Utente 192XXX
buon giorno dottori,
vi chiedo maggiori chiarimenti riguardo alle misure che mi sono state comunicate ieri all'ecografia morfologica. inquanto consultando varie tabelle su internet mi pare che alcune misure, tipo la CA sono un pò basse.

settimana: 20+0
DBP: 46mm
DTC: 19,5
CA: 145mm
CC: 168mm
LF: 32 mm
peso : 320gr
lunghezza: 25 cm

secondo voi il mio bambino è un pò piccolo in relazione all'epoca gestazionale(esatta) di 20+0?? il mio ginecologo ha detto che è tutto normale e non ha aggiunto altro.
io sono un pò preoccupata visto che mangio bene, non fumo e non bevo.
vi ringrazio in anticipo.
saluti

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Può stare tranquilla. Le misure, in particolare quella relativa alla circonferenza addominale che l'aveva preoccupata, sono nella norma.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 192XXX

grazie infinite per la risposta.
se posso usare la sua pazienza volevo chiederle se già da queste misure si può capire l'andamento di crescita del bambino, ossia ora alcune misure sono sotto il 30° o 20° percentile, potrebbe aumentare nei prossimi mesi o questo indica che nascerà e dopo crescerà più piccolino?
e ancora volevo sapere è vero che dalla lunghezza del femore attuale si capisce già se sarà un bambino alto??
scusi le mie preoccupazioni ma è la mia prima gravidanza e confrontandomi con altre ragazze nella stessa epoca gestazionale ho notato che hanno tutti peso superiore.

grazie ancora

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Le misure del femore indicano un bambino di normale lunghezza per l'epoca di gestazione.
Nell'ambito della norma, vi sono differenze anche evidenti fra i vari percentili (ricordo che la normalità è compresa, di regola, fra il 10° ed il 90° percentile). La crescita in utero è sepsso fedele specchio della crescita che il bimbo avrà al di fuori dell'utero, ma non sempre.
Fattori di crescita possono far sentire il proprio apporto allo sviluppo del bimbo anche nella vita extrauterina, affiancandosi a quello genetico che è il fattore preponderante per l'accrescimento del feto entro le prime 20 settimane di gestazione circa.
Non sempre, quindi, un bimbo che cresce al 20° o 30° percentile in utero, prima della 20ma settimana, rimane di tale percentile di sviluppo nella seconda metà della gestazione o nella vita extrauterina.


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente 192XXX

è stato gentilissimo!
volevo inoltre chiederle se quando le misure della CC e della CA corrispondono ad un'età gestazionale inferiore a quella delle altre misure , questo può indicare un'anomalia cromosomica?
grazie mille.

saluti

[#5] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prese singolarmente le misure non possono indicare anomalie cromosomiche.
Sono piuttosto i rapporti fra le misure ed altri parametri morfologici che richiamano l'attenzione dell'Operatore su questa possibilità.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli