Utente
ho 36 anni e non ho mai avuto rapporti. nei pochi tentativi intrapresi si crea come un "muro".
e' impossibile la penetrazione.
come posso iniziare un trattamento per risolvere il problema?
grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Una visita ginecologica aiuterebbe a valutare prima di tutto la conformazione dell'imene e la sua consistenza,In seguito si potrebbero prendere in considerazione altri problemi legati all'approccio sessuale,in collaborazione con esperti in SESSUOLOGIA.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
grazie. evidenziando il problema con un ginecologo, mi e' stato proposto un "interventino" per la rottura dell'imene. Mi perdoni se i termini utilizzati non sono proprio i piu' corretti da un punto di vista medico.
La cosa mi lascia perplessa, anche se potrebbe aiutarmi da un punto di vista fisico. Lei cosa ne pensa? Tecnicamente in cosa consiste?
questo problema lo devo risolvere anche perche'emotivamente mi preoccupa e mi crea parecchia insicurezza.
Grazie

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'imenotomia è contemplata in alcuni casi particolari,consiste nell'incisione dell'imene in senso trasversale e plastica dei bordi.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Ma secondo Lei potrebbe essemi utile?
La ringrazio molto. Devo dire che trovo molto interessante questo sito e ammiro gli specialisti come Lei che dedicano tempo prezioso.

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Farei precedere l'eventuale intervento da un colloquio con un sessuologo.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6]  
Dr.ssa Isabella Mezzetti

20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Cara lettrice,
sono molto d'accordo con quanto scritto dal Dottor Blasi.
Se al tentativo di penetrazione avverte, a livello dell'ingresso della vagina, come uno spasmo muscolare involontario che impedisce al pene di entrare in vagina potrebbe trattarsi di "vaginismo", un disturbo che ha diversi livelli di gravità. Sarebbe perciò utile verificare se tale contrazione involontaria si verifica anche con la sola penetrazione del dito e alla visita ginecologica. Il vaginismo è un disturbo che deve essere diagnosticato alla visita ginecologica e che può essere curato con ottime probabilità di successo attraverso una terapia sessuologica, eventualmente di coppia.
Si tratta solo di un'ipotesi che mi sono sentita di segnalarle, le consiglio di chiedere un parere medico ad una persona che le dia fiducia.
Dr.ssa Isabella Mezzetti

[#7] dopo  
Utente
Grazie.

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Grazie alla Isabella Mezzetti per il suo utile contributo.
SALUTI!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente
HO DECISO DI PRENDERE UN APPUNTAMENTO CON LA GINECOLOGA E CHIEDERE UN AFFIANCAMENTO E UN SUPPORTO DI TIPO PSICOLOGICO.
DEVO ASSOLUTAMENTE RISOLVERE QUESTO PROBLEMA.

[#10]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ottima decisione!
SALUTI!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11]  
Dr.ssa Isabella Mezzetti

20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Sono contenta anch'io della sua decisione. Grazie per averci tenuto informati.
Dr.ssa Isabella Mezzetti

[#12]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Viva la collaborazione!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI