Utente 148XXX
Salve.
sono una ragazza di vent'anni.
Assumo la pillola Klaira (la pillola bio; non prevede settimana di sospensione, sono 28 pillole -2 placebo- da asumere senza mai pause)dal 9 dicembre 2009.
Ho avuto strane reazioni:
PRIMA CONFEZIONE: spotting alla 15esima pillola, poi ciclo alla 27ima. Tutto normale.
SECONDA CONFEZIONE: sono iniziati i problemi. Ho avuto leggero spotting a metà confezione, poi niente ed infine mi è ripreso uno spotting alla 27ima pillola ma decisamente scarso tanto che non mi sento di chiamarle mestruazioni!
TERZA CONFEZIONE: Stasera assumerò la 19ima pillola ma dalla 15ima si può dire che ho avuto un vero e proprio ciclo! tensione al seno, perdite ematiche più abbondanti di un semplice spotting, classici dolori alle ovaie ad ai reni. Come è possibile???
In corrispondenza con la 17ima pillola ho anche fatto un test anticoncezionele con esito negativo. So che sembra assurdo ma mi sono molto preoccupata e continuo ad esserlo. Cosa ne pensa?
Mercoledì andrò dal ginecologo ma gradirei ricevere un suo parere. Inoltre le volevo hiedere se con una normale visita il mio ginecologo possa escludere una gravidanza o se debba effettuare un'ecografia.
Aggiungo che sono praticamente certa di aver assunto regolarmente le pillole, al massimo con mezz'ora d'anticipo e che ho assunto l'antibiotico "Flagil" sotto prescrizione del mio ginecologo durante l'assunzione della prima confezione di Klaira.
Spero in una Vostra pronta risposta perchè ho davvero bisogno di capire.
Ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Durante i primi 2-3 mesi di qualunque pillola a basso dosaggio e' normale che vi siano degli episodi di spotting. Sarebbe opportuno eseguire un'ecografia transvaginale ovvero il cambio della pillola solo se questi continuassero anche nei prossimi mesi
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente 148XXX

La ringrazio molto.
Ma quindi tutti questi dolori che ho (reni, seno, basso ventre) e il fatto che ad oggi (20ima pillola) io abbia ancora perdite abbastanza abbondanti è normale?
Grazie ancora.
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Puo' essere normale in quanto si trova al 3 mese. Ribadisco che qualora persistessero dovrebbe eseguire un'ecografia e pensare ad un cambio pillola (come da replica 1)
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente 148XXX

Grazie mille Dottore!!!
Saluti.

[#5] dopo  
Utente 148XXX

Salve dottore!
Scusi davvero se la disturbo ancora ma ieri sono stata dal ginecologo il quale, nonostante le mie ansie si è limitato a prescrivermi una nuova pillola (Loette) da iniziare al termine di questo blister di Klaira, senza nemmeno visitarmi.
Il problema è che ad oggi (questa sera assumerò la 23sima compressa)le perdite sono diminuite(in questi giorni sono state abbastanza abbondanti) ma persistono con annessi dolori a ovaie, reni e seno.
Mi è stato detto(ma non dal mio ginecologo) che potrebbe essere sintomo di un cattivo assorbimento della pillola. E' possibile?
Se sì avendo avuto rapporti non protetti l'ultima volta in corrispondenza della 13ima compressa rischio di essere incinta? Nei prossimi giorni conviene utilizzare metodi contraccettivi ulteriori?
La ringrazio anticipatamente e Le chiedo scusa per l'insistenza ma sono davvero preoccupata.
Cordiali saluti.

[#6] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
assumendo correttamente la pillola, anche se a basso dosaggio, l'efficacia contraccettiva rimane, pur avendo un ciclo scarso o spotting
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#7] dopo  
Utente 148XXX

La ringrazio molto dottore, ma, solo per capire, potrebbe essere un sintomo di un mal assorbimento?

[#8] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No, e' solo legato al basso dosaggio ormonale
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#9] dopo  
Utente 148XXX

Grazie mille Dottore!
E' stato gentilissimo!
Saluti

[#10] dopo  
Utente 148XXX

Buonasera dottore!
Volevo chiederle una delucidazione.
Oggi ho iniziato il primo blister della Loette, precisamente il giorno successivo all'assunzione dell'ultima pillola placebo del blister Klaira.
Volevo sapere se sono coperta anche se non ho il sanguinamento da sospensione(lo spotting di cui le parlavo nelle scorse repliche è durato dalla 15ima pillola alla 26ima per poi interrompersi del tutto alla 27ima.
Aggiungo che ho escluso l'ipotesi di una gravidanza(effettuato dosaggio bhcg con risultato <o,1).
La ringrazio molto!
Saluti.

[#11] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se assume correttamente la nuova pillola e' coperta da subito
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#12] dopo  
Utente 148XXX

Salve dottore...
sono ancora io.
Mi dispiace doverla disturbare, davvero, ma sono molto in ansia. Infatti ho letto che il passaggio da una pillola ad un'altra garantisce la copertura SOLO se la prima pillola del primo blister della NUOVA pillola viene assunto in corrispondenza del sanguinamento da sospensione, in caso contrario bisogna coprire i rapporti per tutto il primo mese di assunzione.
Come potrà leggere nelle repliche precedenti la mia situazione è un po' particolare e, di fatto, quando ho assunto la prima pillola di Loette non avevo il sanguinamento in atto.
Stasera assumerò la nona pillola e da un paio d giorni ho doloretti alle ovaie ed al seno.
So di esseere paranoica e non è che non mi fidi della sua precedente risposta ma l'aver letto certe cose mi ha fatta entrare nel pallone. Spero vorrà rispondermi, non so a chi rivolgermi, il mio ginecologo è fuori.
La ringrazio di cuore.

[#13] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Dal foglio illustrativo della nuova pillola:

Passaggio da un altro contraccettivo orale di tipo combinato:

La prima compressa deve essere assunta preferibilmente il giorno dopo l'ultima compressa attiva del precedente contraccettivo o al più tardi il giorno dopo il consueto intervallo libero da pillola o il giorno dopo l'ultima compressa di placebo del precedente contraccettivo .

Quindi penso che abbia fatto tutto regolarmente ed e' coperta
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#14] dopo  
Utente 148XXX

Grazie!
Avevo letto, ma sono più sicura ora che mi ha confermato in quanto conosce la mia situazione!
Saluti!

[#15] dopo  
Utente 148XXX

Salve Dottore,
scusi tantissimo se torno a disturbarla.
Ieri ho effettuato una visita ginecologica completa di ecografia transvaginale e pelvica a causa di dolori continui alle ovaie. Alla fine della visita il medico non ha però riscontrato nulla di rilevante se non un "versamento endopelvico di 10 mm" ma mi ha detto di non preoccuparmi.
Tornata a casa ho confrontato i referti delle ecografie di ieri con quelli delle ecografie effettuate in data 2/12/2009 (al tempo NON assumevo ancora la pillola anticoncezionale e stavano per venirmi le mestruazioni -mi vennero precisamente il 9-12-). La cosa che mi ha lascita perplessa è l'utero:
ECOGRAFIA DEL 2/12: ecostruttura omogenea.
diam. long 67 mm
diam. ant. post. 34 mm
diam. lat.lat. 41 mm
ECOGRAFIA DEL 17/3: ecostruttura DISOMOGENEA
diam. long 85 mm
diam. ant. post. 41 mm
diam. lat.lat. 52 mm
Le sarei davvero grata se potesse spiegarmi il perchè di tali modificazioni dell'utero: da omog. a disomomog. e le variazioni di dimensioni. Aggiungo che stasera assumerò la 16ima pillola del blister di Loette.
La ringrazio di cuore.
Saluti.

[#16] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I valori ecografici e la definizione degli aspetti (omogeneo o disomogeneo) risentono della esperienza dell'operatore (l'ecografista) e sono molto soggettivi. In ogni caso si tratta di 2 ecografie nella norma
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#17] dopo  
Utente 148XXX

La ringrazio moltissimo,
ma da cosa può essere dato tale cambiamento?
saluti

[#18] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non credo vi sia alcun cambiamento, ma dipende dall'"occhio" dell'ecografista (come già detto)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#19] dopo  
Utente 148XXX

Grazie mille per la sua disponibilità Dottore!
Cordiali saluti!