Hpv p16

Salve,ho un problema che dura ormai da più di un anno e mezzo. ho fatto diverse visite ginecologiche e cure, inizialmente per candida. La mia ginecologa mi ha curato la candida varie volte nonostante il tampone risultasse negativo fino a quando ho deciso di cambiare ginecologa perchè non avendo mai avuto miglioramenti ho ritenuto che la diagnosi fosse sbaglita.La nuova ginecologa ha detto che avevo un'infezione e ragadi, con la cura le cose sono un pò migliorate ma continuo ad avere forte dolore e ricomparsa di ragade soprattutto quando ho rapporti.Uso fitostimoline.
Ho anche fatto il pap test esito: negativo per lesione intraepiteliale o malignità;
HPV test: positiva alto rischio
CINtec test: P16 positivo
Referto colposcopico ANORMALE zona di trasformazione anormele (grado I) epitelio acetobianco sottile entro la zona di trasformazione biopsia singola esocervice. Sono in attesa che la ginecologa recuperi il risultato della biopsia perchè il medico dell'ospedale non ha voluto darmelo non si sa per quale motivo ma, sono riuscita in parte a legger cosa c'era scritto (cervicite cronica aspetto squamoso dell'epitelio .....) la mia dottoressa dice che non è grave e che devo solo ripetere il pap test ogni 6 mesi. Ma non esiste una cura per debellare il virus? Tutti i miei disturbi (forte bruciore, rossore, ragadi, perdite a volte) non potrebbero essere causati dal virus? Il mio compagno non ha nulla non potrei contagiare anche lui?
In attesa Vi ringrazio.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
La sintomatologia non dipende dalla probabile infezione da HPV(16).
Sono d'accordo sulla ripetizione del paptest fra 6 mesi.

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta, ma cosa devo fare per risolvere i problemi che ho? Sapendo che il virus p16 è oncogeno non c'è il rischio che si traformi in tumore? Grazie.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test