume della ghiandola. Faccia la terapia con il farmaco consigliato dalla collega e ripeta il dosaggio della prolattina tra 1 mese circa
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#27] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

si ho incominciato la terapia detta dalla mia ginecologa, dopo la quale ricontrollerò tramite analisi la prolattina.

Ma quale potrebbe essere la causa di questo aumento della ghiandola? Seppur poco, il radiologo parla di "modicamente".

La ringrazio come sempre.
Saluti

[#28] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se non si tratta di adenoma, probabilmente vi e' un'alterazione funzionale (una specie di ipertrofia) che con la terapia dovrebbe ridursi
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#29] dopo  
Utente 866XXX

Capisco,

quindi l'iperprolattinemia è dovuta a questo aumento di volume dell'ipofisi seppur modico come definisce il radiologo, ma non è possibile individuare una causa che spieghi questo aumento, se ho capito bene.

Avendo individuato la causa della prolattina alta, mi consiglia ugualmente di effettuare i dosaggi della tiroide o effettuo solo quelli della prolattina?

Mi scusi, le sembrerò sicuramente ossessiva, ma cerco di capire il più possibile la situazione.

La ringrazio

[#30] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Per completezza e' bene fare anche quelli della tiroide. Lo stress puo' essere causa di iperprolattinemia (e' un circolo vizioso)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#31] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

volevo chiederle un consiglio.
Come già sa sto facendo la cura con il dostinex per abbassare la prolattina, volevo sapere in base alla sua esperienza se secondo lei il ciclo si regolarizza immediatamente.
Non appena infatti ho preso la mezza compressa di dostinex il ciclo nonostante fosse anovulatorio è arrivato subito dopo 29 giorni. Ora sono passati 15 giorni dalla cura e quindi dovrei essere in fase ovulatoria, lei mi consiglia di usare test di ovulazione o i risultati possono essere alterati dall'uso del dostinex...vorrei verificare se l'ovulazione si sta verificando.

La ringrazio come sempre.

[#32] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Puo' utilizzare gli stick, non vengono influenzati dal farmaco se la funzionalità ipofisaria e' ripresa regolarmente.
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#33] dopo  
Utente 866XXX

Mi scusi dott. mi è venuto un dubbio, ma una volta finita la cura le analisi per verificare il livello di prolattina li posso fare subito o devo aspettare qualche giorno particolare del ciclo?

Grazie

[#34] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La prolattina puo' essere dosata in qualsiasi fase del ciclo
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#35] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

oggi finisco la cura e spero di riuscire a fare le analisi entro questa settimana.

Vorrei effettuare per scartare lo stress da ago la pulsatilità della prolattina, quanti prelievi mi consiglia di fare e a che distanza l'uno dall'altro?

Grazie

[#36] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Puo' eseguirla a tempo 0 e dopo 30 min
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#37] dopo  
Utente 866XXX

quindi due prelievi soli? non tre?

grazie!

[#38] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Alcuni fanno fare il prelievo anche a 15min. Non vi sono grandi differenze
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#39] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott. Sergio,

mi scuso per i continui post, ma sa quando si effettua una cura non si vede l'ora di guarire, quindi si cerca supporto da persone competenti come lei.

Ieri ho effettuato la curva della prolattina e mi daranno i risultati lunedì, quindi per quanto riguarda la prolattina non resta che aspettare.

Invece volevo un consiglio su come comportarmi.
L'ultimo ciclo mi è venuto il 29 settembre non appena ho incominciato la cura, la ginecologa, infatti, alla visita mi aveva detto che non appena avrei preso il dostinex sarebbe arrivato, nonostante dai dosaggi il ciclo sembrasse anovulatorio.
Oggi ne abbiamo 30 ottobre, quindi sono passati già 31 giorni, e ancora il ciclo non si vede, non so se questo ciclo sia stato ovulatorio, a me dall'osservazione del muco è sembrato di sì, ma non sono espertissima e comunque facendo la cura sto con i piedi per terra perchè non credo che la prolattina scenda istantaneamente, però desiderando un figlio la speranza è l'ultima a morire. Ho da qualche giorno una continua sensazione di bagnato, mi sembra che sia arrivato il ciclo e invece niente, cosa mi consiglia aspetto qualche giorno e compro un test? O posso comprarlo subito?

La ringrazio come sempre e mi scuso per l'ossessività. :-)
Grazie

[#40] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent.sig.ra, aspetterei ancora 3-4gg prima di eseguire il dosaggio delle betaHCG (al momento sarebbe ancora prematuro e potrebbe dare dei falsi risultati)
In attesa di buone nuove le invio cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#41] dopo  
Utente 866XXX

ahimè è arrivato!

Al momento è piuttosto scarso, vediamo com'è nei prossimi giorni.
E' già una cosa buona che sia stato di 31 giorni comunque, quindi si sta regolarizzando, cerco di consolarmi così, anche se sono un pò demoralizzata.

Sarà autosuggestione ma mi sentivo diversa.
Saluti

[#42] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Stia su' di morale!
Prima o poi mi darà buone notizie!
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#43] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

ho preso i risulati la prolattina si è abbassata però sono un pò strani questi valori

prima 30,60 ng/ml
secondo 17,00 ng/ml
terzo 30,50 ng/ml

Come mai nel terzo di nuovo 30,50 ng/ml, è proprio un ormone capriccioso :-), comunque è al limite forse conviene ancora continuare la cura, lei che dice?

Grazie come sempre!
Mi faccia sapere!

[#44] dopo  
Utente 866XXX

Dimenticavo li ho fatti a 0-15-30 minuti.

[#45] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ritengo che la terapia abbia prodotto un risultato.
Ripeterei una prolattina basale, semplice, tra 1 mese per vedere se tende a risalire.
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#46] dopo  
Utente 866XXX

Mi scusi dottore, ma i valori di riferimento che sono indicati dal laboratorio dove ho effettuato le analisi sono 1,90 ng/ml-25 ng/ml

quindi i dati del prielievo basale e quello dopo 30 minuti sono fuori range.

Lei quindi non mi farebbe continuare a prendere il dostinex, anche a dosi ridotte rispetto a prima per cercare di mantenerla bassa?

La ringrazio

[#47] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Prima di ripetere la terapia proverei appunto a fare un prelievo di base al 3 o 5 giorno del ciclo (quindi si valuterà se riprendere la terapia, considerando che i suoi valori erano 90-100 circa)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#48] dopo  
Utente 866XXX

Ho capito dott.

la situazione è questa riepilogando:
- questo esame l'ho fatto in data giovedì 29/10.
- il ciclo mi è venuto il 30/10 e quindi il 5° giorno di ciclo è già domani

Mi scuso ma non ho ben capito i suoi due messaggi, lei quindi reputa che sia il caso di ripeterlo già domani o pensa che sia il caso di ripeterlo tra un mese, al prossimo ciclo (sperando sempre che non ci sia)?

La ringrazio e mi scuso per essere prolissa, ma la ginecologa non è in studio e avendo il ciclo in questo momento non voglio perdere tempo.





[#49] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Si intende il prossimo mese, appunto, come da replica 45.
Sperando che non arrivi il ciclo!
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#50] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

ho contattato la mia ginecologa, lei preferisce che continui con la cura per 15 giorni a giorni alterni, e poi vuole che ripeti l'esame dopo 10 giorni di sospensione.

La tengo aggiornata sugli sviluppi.
Grazie

[#51] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott,

a parte il discorso prolattina, sto continuando al momento a prendere il dostinex mi mancano altre due mezze compresse e termino, ho voluto verificare se avviene l'ovulazione, ho comprato gli stick persona ed ho visto che ancora ad oggi 17-18 giorno del ciclo ahimè non mi viene segnalata.

Viene evidenziata solo la linea sinistra, ed è ben marcata, quindi stando alle istruzioni, vuol dire che c'è poco estradiolo.

Ma se non è solo un problema di prolattina, da che può dipendere il tutto? Le ricordo che la ginecologa mi ha segnato dall'ecografia ovaie multifollicolari, mi diceva che secondo lei l'ovulazione si verifica, ma allora se si verifica e si verifica così tardi, c'è un problema di fase luteale corta.

Comunque lei come mi consiglia di procedere?

[#52] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Una volta stabilizzata la prolattina, puo' provare ancora con gli stick oppure si proverà a fare una stimolazione ovarica
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#53] dopo  
Utente 866XXX

Mi scusi dott. forse non sono stata chiara nell'esporre la domanda.

Io sto supponendo che la prolattina sia abbassata, visto che già ho fatto la curva seriale, e da 100 era passata a 30 ed un prelievo addirittura a 17.

Quindi avendo continuato anche la cura per altri 15 giorni a giorni alterni mezza compressa, non penso sia più, almeno in questo ciclo, un problema di prolattina.

Quindi la mia domanda era, supponendo che la prolattina sia ok, da che può dipendere che ancora al 18 giorno di ciclo dagli stick sembra non essersi verificata l'ovulazione, so che lei non può di certo leggere nella palla di vetro e mi scuso per le domande forse stupide, ma come mai l'lh eventualmente si dovrebbe mantenere basso con prolattina nei range giusti?

Grazie come sempre

[#54] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Vi puo' essere una fase luteinica insufficiente tale da non consentire lo scoppio follicolare o ritardato, oppure una fase luteinica breve (anche se la prolattina risulta normale). Si tratta di alterazioni frequenti (in caso come detto prima dovrà fare delle terapie progestiniche o stimolanti a giudizio del suo ginecologo)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#55] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott. Sergio,

mi scuso innanzitutto perchè le scrivo sempre, ma lei riesce a darmi sicurezza.

Ahimè come le dicevo l'altra volta ho avuto l'ultima mestruazione il 30 ottobre, ad oggi utilizzando gli stick non ho indivudato l'ovulazione, ho una sensazione di bagnato perenne come se fossi in fase ovulatoria, ma gli stick non la rilevano ed in effetti non vedo molto muco cervicale.

Secondo lei è il caso che chiami alla mia ginecologa e le dica questa cosa o ormai aspetto di rifare gli esami della prolattina e vedere se viene il ciclo?

Sono un pò confusa!
Mi scuso ancora.

