Problema vaginale/perdite?

Partecipa al sondaggio
Buongiorno dottori... sono qui per chiedervi un parere, per un problema che mi assilla da mesi
Riscontro perdite a volte leggermente grumose, altre volte bianco latte, prurito, e ultimamente, nell’arco della giornata, rare volte sensazione di punture di spillo
Dolore ai rapporti, non all’ entrata, ma quando la penetrazione é più profonda...piccolissimi filamenti di sangue, in quantità proprio minima 1/2), e scarsa anzi quasi assente lubrificazione
I miei tamponi, sia vaginali che cervicali, risultano sempre negativi
Ne ho fatti due a distanza di 3 mesi tra loro
Il ginecologo ha detto che con eco trans vaginale sono pulita, non ho nulla e sto bene, ma che le perdite ci sono, a lui sembra una candida (lieve ma cronica)
Io ho una terribile paura si tratti di un inizio di Vulvodinia, so che a distanza é impossibile fare una diagnosi, ma mi piacerebbe ascoltare anche un parere altrui, confido in un vostro aiuto/consulto ho usato molte volte gli ovuli meclon (di testa mia) stavo bene per una settimana e poi le perdite ritornavano... all’inizio non avevo sintomi, no prurito, no fastidi, ora invece il prurito si accentua, a giorni piu forte a giorni meno, le perdite sono anche diminuite posso fare il test del cotton fioc per escludere una Vulvodinia?
Ho molta paura
Grazie in anticipo...
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 43.4k 1.4k 190
Chiariamo il termine VULVODINIA : si tratta di un dolore VULVARE ( vulva genitali esterni ) , mentre lei riferisce un dolore , fastidio a livello VAGINALE ( ..non all’entrata ,ma quando la penetrazione é più profonda . ) .
La vaginite va curata dopo una diagnosi corretta : esame batteriologico a fresco del secreto vaginale, pH vaginale , o coltura di tampone vaginale per la ricerca specifica di miceti ( candida) o batteri ( gardnerella vaginalis, Coli , trichomonas) .
A volte potrebbe trattarsi d una secchezza vaginale senza una infezione , o di una alterazione del pH vaginale per assenza di bacilli di Doderlein fisiologici . Le cure empiriche creano danni.
Saluti

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
Utente
Utente
Dottore, la ringrazio tantissimo!! I tamponi li ho fatti sia vaginali che cervicali, sempre negativi potrebbe spiegarmi meglio cosa vuol dire esame batteriologico a fresco?
E poi se posso vorrei porle un’altra domanda, é possibile che ci sia candida in quantità minime da non essere rilevata nei tamponi? Ho inserito un dito in vagina, e l’ho tirato con piccoli grumi bianchi
Dottore non credo di avere altre infezioni sia perché i tamponi sono negativi
Ma anche perché ho sempre avuto rapporti protetti.. non faccio nessun tipo di sport, non frequento palestre,piscine ecc ecc
Grazie dottore, mi scuso tanto per la lunghezza ed il fastidio..
Vulvodinia

La vulvodinia è una patologie che colpisce la vulva, si manifesta con costante bruciore, secchezza e sintomi dolorosi che compromettono la vita sessuale.

Leggi tutto