Utente
Buongiorno,
avrei bisogno di piu' pareri in merito alla celiachia e i fastidi ginecologici che ne comporta.Ho scritto piu' volte lo scorso anno perche' credevo d'impazzire e nn riuscire a risolvere i miei problemi vaginali.Ho iniziato con delle infezioni ma poi una volta guarite ho continuato ad avere fastidi(bruciore come ci fosse dell'acido).Ho girato l'Italia e piu' medici ,ho fatto molti esami strumentali(tamponi,vetrini,colposcopia,vulvoscopia,urinoculture...) il cui risultato era sempre negativo sono andata anche in terapia da uno psicologo perche' tutti mi parlavano di stress(sicuramente presente visto il disagio fisico senza spiegazioni).Mi alternavo a bruciori vaginali e linguali e da qualche mese bruciori anali,curati con insuccesso per presunte ragadi.Per riprendere la mia vita ho ricominciato tutto da zero e mi sono rivolta da un gastroenterologo per curare una colite che avevo da anni e tra i varii esami(test genetico + biopsia duodeno) ho scoperto di essere celiaca.Sono rimasta incinta(prima del referto della celiachia) con mia incredulita' visto che nn la cercavo piu'dopo 2 anni di "infertilita'"ma ho avuto un aborto interno alla nona settimana.Ora sono 2 mesi che faccio la dieta aglutinata,il mio gastroenterologo mi ha detto che i miei sintomi vaginali sono da collegarsi alla celiachia(lingua e ano si sono attenuati,cosi come nausea e dolori ai fianchi)e di aspettare altri 2 mesi di dieta.Il mio ginecologo invece nn e' informato in proposito e durante l'ultima visita di controllo post raschiamento mi ha parlato dell'aborto in relazione alla celiachia.Sull'argomento ero piu' preparata io dato che leggo in continuazione articoli riguardanti la mia malattia.Mi ha segnato acidif c v parlandomi di alterazione di ph(senza verificare) ma nn mi e' cambiato nulla dopo averle inserite.Il controllo era ottimo,nn ho infezioni in corso ma questi bruciori(maggiori nel periodo ovulatorio)anche se minori rispetto lo scorso anno nn li sopporto piu'!Qualcuno potrebbe aiutarmi in merito?o meglio assecondare il parere del gastroenterologo?Riprovo a cercare una gravidanza ma questi bruciori nn mi fanno stare tranquilla...
PS:ho ritirato il pap test che dovro' rifare tra 6 mesi per presenza di squame cornee.Il mio ginecologo mi ha detto di nn preoccuparsi che sono provocate da fattori meccanici,tra questi il raschiamento effettuato 2 mesi fa...Nn si sta piu' tranquilli....sempre problemi.....
Vi ringrazio

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

potrebbe valer la pena di effettuare un approfondimento mediante visita gineco-dermatologica con vulvoscopia.
La negatività dei tamponi fa pensare all'assenza di componente infettiva, potrebbe forse essere una dermatosi, cioè una patologia dermatologica.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente
effettuata anche quella da un dermatologo.....negativa!ho fogli e fogli di tamponi cervico-vaginali effettuati in varii ospedali e laboratori privati tutti negativi con buona presenza di lattobacilli.Voglio sapere qualcosa in piu' riguardo celiachia/vaginiti.....ho trovato poco su google!

[#3]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ha fatto anche la vulvoscopia, che è un esame con lente di ingrandimento?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente
si...l'ho citato anche sopra(l'ho fatta sia dal ginecologo in puglia sia alla Mangiagalli a Milano e anche dal dermatologo).Il mio gastroenterologo mi ha detto che questi fastidi sono dovuti alla celiachia e devo attendere dei mesi per avere i miglioramenti.Parlando con altre persone dell'aic mi hanno confermato la stessa cosa ma nessuno l'ha vissuta direttamente ma sentendo"terzi".Io ho trovato poco in internet e il mio ginecologo nn mi ha saputo dire niente se nn le ultime ricerche pubblicate su celiachia/aborto.Ho la sensazione a volte di avere 1 assorbente interno mal inserito e il bruciore lo sento sia dentro che esternamente.Nn nascondo che i fastidi nn sono fortissimi come 1 anno fa ma sono diminuiti infatti adesso riesco a rendermi conto quando avvengono(fase ovulatoria e un paio di giorni prima del ciclo).Per quanto riguarda il pap test e le squame cornee ha ragione il mio ginecologo?la ringrazio...

[#5]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sul discorso pap test non mi preoccuperei.

Per quanto riguarda la situazione vulvare, ho provato a vedere la letteratura medica su pubmed, ma alla voce celiac disease + vulva oppure + vaginitis anche io non trovo niente, se non un case report del 1996:

Br J Obstet Gynaecol. 1996 Nov;103(11):1162-3.
Vulvodynia associated with coeliac disease.

Costello C, Smith JR.

Chelsea and Westminster Hospital, London, UK.