[#56] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Informi la ginecologa, nel frattempo aspettiamo l'esito del dosaggio. Ne riporti l'esito quando ne sarà in possesso
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#57] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott. Sergio,

le analisi li faccio la settimana prossima, sto facendo passare un pò di giorni dalla sospensione del dostinex su consiglio della ginecologa.

A proposito l'ho chiamata, visto che le mie ovaie secondo le varie ecografie hanno un aspetto multifollicolare, mi ha consigliato per migliorare l'ovulazione di assumere l'integratore redestop, 2 bustine al giorno per 15 giorni e poi una al giorno sempre.
Inoltre mi ha detto di aspettare il ciclo e di telefonarle per fissare una visita verso il 9 giorno per effettuare una ecografia transvaginale per cercare di monitorare l'ovulazione ed eventualmente consigliarmi dei medicinali per migliorare/indurre l'ovulazione.

Lei cosa ne pensa?
Conosce il redestop?
La ringrazio

[#58] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il consiglio e' corretto. Il farmaco citato puo' essere utile per l'azione dell'inositolo sulla funzionalità ovarica
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#59] dopo  
Utente 866XXX

la ringrazio, non so cosa voglia dire la seconda risposta, non sapendo cosa sia l'inositolo, cerco di informarmi.

[#60] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L'inositolo e' sostanzialmente una vitamina che come troverà ha dimostrato la sua efficacia nel migliorare la funzionalità ovarica soprattutto nei quadri di ovaio micropolicistico o microfollicolare
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#61] dopo  
Utente 866XXX

La ringrazio dottore sempre per le sue precisazioni.

Ne approfitto un'ultima volta e poi mi farò sentire con le analisi in mano e dopo la visita con la ginecologa per chiederle un ulteriore parere.

Ho notato che i ginecologi usano diversi aggettivi riferiti alle ovaie e spesso si entra in confusione con policistico, multifollicolare e microfollicolare.

Secondo la sua opinione, multifollicolare è sinonimo di microfollicolare?

Perchè comunque le mie ovaie da tutti i cicli non sembrano policistiche, anche perchè a parte quei due casi di 43 e 48 giorni non ci sono mai stati cicli lunghissimi, e anche dai dosaggi fatti e trascritti anche a lei non risultano alterazioni da quello che ho capito degli ormoni maschili, e non ho nessun sintomo quale irsutismo, sovrappeso etc (forse solo un pò di acne sul mento, ma proprio pochissima e non durante tutto il ciclo)

La mia ginecologa ha sempre parlato di multifollicolare, ovvero mi ha sempre detto che ci sono più follicoli del normale, ma dall'ecografia un follicolo che tendeva a crescere c'era. Ora cosa sia successo nel frattempo non saprei, ma evidentemente in questo momento, mentre prima ero regolare, sarà subentrato qualche squilibrio e come dice lei potrebbe esserci una fase luteinica insufficiente tale da non consentire lo scoppio follicolare o ritardato, oppure una fase luteinica breve.

Quindi mi conferma che lei parla di microfollicolare come sinonimo di multifollicolare? Mi scuso, ma in rete una definizione corretta e non ambigua tra policistico, microfollicolare e multifollicolare è difficile trovarla.
Grazie

[#62] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Multifollicolare e microfollicolare sono sinonimi. Policistico spesso si accompagna a quadri ormonali piu' complessi che vanno sotto il nome di sindrome dell'ovaio policistico
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#63] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott,

le avevo detto che avrei scritto dopo, ma è sopraggiunto il ciclo dopo solo 27 giorni, credo che non si possa stabilire se sia stato ovulatorio o anovulatorio, vero?

E' che era da parecchio che non avevo un ciclo così corto, di solito il mio ciclo quando non ha sbalzi è sui 31, comunque fisserò come le ho già detto appuntamento con la ginecologa al 9 giorno, così forse capiamo qualcosa.

Grazie

[#64] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L'ovulazione puo' essere visibile ecograficamente. Il ciclo sarebbe regolare (in anticipo di 1 giorno), dovuto probabilmente ad una normalizzazione della prolattina
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#65] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott,

fatte analisi della prolattina ed è di nuovo risalita, si certo non ai valori delle prime volte ma è di nuovo fuori range, nei primi due sui 45 e nell'ultimo 42.

Sono un pò scoraggiata, ma com'è che non riesce a mantenersi nella norma?

[#66] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non e' un fatto inconsueto. Deve continuare la terapia probabilmente a dosaggio pieno, dietro consiglio della sua ginecologa. Si tratta di alterata funzionalità della ghiandola

Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#67] dopo  
Utente 866XXX

La ringrazio dott. come sempre.
Un'ultima domanda, ma di solito in letteratura o anche da sua esperienza professionale, fino a che valore la prolattina può influire sull'ovulazione arrecando problemi nel ritardarla o rendendola cattiva?

Grazie

[#68] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La prolattina per mecanismi neuro-ormonali influisce sull'ovulazione tanto piu' e' elevata, nel senso che puo' bloccarla (non vi e' cattiva ovulazione) o ritardarla
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#69] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

ho fatto il primo monitoraggio all'ottavo giorno del ciclo, le ovaie non presentato più un aspetto multifollicolare (forse era causato prima dalla prolattina alta), comunque già c'era un follicolo dominante di 14 mm, la ginecologa ha detto che era una buona dimensione, debbo ritornare lunedì per verificare e mi ha detto intanto di comprare due punture di Gonasi HP (anche se non è detto che servino, almeno ho capito così).

