La prolattina alta, che si manifesta anche cosi, può essere causa

Buona sera, sono Paola, ho 29 anni. In questo periodo sono un po in ansia per una domanda che mi gira nella testa. Premetto che sono reduce da due aborti, uno a maggio a nove settimane ma scoperto dodici e uno ad agosto a sei settimane. In entrambe i casi ho subito un raschiamento. Il ginecologo mi ha prescritto un po' di esami per problemi di coagulazione e anticorpi, è risultato tutto perfetto, il controllo fatto a ottobre è andato bene e dimostrava che tutto era tornato a posto e mi è stato prescritto progestik 200, una al giorno, e aspirinetta dal prossimo test positivo. Ora io e mio marito saremmo pronti a ritentare una nuova gravidanza ma ho un dubbio: noto da tempo che sul reggiseno spesso ci sono delle piccole macchioline biancastre e ho scoperto che premendo intensamente sul seno (che non mi duole assolutamente in nessuna fase del ciclo) escono piccole goccine di un liquido biancastro. Ho letto che la prolattina alta, che si manifesta anche cosi, può essere causa di aborto oltre che di infertilità. Potrebbe essere stata la causa dei miei due aborti? E' il caso che ne parli col mio ginecologo per fare degli accertamenti?
Ho notato inoltre che da dopo il secondo aborto oltre ad avvertire l'ovulazione come sempre( ultimamente intorno al dodicesimo giorno con cicli di 25 giorni) ho un leggero indolenzimento alle gambe dalla fine delle mestruazioni fino all'ovulazione e poi sparisce. E' normale. Spero che riusciate a placare le mie preoccupazioni, e in attesa di una vostra risposta ringrazio
[#1]
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo 31,9k 1,2k 77
Gentile utente,
lascio libero spazio ai colleghi ginecologi perchè l'argomento che riguarda la possibilità di avere una gravidanza in caso di iperprolattinemia è di loro pertinenza ovviamente.

La prolattina al di fuori della gravidanza e del puerperio non ha funzioni particolari.
Questo ormone può incrementarsi FISIOLOGICAMENTE in molte condizioni : pasto, STRESS, stimolazione dei capezzoli.... o nel corso di alcuni trattamenti con farmaci prolattino-stimolanti, dei quali alcuni sono di uso molto comune.

Solo una iperprolattinemia importante è causa di STERILITA', tuttavia REVERSIBILE con il trattamento, dopo un ulteriore approfondimento del quadro clinico.
Cordiali saluti
Salvo Catania
www.senosalvo.com






Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Gentile Paola
per gli aborti, niente paura.
Se gli esami da Lei effettuati sono nella norma, una terapia "di copertura" con aspirinetta ed eparina a basso peso molecolare, associata a progesterone nelle fasi inziali della gestazione, è senz'altro da utilizzare, senza problemi di sorta, ovviamente su espresso parere del Curante.
Comunichi sul sito la bella notizia.
Auguri.

Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
già Direttore f.f. UO OST/GIN Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottoressa Santoro, mi ha molto tranquillizzata anche se non mi sono ancora chiare le cause dei sintomi che le ho descritto, intuisco che sono da classificare nel "normale". Purtroppo dopo 2 aborti si pensa che qualsiasi cosa possa far andar male le cose di nuovo. Io e mio marito ricercheremo subito un'altra gravidanza e, anche se non è molto scentifico, incroceremo le dita.
Grazie
[#4]
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo 31,9k 1,2k 77
Se si riferisce alla sintomatologia mammaria Le ripeto che si tratta di un fenomeno fisiologico o parafisiologico.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie dr. Catania e scusi al dr. Santoro se l'ho chiamata dottoressa.
[#6]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Di niente, si figuri.
A risentirLa a preso con una bella notizia!!!
AUGURI!!

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test