Potrebbe essere una vulvodinia?
Se viaggia anche verso Milano, una esperta nel campo è la dr.ssa Alessandra Graziottin, San raffaele.

Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#6] dopo  
Utente
L'anno scorso,quando mi sono rivolta ad un dermatologo/venereologo ha sospettato dopo gli esami strumentali effettuati con insuccesso alla celiachia e mi ha fatto fare gli esami del sangue:negativo.Il mio percorso e' stato diverso....mi sono rivolta da un gastroenterologo per la colite,la nausea....e ho fatto il test genetco +biopsia duodeno:positivo.I vari ginecologi mi hanno detto di no per la vulvodinia e la vestibolite,nn ho dolore al tatto e durante i rapporti(le visite ginecologiche nn sono dolorose ).Quando le ho scritto che ho trovato poco su google,facevo anche riferimento anche a qualcosina pubblicata dalla dott Graziottin:
http://www.alessandragraziottin.it/div_audio.php?ID=4372
ma niente nello specifico....
Mi creda comincia ad essere un vero disagio e attendo questi 3-4 mesi(tempo stabilito dal gastroenterologo) di dieta aglutinata per vedere qualche miglioramento dal punto di vista ginecologico.Vorrei tanto avere un figlio e per questo mi impegno enormemente nella dieta ma questi bruciori nn mi fanno stare tranquilla.....ho sempre il terrore di avere altro!sono gia' reduce di un aborto e il mio medico mi ha detto che essendo la prima gravidanza e'abbastanza frequente in tutte le donne.Esclude persino la celiachia ma pensa piu' ad una selezione naturale...per questo nn mi ha segnato nessun tipo di esame.La ringrazio per il tempo che mi ha dedicato e mi auguro che qualche suo collega mi sappia dire altro....

[#7]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Mi tenga aggiornata sul proseguo, se vuole.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#8] dopo  
Utente
Gent.ma dottoressa,dopo 3 mesi di dieta posso dire che questo mese nn ho i soliti fastidi vaginali.Avrei bisogno di un ulteriore consulto da parte sua.Sono nuovamente incinta....ultimo ciclo il 13 novembre e sono sicura di averlo concepito il 25 o il 27.Ieri a 7+3 ho fatto la prima eco,camera regolare dimensioni pure ma battito flebile.Ho un ulteriore controllo tra 15gg....ma in cuor mio sono coscente e anche se il mio gine nn si e' prolungato so che il battito fetale deve essere forte.Lei che mi dice in proposito?la ringrazio

[#9]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Qual'è la lunghezza dell'embrione all'ecografia?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#10] dopo  
Utente
crl 16mm

[#11]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La bradicardia (=battito più lento) può essere un segno negativo, ma anche no.
Richieda un controllo dopo circa una settimana, se il battito è ancora presente, l'allarme è stato del tutto ingiustificato.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#12] dopo  
Utente
la ringrazio per la risposta...nn capisco perche'mi abbia dato un appuntamento tra 15gg e perche' sulla cartelletta mi abbia scritto BCE regolare se a voce(durante l'eco) mi ha detto flebile.Da ieri nn mi fa vivere piu'.....

[#13]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Aspetti alcuni giorni e faccia un altro controllo.
Quello che conta poi è ciò che si scrive, se ha scritto che va bene e a voce le dice un'altra cosa capisce che non ha molto senso.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#14] dopo  
Utente
ho rifatto il controllo dopo 3 gg in pronto soccorso.Forse ho esagerato ma avevo troppe ansie....battito regolare e crl 49mm.Ora sono piu' serena e nn faro' piu' colpi di testa....anche se sono consapevole che in gravidanza nn si sta mai tranquille.La ringrazio per la sua disponibilita'.

[#15]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
di niente!
se ha bisogno sono qui :)
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#16] dopo  
Utente
gent.ma dottoressa,
continuo a scriverle da qui perche' ho aggiunto un nuovo post ma da 2gg ancora nn ho ricevuto risposte.Ho fatto gli esami del sangue di routine e il tampone vaginale.Ho una candida mai sentita....saccharomyces cerevisiae.Stavo riaccusando dei lievi bruciori ma nn davo molta importanza fino a quando nn li ho avvertiti durante la minzione.In laboratorio mi hanno fatto storie sulla richiesta del medico curante(antimicogramma-antibiogramma)ed ora mi ritrovo un tampone positivo senza sapere quali siano le resistenze e le sensibilita'.Ho il terrore di avere una candida(come una precedente glabrata)resistente a tutto e di nn riuscire a curarla in gravidanza....puo' consigliarmi?