Mi può dare la sua opinione, non ho capito il discorso delle punture.

Per il discorso prolattina mi ha consigliato di assumere mezza compressa di dostinex a giorni alterni.

Grazie come sempre

[#70] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le fiale servono a determinare lo scoppio del follicolo, quando avrà raggiunto dimensioni adeguate
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#71] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott,

il follicolo era cresciuto adeguatamente, ha raggiunto una dimensione di 22 mm e la ginecologa ha ritenuto opportuno determinarne lo scoppio col gonasi.

Ipotizzando di avere quindi l'ovulazione penso oggi al massimo domani, dopo circa una settimana, ho un altro monitoraggio lunedì prossimo, cosa si vedrà dall'ecografia, che il follicolo è scoppiato? Si può vedere se c'è stato una fecondazione dell'ovulo?

Grazie

[#72] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Dal controllo si vedrà se il follicolo e' scoppiato. La fecondazione sarà possibile individuarla con un test di gravidanza dopo 2 sett (con l'ecografia alla 5-6 sett)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#73] dopo  
Utente 866XXX

Caro dott. Sergio,

si deve riposare, non deve lavorare anche di festivo.

La ringrazio come sempre per la sua disponibilità e ne approfitto per chiederle una domanda che mi ero dimenticata di porle, è vero che dopo il gonasi, dall'ovulazione intercorrono circa 36 ore?
Lei in questo caso che rapporti mirati consiglierebbe.

[#74] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' vero, dopo 24-36h. Deve avere rapporti mirati nei successivi 3-4gg
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#75] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott,

mi scuso per l'ennesimo consulto, ma sa dovrei prendere tutto più serenamente, ma sono un pò stressata da tutta la situazione.

Le dicevo che la ginecologa mi ha parlato di un follicolo di 22 mm, ma riguardando l'ecografia vedo che ci sono segnati due misurazioni, quindi il follicolo è 22,2 x 13,8 è una buona dimensione per un follicolo maturo? Ed è normale come forma, non è un pò poco 13,8?

Forse queste domande sono stupide e mi scuso nuovamente.
Grazie

[#76] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' un buon follicolo, speriamo bene
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#77] dopo  
Utente 866XXX

Caro dott. Sergio,

fatto ultimo monitoraggio che ha confermato che l'ovulazione c'è stata, la ginecologa mi ha anche parlato di un buon spessore dell'endometrio.

Mi ha consigliato sperando che ci sia stato concepimento di assumere progeffik per 10 giorni.

Si può assumere sia oralmente che vaginalmente.
Secondo lei come conviene assumerlo tra le due scelte?
Ed in caso lo assumi vaginalmente per eventuali rapporti ci sono controindicazioni? Ho pensato dopo al problema rapporti e non ho chiesto alla mia ginecologa.

Grazie come sempre

[#78] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La somministrazione e' indifferente. non vi sono controindicazioni per i rapporti
In bocca al lupo!
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#79] dopo  
Utente 866XXX

Innanzitutto crepi il lupo! :-)

Facendo un pò di conti dottore, mi sono resa conto che il ciclo (sempre sperando che non ci sia), dovrebbe venire giorno 22/12, ma avendo incominciato ieri l'assunzione di progesterone dovrei terminare la sera del 23/12, può il progesterone alterare il ciclo? Ho letto che può comportare ritardo, non vorrei illudermi, lei che mi consiglia di fare lo prendo per meno giorni?

[#80] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Continui ad assumerlo sperando che il ciclo non torni. Se vi fosse un ritardo esegua subito le betaHCG
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#81] dopo  
Utente 866XXX

grazie, più che altro mi spavento perchè sperando di esserlo dovrei sospendere subito il dostinex, quindi speriamo che non ci siano ritardi dovuti al progesterone.

[#82] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

mi rimangono tre giorni di assunzione del progesterone, anche se il ciclo in base all'ovulazione dovrebbe arrivare domani, ma ormai comunque completo l'assunzione.

Le scrivo perchè ho notato una cosa, nelle urine sono presenti delle scagliette bianche, gli ovuli li sto assumento per via vaginale, sono residui dell'ovulo?

[#83] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Credo che non possano essere residui degli ovuli, continui a verificare se si presentano nuovamente
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#84] dopo  
Utente 866XXX

e che possono essere? Si stanno presentando da quando assumo il progesterone dottore, prima non li ho mai notati, infatti sono più abbandonti nella prima urina del mattino.

[#85] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Difficile capire di che si tratta (probabilmente derivano dal metabolismo degli ovuli). Esegua un esame urine, dopo averne parlato anche con il suo medico
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#86] dopo  
Utente 866XXX

Dott,

non ho potuto comprare un test di gravidanza, c'erano tutte la farmacie chiuse e con le feste di mezzo...
ormai vedo domani.

