Utente
Gentile Medico,
ho da sempre un seno molto noduloso e cio' non mi aiuta nella autopalpazione. A 30anni non avendo mai effettuato esami o visite (solo da piccola perche avevo notato una asimmetria) ora vorrei vedere se e' tutto a posto, se faccio per ora una visita da un ginecologo puo' essere sufficiente il suo parere o e' meglio che faccia una ecografia? Non ho problemi rilevanti oltre a questa assimetria ma ho notato di avere dei strani segni su un seno, quello piu' piccolo, quando alzo bene le braccia vedo come dei segni lasciati dal reggiseno, ma non lo sono, dico per capire meglio cosa intendo, credo non dipenda dal reggiseno poiche' quello piu' grande di sicuro sta piu' stretto quindi dovrebbe eventualmente quello avere piu' segni. stando normalmente non vedo nulla, palpando sento fibroso, non noduli definiti, insomma sono al quanto in difficolta'.
Grazie per eventuali consigli.

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Spesso una donna giustifica il mancato controllo del seno col fatto che sente la mammella piena di noduli e quindi causa di ansia e spavento.

Ciò è dovuto alla conformazione stessa della ghiandola mammaria, che si presenta come un grappolo d'uva, dove gli acini (deputati alla produzione di latte durante l'allattamento) sono legati tra loro da tessuto fibroso e circondati da cellule di grasso.

Questa struttura "nodulare" non deve spaventare: il nodulo tumorale ha una consistenza del tutto diversa e quando compare, la donna che conosce il proprio seno lo riconosce.

La ghiandola mammaria, solo abbozzata nell'infanzia, si sviluppa nell'adolescenza grazie agli estrogeni (ormoni prodotti dalle ovaie) e raggiunge le sue dimensioni finali al termine dello sviluppo.

La sua composizione continua a modificarsi nel corso della vita: nelle giovanissime prevale la parte ghiandolare, che raggiunge il massimo sviluppo durante la gravidanza e l'allattamento. Nella donna adulta questa regredisce, creando spesso lacune che vengono riempite di liquido (le cisti mammarie, tipiche dopo i 40 anni) e nella menopausa viene assorbita e sostituita da tessuto adiposo.

Ogni periodo della vita ha quindi una sintomatologia diversa, da verificare, se è il caso, con il proprio medico e mediante l'integrazione diagnostica tramite ecografia.

Cordiali saluti.
Salvo Catania
www.senosalvo.com
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottor Catania, e' stato oltre che gentile molto chiaro.
Ho capito benissimo.
Ultimo dubbio e' sul perche' io veda strani segni, come le dicevo prima, poiche' mi e' difficile spiegare bene pensavo di fare una visita.... Non e' che sembri cellulite, come ho visto su un sito, ma piuttosto come me avessi messo il seno in un bicchiere fino a meta' circa e questo ci avesse lasciato il segno tutto attorno, non so se cosi' si capisce, comunque si vede solo se tendo benele braccia o se tiro un po la pelle della zona superiore verso l'alto.
Cose strane.... BOH!
Grazie ancora della sua disponibilita' e del tempo dedicatomi, grazie!!!
Agnese

[#3]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005

Stia tranquilla e programmi una visita senologica e l'ecografia
mammaria.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente
Certo lo faro' a giorni, anzi ho una ecografia programmata per il 14 settembre spero non sia troppo tardi ma vedremo cosa mi dice il medico quando faro' la visita.
So che alla mia eta' e fortemente improbabile avere tumori ma ho letto anche qui sullo stesso sito medicitalia che ben due ragazze lo hanno avuto, 31 e 33enne quindi la paura c'e' sempre sebbene io non abbia motivi validi oltre la asimmetria e questa situazione cosi' dubbia causata dal fatto che , ammetto, non ho quasi mai effettuato la palpazione perche' mi e' sempre sembrata inutile in quanto non ci capivo nulla...!
Riformulero' una nuova richiesta di consulto semmai avessi dei problemi rivelati dall'ecografia per eventuali consigli, ultima cosa semmai leggesse nuovamnete il mio consulto, ma il discorso dell'asportazione completa e' sorpassato?? Intendo dire... Io ho paura di quello piu' che altro.., non che mi diverta a farmi operare ma l'importante e' non sia una cosa demolitiva capisce... penso sarei la prima al mondo a quest'eta' e senza sintomi...
Non so, spero per il meglio... Se puo' mi dica secondo la sua esperienza se posso stare tranquilla almeno su questo, visto e considerato che non ho alcuna sintomatologia...
Ringraziandola nuovamente la saluto,
Agnese

[#5]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho spiegato che dai sintomi che descrive non ci dovrebbero essere problemi in senso oncologico.

Capisco che solo la visita e l'ecografia per conferma potranno
rassicurarLa del tutto, ma da qui a temere una asportazione del seno...ne passa !

Stia tranquilla e ci aggiorni se lo desidera.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente
Si ha ragione Dottore, la ringrazio, non mi prenda per matta sono un po ipocondriaca, comunque se almeno su quello posso stare tranquilla posso dirle che sono tranquilla al 100%, ora!
Grazie ancora... Cordialmente, Agnese

[#7] dopo  
Utente
SALVE, mi scuso anticipatamente se l adisturbo ancora, Dott.. Catania, stanotte mi e' venuto un dubbio... e se fossero linfonodi inguinali, come si fa a distinguerli??
Spero leggera' il mio messaggio non vorrei rifare un nuovo consulto per una cosa del genere... Grazie mille di cuore e una buona giornata!
Agnese

[#8]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non capisco !
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente
Mi scusi nuovamente, mi riferivo ad un altro consulto che ho chiesto tempo fa con un altra iscrizione (ne ho fatto due) , certo che non poteva capire... MI scusi! mi riferivo a dei "bubboni" che ho nella zona inguinale, ho sempre creduto siano follicolite ma non sapendoli distinguere da eventuali linfonodi chiedevo come si faccia a distinguerli... Mi scusi ancora.... Buona giornata!!