Pallina di pus labbra esterne vagina

buongiorno. sono una studentessa erasmus e attualmente non mi trovo in italia, bensì in danimarca. vi descrivo in breve la mia situazione: qualche giorno fa lavandomi le parti intime ho potuto sentire con le dita una leggera pallina dolorante (grande mezzo centimetro circa) posta sulle grandi labbra vaginali (sul lato destro). ho provato a schiacciarla e non era uscito nulla, causandomi rossore e un po' di dolore. ho visto che c'erano un po' di peli incarniti e li ho rimossi; i giorni seguenti è uscito un po' di pus, schiacciando è uscito molto liquido acquoso e il rossore, dolore, non ci sono piu' ma nonostante cio' questa pallina rimane dura, di dimensioni leggermente piu' ridotte. la prego gentilmente di aiutarmi, sono un po' in ansia! al momento sto facendo degli sciacqui con acqua salata perchè non so che tipo di pomata chiedere in farmacia!

vi ringrazio x l'attenzione e aspetto una vostra risposta!!
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Probabilmente si tratta dei cosiddetti "granuli di Fordyce" cioè ghiandole sebacee ,spesso molto numerose,si tratta di una varietà anatomica molto frequente.
La flogosi ha generato questo,le conviene eseguire impacchi con soluzioni con CLOREXIDINA e applicazioni di pomate antibiotiche a base di aureomicina.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio di cuore per avermi risposto con così tanta rapidità! c'e' qualche pomata antibiotica che puo' consigliarmi da trovare facilmente qui in danimarca? o basta semplicemente chiedere di una pomata a base di aureomicina?
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Trovandosi in Danimarca i nomi commerciali non coincidono o sono diversi,penso sia sufficiente menzionare il principio.
In bocca al lupo!
[#4]
dopo
Utente
Utente
grazie mille!!!
[#5]
dopo
Utente
Utente
dottore mi sono recata in farmacia e mi hanno consigliato una pomata a base di clorexidina. questa ''pallina'' si è notevolmente sgonfiata, al tatto sembra un semplice brufolino. schiacciandola ho notato che non c'e' piu' materia giallina ma solo un po' di liquido trasparente e si indurisce dopo averla schiacciata. devo restare tranquilla secondo lei? al tatto sembra un po' durina ma comunque è notevolmente diminuita. la ringrazio in anticipo per la risposta!
[#6]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Conferma della diagnosi!Si tranquillizzi,tutto nella norma.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test