[#17]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La cura è comunque di tipo locale, in gravidanza non si usano antimicotici per bocca.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#18] dopo  
Utente
il mio ginecologo mi ha segnato una crema vaginale all'econazolo(nn le nascondo che ho domandato se era il caso di fare 1 antimicogramma e mi e' stato detto che sono blande infezioni in gravidanza e che nn deve essere necessariamente un ceppo resistente)che dovro' mettere per 6gg e gli ovuli di progesterone dovro'prenderli per 6gg per via orale e poi rimetterli in vagina.La crema ieri sera dopo averla applicata mi bruciava....poi mi sono addormentata e nn ho sentito piu' nulla.E' normale?devo comunicarlo al medico?o e' un effetto transitorio a causa dell'infezione?grazie
mi creda sono stanca di avere sempre bruciori vaginali...prima l'infezione,poi la celiachia e ora nuovamente infezione.....

[#19]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La terapia che sta seguendo è quella standard, l'antimicogramma non viene fatto praticamente quasi mai.
L'effetto di bruciore potrebbe dipendere dall'infiammazione, ma segnali comunque la cosa al suo medico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#20] dopo  
Utente
ho segnalato al medico e mi ha detto di continuare, eventualmente il bruciore persiste ricontattarlo per modificare la terapia.Ieri sera nn ho avuto bruciori nell'applicazione.A me sembra di aver stimolato qualcosa di silente.Erano lievissimi i bruciori prima della diagnosi e della terapia....da quando ho iniziato a inserire la crema sono aumentati!

[#21]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
A volte è la crema stessa, se brucia tanto, cambierei modalità di somministrazione, ad esempio la stessa sostanza, ma per ovuli.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#22] dopo  
Utente
Gent.ma dottoressa,questa gravidanza sembrerebbe procedere bene,la settimana scorsa ho effettuato la tn(0,789)ed ora attendo l'esito del duotest.Venerdi' mi sono sentita bagnata(infatti lo ero)ed avevo delle perdite cremose gialle,ho contattato il mio gine che mi ha rassicurata dicendo che nella 12w sono perdite fisiologiche e di ricontattarlo nel caso continuassero.Il giorno dopo le perdite erano di muco giallino,ho chiesto di fare un tampone e mi e' stato consigliato di non farlo in quanto ad ogni tampone avrei trovato sempre qualcosa...mi e' stata segnata la meclon per 6gg(in candelette).Io intanto avverto sempre il solito vecchio bruciore......si sbaglia terapia?o altro?o sono io che sono particolarmente sensibile ed avverto irritazione?

[#23]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se non passa con il meclon, io il tampone lo farei. Di modo che, se viene negativo, non fa terapie inutili.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#24] dopo  
Utente
Gent.ma dottoressa,ho atteso 10gg e ho ripetuto il tampone.Non avendo grandi fastidi(leggerissimo bruciore,e nn continuato),non avendo perdite ero convinta che fosse negativo.Sono caduta nello sconforto piu' totale.....non solo la candida ma anche la klebsiella.Piango disperata perche' gia' so che mi verranno segnati antibiotici che nn solo aumenteranno la candida ma comincero' ad essere sempre piu' debole e soggetta a chissa' quante infezioni batteriche.Per nn parlare del terrore che ho di avere infezioni batteriche in gravidanza......ho sempre saputo che i miceti sono poco pericolosi ma le infezioni batteriche possono provocare anche parti prematuri e tutto cio' che di negativo ne consegue....

[#25] dopo  
Utente
aggiungo anche la gardnerella....

[#26]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Farei con fiducia l'apposita terapia antibiotica, nonchè aggiungerei una crema anticandida...

coraggio, passerà anche questa! :)
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#27] dopo  
Utente
augmentin 2 al giorno per 6gg ed econazolo per 10gg.La ringrazio infinitamente per le sue parole di coraggio.....

[#28]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'augmentin non copre la gardnerella, che in parte potrebbe comunque rispondere all'econazolo.
Ripeta successivamente un tampone.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#29] dopo  
Utente
nn saprei.....io ho portato l'antibiogramma(germe isolato klebsiella pneumoniae) al ginecologo e francamente nn ho fatto domande.
Legenda: ESBL Neg / -
Ampicillina >=32 / R
Amoxicillina/acido clavulanico 4 / S
Piperacillina/tazobactam <=4 / S
Cefotaxime <=1 / S
Ceftazidime <=1 / S
Cefepime <=1 / S
Ertapenem <=0,5 / S
. Imipenem <=1 / S
. Meropenem <=0,25 / S
Amikacina <=2 / S
Gentamicina <=1 / S
Tobramicina <=1 / S
Ciprofloxacina <=0,25 / S
Levofloxacina <=0,12 / S
Tigeciclina <=0,5 / S
Colistina 1 / S
Trimetoprim/Sulfametossazolo <=20 / S
Forse in gravidanza nn si possono segnare tutti gli antibiotici?
Antimicogramma per saccaromyces cerevisiae
ECONAZOLO Sensibile
MICONAZOLO Sensibile
KETOCONAZOLO Intermedio
NYSTATINA Sensibile
ITRACONAZOLO Sensibile
FLUCONAZOLO Sensibile

[#30]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
E' esatto, in gravidanza i farmaci più sicuri sono le penicilline.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi