Potrebbe essere una gravidanza

Buongiorno a tutto lo Staff,
il mio ciclo mestruale è iniziato il 14 giugno (ciclo regolare di 30gg). Ho avuto rapporti non protetti il 19 e il 30 giugno.
Dal 1 luglio fino al 4 avevo seno gonfio e dolente. Poi, ieri, seno gonfio ma non dolente. Oggi, nuovamnet gonfio e dolente...non capisco...potrebbe essere una gravidanza?
Da un po' di giorni sono più stanca del solito e sento di avere più saliva...
Premetto che non ho mai avuto questi sintomi e , di dolito, il mio seno e gonfio e dolente circa una settimana prima delle mestruazioni ma mai dolori a "intervalli".
Ringrazio anticipatamente
Buon lavoro
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,5k 1,3k 252
Potrebbe trattarsi di una gravidanza,ma anche di un effetto legato ai tassi di progesterone un po' più alti.
Il test chiarirà tutto.
La certezza in questi casi non è possibile.

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,
oltre il 19 e il 30 giugno, ho avuto rapporti non protetti anche il 9 e il 10 luglio.
Da lunedì pomeriggio, 11 luglio, ho avuto delle piccole perdite rosa, crampetti basso ventre, forte senso di vomito, seno gonfio e dolente, piccoli dolori ai reni.
Il 13 mattina ho fatto il test: negativo.
Ho avuto i sintomi, comprese le perdite rosa, fino al 16 luglio quando penso di aver avuto le mestruazioni (forse, non saprei)durate solo il 16! ieri solo piccole perdite rosse...intanto il vomito e la nausea sono scomparsi compreso il dolore al seno. Ho solo dolori ai reni e sempre la salivazione...Nel frattempo ho avuto i risultati del pap test fatto il 10 giugno: niente infezioni, niente di niente!
Cosa ne pensa?
Perchè il mio corpo ha sempre funzionato alla perfezione per 28 anni e ora che stiamo cercando di avere un bambino, non capisco quello che mi succede?
In 28 anni non ho mai preso la pillola, mai usato spirale, mai rapporti a rischio. Ho avuto dei rapporti solo con mio marito e sempre con profilattico...
Dottore, mi rendo conto che ci stiamo provando solo dal 19 giugno (e i rapporti non sono nemmeno frequenti...io e mio marito, per lavoro, viviamo e vivremo in città diverse fino ad agosto), ma vorrei rendere felice mio marito...Abbiamo toccato l'argomento "figli" tante volte, ma non mi sentivo pronta ad essere madre: avevo paura. Ora che sono pronta, invece, temo che il bambino non arrivi..
Non so se ho agito bene oppure no, ma per non avere tensioni da parte di marito e genitori, ho raccontato di prendere precauzioni...questo mi rende serena.. poi quando e se ariiverà (spero presto) sarà una felicità per tutti.
E' la prima volta che racconto a qualcuno quello che ho dentro. Non riesco a parlarne nemmeno con la mia ginecologa...Mi sembra frettolosa e comunica poco con il paziente...Ad esempio,il mese scorso (ho fatto visit di controllo annuale) ho avuto un ritardo di 7giorni, Le avevo detto che ero sotto stress e che avevo cambiato città e abitudini alimentari, ritmo di vita, Le avevo anche detto che sentivo il seno indolenzito, ma mi ha prescritto l'iniezione per avere le mestruazioni!! Mi sono rifiuata di farla e dopo qualche giorno sono arrivate!! Ti siedi, vede quello che deve vedere, pagamento e ciao.Penso di cambiare medico.
Grazie, Dottore!
Grazie soprattutto per aver letto.
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,5k 1,3k 252
Comunque ne deve parlare per poter programmare gli esami ed eventuali terapie,vedi clomifene e monitoraggio ecografico dell'ovulazione.
In bocca al lupo!

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test