Utente cancellato
Buongiorno,
da qualche giorno mi capita una cosa per me strana. Per l'esattezza, sabato sera ho avuto per circa un'ora dolori alle ovaie e ai reni, e contemporantemente un forte bruciore vaginale. Passati i dolori, si è calmato anche il bruciore. Il giorno dopo, cioè ieri, stavo bene (l'unico disturbo che ho avuto è stato il bisogno continuo di urinare, che però è andato a scemare nel corso della mattinata); la sera poi, di nuovo gli stessi dolori a ovaie e reni, con bruciore come la sera prima. Nel giro di un'ora è passato tutto di nuovo. Non capisco se possano essere dolori premestruali, visto che tra una settimana dovrebbero venirmi le mestruazioni, ma non mi spiego perchè si presentino solo la sera!
Premetto che nei giorni precedenti ho avuto anche fastidi a livello intestinale, quali sensazione di gonfiore e piccoli dolori all'inguine destro. Andrò dal ginecologo la settimana prossima, ma nel frattempo mi potreste dire di cosa potrebbe trattarsi?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi porta a pensare ad una infezione delle vie urinarie,magari associata alla presenza di microcalcoli.
Utile una URINOCOLTURA ed antibiogramma.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
205726

dal 2011
Grazie dottore. A dir la verità tra le tante ipotesi io avevo pensato anche ad una gravidanza, considerati anche i dolori alle ovaie. Lei cosa ne pensa?
E riguardo ai fastidi intestinali?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se c'è un ritardo,con dei rapporti non protetti,allora un test di gravidanza ci va bene.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
205726

dal 2011
Grazie Dottore, e mi scusi se approfitto ancora della sua disponibilità. Non c'è ancora nessun ritardo, anzi manca ancora una settimana al presunto arrivo delle mestruazioni. Mi era sorto questo pensiero soltanto basandomi sui sintomi che le ho sopra elencato.
Però ho avuto un rapporto non protetto. Ecco, alla luce di questo, lei ritiene più probabile, quindi, un'infezione alle vie urinarie o una possibile gravidanza?
Grazie ancora, a lei e a chiunque altro vorrà rispondermi.

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
potrebbero essere entrambi.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
205726

dal 2011
Riguardo alla gravidanza, spero di no...
Grazie

[#7] dopo  
205726

dal 2011
Sono molto in ansia... Non pretendo che lei mi risponda ancora, non voglio farle perdere tempo con le mie paranoie, ma purtroppo ho bisogno di sfogarmi... Spero davvero che tutti questi sintomi non siano quelli di una gravidanza, spero di cuore che sia il ciclo che sta per arrivare, oltre ad un'eventuale infezione come mi ha detto lei, che andrò a verificare...