Comunque ho preso il progesterone per 10 giorni, ho sospeso l'assunzione del progesterone il 22 dicembre, che in base ai monitoraggi è stato il giorno 14 post ovulazione, oggi siamo al 5 giorno dopo la sospensione e ancora niente ciclo, potrei essere incinta o nella sua esperienza è capitato che sue pazienti hanno presentato questo ritardo così lungo dopo l'assunzione del progesterone?

[#87] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' un ritardo che fa ben sperare.
In bocca al lupo!
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#88] dopo  
Utente 866XXX

Dott Sergio,

fatto, il test è positivo!
Pomeriggio vado dal medico di famiglia per farmi prescrivere le beta. Serve qualche altra cosa?

La ringrazio e le dico CREPI il LUPO!

[#89] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Bene!, non serve altro, a discrezione del suo medico
auguri!
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#90] dopo  
Utente 866XXX

Grazie dott,

ho preso le beta, il valore è 4171 mIU/ml
com'è questo valore, l'ultima mestrazione è 26/11/2009.

I valori indicati dal laboratorio sono:
5.8-750.0 dalla 3° a 4° settimana
217-31795 dalla 5° alla 6° settimana
3697-149571 dalla 7° alla 8° settimana
63803-186977 dalla 9° alla 10° settimana
27832-210612 alla 12° settimana

Grazie

[#91] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
il valore e' buono, puo' ripeterlo tra 1 sett
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#92] dopo  
Utente 866XXX

Grazie dott. Sergio,

ma invece altri esami da fare, ad es. toxoplasmosi...etc?
E la prima ecografia quando si dovrebbe fare?

Ancora grazie e BUON ANNO!

[#93] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Puo' trovare le analisi da eseguire consultando il mio articolo su I principali esami di laboratorio, su questo sito
Auguri
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#94] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

farò la prima ecografia alla settima settimana.

Poi volevo chiederle conferma su una cosa, lo so che è da paranoica, ma per essere tranquilla, ho letto che il gonasi può dare dei falsi positivi e falsare le analisi, io ho fatto due fiale di gonasi 5000, ma il test l'ho fatto dopo 21 giorni dal gonasi e le analisi dopo 22 giorni, è impossibile che sia il gonasi, vero?

Mi scuso per la paranoia!
Grazie

[#95] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Impossibile dopo cosi' tanti gg
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#96] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

volevo dirle che ho fatto la prima visita alla settimana 7+4, e sembra andare tutto bene, è lungo 16 mm e abbiamo sentito il battito del cuore, la ginecologa dice che è ben attaccato, quindi speriamo che proceda tutto bene.

Con queste dimensioni, visto l'u.m il 26/11/2009, la data presunta del parto è il 02/09/2010 giusto?

La ringrazio per il supporto in questi mesi.

[#97] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Tutto OK!
Data presunta 2 settembre
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#98] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

ho fatto le analsi, ma in questo momento non riesco a raggiungere la mia ginecologa telefonicamente.

Le analisi sembrano ok, a parte un emocromo con i valori un pò sfalsati, ma essendo portatrice di beta talessemia sono normali.

Invece le urine presentano un ph leggermente più alto: 7 su un range 5.5-6.5 e poi leucociti valore 50 Leu/ul e dovrebbero essere assenti.

E' un valore preoccupante, questo dei leucociti? So che indica qualche infezione, ma io al momento non ho nessun disturbo.

Grazie come sempre.

[#99] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I valori fuori norma non rappresentano un problema se non vi sono batteri e nitriti. Beva molta acqua
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#100] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

la gravidanza procede bene, oggi sono a 13+2 e a 12+5 ho fatto l'ecografia e tutto sembrava ok.
La ginecologa mi ha dato analisi da fare, alla 17 settimana ho l'appuntamento, tra le analisi da fare c'è anche l'alfafetoproteina, in che settimane di gravidanza è possibile effettuare questo prelievo?
Ho paura ogni volta che mi diano i risulati tardi, quindi vorrei sapere in che settimane è possibile effettuare questo prelievo.
La ringrazio

[#101] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Puo' essere eseguito nei prossimi gg, quindi tra la 13 e 16 sett, insieme alle altre del periodo
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#102] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

ho ritirato gli esiti del bitest+TN che mi stanno allarmando un pò.
Innanzitutto non so perchè sono riportate tre misurazioni della translucenza nucale:
2.1
1.9
1.5

Poi per quanto riguarda i valori del prelievo di sangue
abbiamo
PAPP-A 0.72 UI/ml MoM 0.16
Free beta hcg 10.9 UI/ml MoM 0.24

Poi in base all'età materna viene riportato il rischio
Trisomia 21 1:757
Trisomia 18 1:8938
Trisomia 13 1:21040

Ricalcolati con i miei dati:
Trisomia 21 1:1196
Trisomia 18 1:470
Trisomia 13 1:3466

Sono preoccupatissima, lei che ne pensa, poi come mai trisomia 18 è troppo basso come valore.

La ringrazio

[#103] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I valori sono tutti al di sotto del limite 1:300. L'unico che desta qualche dubbio e' quello relativo a trisomia 18.
Le ricordo che la scelta di eseguire l'amniocentesi alla 16 sett e' unicamente della coppia, se vuole una certezza assoluta (non sono comunque dati allarmanti)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#104] dopo  
Utente 866XXX

Grazie dott.

no non è mia intenzione effettuare l'amniocentesi, mi spavento a morte.
Speravo solo in un esito negativo con probabilità migliori, quindi il risultato della trisomia 18 mi ha fatto preoccupare...

ma secondo lei a che cosa è dovuto, la translucenza mi sembra in norma, forse il risultato è stato alterato dalla papp-a basse?

Ma non riesco a trovare nessun valore di riferimento per le papp-a e per le free beta.

[#105] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il valore viene fuori da un calcolo matematico che mette in relazione tutti i parametri. Ritengo comunque che siano valori che danno un margine di sicurezza
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#106] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

ho appena ritirato i risultati dell'alfafetoproteina, ho effettuato il prelievo alla 16+4, il valore riportato è 39.95 UI/ml ma non ci sono indicati valori di riferimento, com'è?

Mi tranquillizzi
Grazie

[#107] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non e' possibile dare interpretazione con certezza senza valori di riferimento. In ogni caso questo risultato non dà informazioni aggiuntive rispetto alla NT+bitest.
O ci si affida a quel risultato oppure nel dubbio si deve procedere all'amniocentesi (peraltro ripeto quanto in replica 105)
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#108] dopo  
Utente 866XXX

La ringrazio dott.

leggendo su internet molti dubitano di questo prelievo, ma da quello che ho capito molti ginecologi lo fanno fare lo stesso, per la spina bifida, comunque ho trovato questa risposta (http://espertorisponde.paginemediche.it/it/377/archivio-risposte/epatologia/alfafetoproteina-afp/detail_33631_gravidanza.aspx?c1=29&c2=2830) in cui indica che tra la 15-22 settimana il valore deve essere compreso in questo range 19-75 IU/ml, quindi ci rientro.

Comunque la ringrazio come sempre.

[#109] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

ho effettuato gli esami del sangue e delle urine di routine.

tutto ok tranne per le urine.
Si parla di:
presenza di emoglobina 10 Eri/ul
Leucociti 500 Leu/ul
e poi è specificato sedimento:
Emazie 5-10 pcm
Leucociti oltre 50 p.c.m.

E' qualche infezione?
Io non ho nessunissimo bruciore, che mi consiglia di fare?
Grazie.

[#110] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se non sono presenti batteri o nitriti non si tratta di un'infezione specifica (oltretutto non ha sintomi). Conviene bere molta acqua e ripetere l'esame tra 7-10gg
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#111] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

come da lei consigliato ho cercato di bere più acqua del solito ed ho ripetuto le analisi delle urine dopo circa 10 giorni, io continuo a non avere nessun sintomo.

Le analisi riportono:
colore incolore
aspetto limpido
glucosio assente
bilirubina assente
chetoni assenti
peso specifico 1.020
ph 5.50
proteine 0.00 mg/dl
urobilinogeno 0.20 mg/dl
sangue assente
globuli rossi rari
globuli bianchi 20-40
cilindri ialini assenti
cilindri granulosi assenti
batteri alcuni
sali urati amorfi
cellule vie urinarie alcune
note presenza di filamenti di muco

E' il caso di prendere qualche disinfettante?
La ringrazio
Saluti

[#112] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non credo sia necessario prendere alcun farmaco. Le analisi sono nella norma, in quanto non sono presenti batteri e presumibilmente i nitriti sono assenti (non vengono riportati)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#113] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

la gravidanza procede bene, sono alla 26 settimana di gravidanza.

Ieri la ginecologa mi ha prescritto di effettuare il test da carico, non riesco a trovarla e devo farmi prescrivere la ricetta.

Lei mi ha indicato test da carico con 50 gr di glucosio prelievo 0-1-2.

Leggendo in rete e anche parlando con altre conoscenti, però questo prelievo loro lo hanno fatto dopo un'ora.

Mi può spiegare bene?
Grazie

[#114] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Puo' essere indicativo anche il valore alla 2 h, puo' consultare l'articolo su Diabete e gravidanza su questo sito o sul mio personale cliccando sotto la firma
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#115] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

ho appena ritirato i risultati della curva da carico con 75 gr, i valori di riferimento che riporta il laboratorio non sono molto chiari.

Le riporto i miei risultati:

85 mg/dl a digiugno
178 mg/dl dopo 1 ora da assunzione 75 gr di glucosio
148 mg/dl dopo 2 ore da assunzione 75 gr di glucosio

credo che sono al limite, ma considerando che ho preso pochissimo peso (3 chili e mezzo) e sono alla 30° settimana, mi sembra un poco strano che abbia il diabete.

Lei come li trova questi esiti?
La ringrazio

[#116] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I valori sono ai limiti, quindi anche da quanto riportato come fattore peso e se non c'e' familiarità o precedente diabete non credo ci sia da preoccuparsi. Importante il controllo ecografico che dovrebbe fare entro le prossime 2 sett
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#117] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

la ringrazio, ho proprio oggi effettuato la visita ecografica..mi sono un pò preoccupata perchè la ginecologa dice che la circonferenza addominale è un pò più piccola, è indietro di una settimana.
Le riporto tutto per avere anche un suo parere.
Oggi ero alla 30+4
i valori sono:

DPD: 7.8 cm
CC: 28.5 cm
DTC: 3.5 cm
CA: 23.2 cm
Femore: 5.7 cm

Peso stimato gr 1300

Che ne pensa?

[#118] dopo  
Utente 866XXX

dimenticavo di aggiungere che la flussimetria è nella norma.

Grazie

[#119] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I valori sono tutti nella norma (solo la CA e' leggermente ai limiti inferiori). Con una flussimetria nella norma direi che non vi sono problemi. Eventualmente previo parere del suo ginecologo puo' eseguire un nuovo controllo flussimetrico tra 2-3 sett
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#120] dopo  
Utente 866XXX

La ringrazio dott.

speriamo solo che questa circonferenza addominale un pò più bassa, vuol dire che mio figlio è magro. Mi sono preoccupata parecchio.

La prossima visita sarà tra tre settimane proprio per controllare il tutto.
La ringrazio.

[#121] dopo  
Utente 866XXX

Dottore rieccomi di nuovo qua...
ma in gravidanza mi sa che si diventa più ansiose del solito.

Alla scorsa visita la dottoressa mi ha fatto un tampone vaginale, oggi mi ha comunicato i risultati e mi ha detto che c'è semplicemente una piccola infezione di gardnerella e mi ha dato di prendere 6 ovuli di meclon per 6 sere, lei mi ha detto di non preoccuparmi.

Lei che ne pensa, può essere pericolosa questa infezione per il bambino? E dopo aver fatto la cura conviene rifare il tampone?

La ringrazio come sempre.

[#122] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Si tratta di una banale infezione che non deve preoccupare, ne' e' pericolosa in questo momento per il feto.
Necessita di terapia come prescritta e di controllo per vedere se e' stata curata
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#123] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

si ricorda che nella replica 115 le avevo parlato dei risultati della curva da carico che erano quasi al limite.

Ho di nuovo effettuato le analisi, per dei motivi, non li ho potuti eseguire nello stesso laboratorio dove le ho sempre fatte e con mio stupore mentre tutti i mesi la glicemia basale l'ho avuta sui 80-85, secondo questo lab è al di sotto del limite inferiore è 65, i valori sono 70-110, questo valore così basso può dare problemi al bambino?

Grazie

[#124] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Nessun problema se non si sono mai verificati episodi ipoglicemici (sudorazione fredda, sensazione di svenimento...), capita spesso di trovare glicemie poco al di sotto della norma
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#125] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

come da lei suggerito e anche su richiesta della mia ginecologa ho rieffettuato il controllo ecografico e flussimetria dopo 3 settimane.

Quindi oggi a 33+4 i dati sono:

DPD: 8.5 cm
CC: 30 cm
CA: 27.4 cm
Femore: 6.4 cm

rimane sempre una ca un pò inferiore, ma a questo punto penso si tratti di costituzione, rispetto a 3 settimane fa credo che sia aumentata proporzionalmente, era 23.2 cm. La flussimetria è sempre nella norma...lei come li interpreta questi dati e che peso stima adesso e a termine della gravidanza?

Grazie come sempre

[#126] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I valori sono nella norma, tutto OK.
Peso stimato circa 2 kg (difficile dare una stima alla nascita)
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#127] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott,

un consiglio, la mia ginecologa mi ha fatto effettuare un tampone vaginale intorno alla 30 settimana, per esattezza alla 30+4 per ricercare lo streptocco, fortunatamente il risultato è negativo, parlando col personale medico dell'ospedale in cui partorirò però mi dicono che di solito il tampone va fatto intorno alla 36 settimana.

Vorrei evitare che i risultati del mio tampone non vengono presi in considerazione perchè troppo vecchi, mi consiglia di ripeterli alla 36 settimana?

Inoltre con la speranza di riuscire a farlo, agosto è un periodo sfortunato, incominciano a chiudere tutti i laboratori, nel caso non riuscissi e mi somministrassero per sicurezza l'antibiotico durante il travaglio, ci sono problemi per un eventuale allattamento?
Al corso preparto infatti non hanno fatto altro che raccomandarci di attaccare al seno il bambino nelle ore prossime alla nascita, quindi non vorrei che con un'eventuale assunzione di antibiotico ci fossero problemi in tal senso.

La ringrazio come sempre.

[#128] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non credo sia necessario ripetere il tampone se il risultato e' stato negativo. Nessun problema per l'eventuale antibiotico in quanto compatibile con l´allattamento (somministrerebbero uno compatibile)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#129] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

ho effettuato oggi la visita a 36+4, mi sono nuovamente preoccupata, la ginecologa dice che è indietro di 10 giorni.

Ma placenta, liquido, flussimetria sono ok.

Le riporto le misure, vediamo lei come giudica questi parametri e l'andamento della crescita, negli altri messaggi sono riportati i valori relativi alle settimane 33+4 e 30+4.

dbp 8.8 cm
CC 31.3 cm
CA 29.5 cm
Femore 6.8 cm

La ringrazio
saluti

[#130] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I valori sono poco al di sotto dei parametri (puo' dipendere anche dalla costituzione dei genitori). Se la flussimetria e' normale non vi sono rischi. Inizi i monitoraggi cardiotocografici
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#131] dopo  
Utente 866XXX

La ringrazio dott.

il discorso è che la dottoressa dice che il ritardo nelle due visite precedenti era di 7 giorni, mentre in questa di 10 ed anche se lei ritiene si tratti di costituzione, io sono 155 e parto da un peso di 49, dice che se tra una settimana il deficit dovrebbe aumentare il protocollo prevede il ricovero per cercare di capire il problema.

Ho fatto il primo tracciato ieri, tutto in norma.
Speriamo bene,
sono in ansia, devo cercare di stare tranquilla.

Saluti

[#132] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott. Sergio,

ho effettuato una visita a distanza di una settimana e mi sono tranquillizzata, la ginecolga dice che è cresciuto, quindi a 37+5 i valori sono:

dpd 8.9
cc 32
ca 30
femore 7.2

tracciato ok, ancora nessuna contrazione e battito fetale in norma.
liquido amniotico ok, placenta ok e flussimetria ok.

Speriamo che tutto proceda bene
Saluti.

[#133] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Bene! sono contento che tutto proceda per il meglio. Riferisca le novità
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#134] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott,

sono a 39+1 e al momento nessuna contrazione, lunedì ho il prossimo tracciato e visita per verificare collo dell'utero etc.

Ho ritirato l'esito del tampone vaginale e segnala presenza di enterococcus faecalis, è grave? E' facile da curare? E ormai conviene curarlo dopo il parto, siamo ormai alla fine o mi consiglia qualcosa da prendere anche in questi ultimi giorni?

Grazie come sempre

[#135] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Dovrebbe riportare l'antibiogramma se e' stato eseguito, comunque non si tratta di infezione grave essendo a termine di gravidanza.
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#136] dopo  
Utente 866XXX

Nel referto viene riportato l'antibiogramma relativo ai micoplasmi-ureaplasmi ed altri microorganismi, non so se si riferisce a questo, lo riporto:

tetraciclina 8 microg/mL sensibile
pefloxacina 16 microg/mL sensibile
ofloxacina 4 microg/mL sensibile
doxiciclina 8 microg/mL sensibile
eritromicina 16 microg/mL sensibile
claritromicina 16 microg/mL sensibile
minociclina 8 microg/mL sensibile
Josamicina 8 microg/mL sensibile
clindacimina 8 microg/mL sensibile

poi viene riportata la ricerca ed identificazione di altri microorganismi e sono tutti assenti per fortuna trana questo enterococco faecalis.

Grazie

[#137] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il batterio isolato rientra tra quelli della flora microbica saprofita vaginale, quindi puo' essere tralasciata la terapia. In ogni caso deve consultarsi anche con il suo ginecologo che la sta seguendo e sentire cosa ne pensa
Attendo novità importanti!
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#138] dopo  
Utente 866XXX

Con enorme piacere.

le comunico che è nato il bimbo, dopo rottura delle acque, il parto è stato naturale e senza alcun problema, il bimbo come immaginavamo non è un gigante, è sui 2600, ma avrà modo di crescere, l'importante è che stia bene.

La ringrazio per tutti i consigli utili che mi ha dato in questo anno.

Saluti affettuosi

[#139] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent. sig.ra, e' con grande gioia che apprendo questa notizia e sono felice che dopo 1 anno dal 1 consulto abbia potuto realizzare il suo sogno!
Altrettanto felice perche' i miei suggerimenti possano essere stati utili!
Le auguro tutto il bene possibile a lei, suo marito ed al piccolo!
Ogni tanto, se vuole, dia sue notizie!
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#140] dopo  
Utente 866XXX

Salve dott.

come sta?

Noi benone, a parte un piccolo problemino che non so a cosa sia dovuto.

Dopo circa 40 giorni ho fatto come prassi la visita post parto e la ginecologa mi ha detto che era tutto ok, episiotemia cicatrizzata, punti persi e nessuna piaghetta.

Invece mi sta capitando dopo i rapporti, che sinceramente sono stati pochi, perchè la stanchezza con un neonato è tanta, di trovare delle piccole tracce di sangue sugli slip a cosa può essere dovuto?

La ringrazio come sempre

[#141] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Felice di risentirla, tutto bene!
Riguardo al suo problema, se le perdite sono esclusivamente successive ai rapporti e' probabile che vi sia una piaghetta sul collo dell'utero, non evidenziata dopo il parto. Puo' utilizzare ovuli riepitelizzanti (ne parli con il suo medico)
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#142] dopo  
Utente 866XXX

Quindi mi consiglia di effettuare una nuova visita ginecologica?

Intanto dopo una quarantina di giorni dal parto, la ginecologa disse proprio, "bene nessuna piaghetta", quindi può essersi formata dopo o forse è leggera, scusi non essendo medico non so come si forma ed eventuali motivazioni, ma la ginecologa l'aveva esclusa.

Ci possono essere altre cause? O lei pensa che dalla descrizione può essere solo la piaghetta?

Saluti

[#143] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La piaghetta puo' essere dovuta a fattori infettivi o infiammatori. Al momento sarebbe opportuno fare una cura con ovuli riepitelizzanti (replica 141) e solo se persiste il problema nei prossimi mesi eseguire un nuovo controllo ginecologico
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"