Utente 247XXX
Buongiorno. Martedì 28 Agosto ho finito le mestruazioni: ciclo regolare, perdite abbastanza abbondanti; tutto nella norma. Dal giorno dopo ho cominciato ad avere nausea, stordimenti, e mi sono spesso sentita svenire. In più il mio seno sta cambiando. Premetto che i miei capezzoli "escono" solo se adeguatamente stimolati, invece da Mercoledì escono anche solo se mi sfioro, sono sensibilissimi. In più ho notato che, sempre solo se mi stimolo un po' il seno, mi escono dei "puntini" (mi scuso, non so i termini tecnici), certo è che ce li ho sempre avuti, ma ora sono veramente tanti.

Vorrei sapere, cosa potrei avere al seno? Sta semplicemente cambiando o è meglio che vada a farmi una visita ginecologica?

[#1] dopo  
Dr. Paolo Visci

24% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Gentilissima, se non avesse avuto la mestruazione, dall'aspetto "regolare", sembrerebbe la descrizione di uno stato di congestione mammaria dovuta ad una gravidanza iniziale. Può capitare talvolta però, che persista una certa stimolazione del tessuto mammario da parte degli estrogeni, dopo la mestruazione, non ancora modulata dall'azione del progesterone ( il cui aumento durante il ciclo comincia in genere dopo l'ovulazione), che causano appunto uno stato di congestione mammaria e con essa l'evidenziarsi di quei "puntini" . che altro non sono che ghiandole dette del Montgomery. Esclusa la gravidanza, se il problema persistesse, può essere opportuno un controllo ginecologico con esame ecografico pelvico e lo studio ormonale degli ormoni ipofisari (compresa la prolattina) e di quelli gonadici, estrogeni e progesterone.
Saluti e resto disponibile
Dr. Paolo Visci

[#2] dopo  
Utente 247XXX

La ringrazio molto! Mi ha decisamente tranquillizzata.

[#3] dopo  
Utente 247XXX

Ora sembra che il mio seno stia tornando "normale", infatti ho meno "puntini". Qualche volta però avverto dei dolori al basso ventre e ho le classiche perdite che si hanno durante l'ovulazione. Il dolore al basso ventre può essere dovuto all'ovulazione?

Le dirò, dopo i suoi chiarimenti ero più sollevata, ma ora sono nuovamente preoccupata.

La ringrazio anticipatamente.

[#4] dopo  
Dr. Paolo Visci

24% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Il dolore al basso ventre, saltuario e forse modico, non sempre in una donna deve essere ricondotto a problemi ovarici , nè l'ovulazione è sempre caratterizzata da una dolenzia addominale.
Spesso viene sottovalutato che le anse coliche sono spesso più responsabili di dolenzia addominale di quanto non lo siano gli annessi, che in genere non danno dolori se non in presenza di flogosi importanti..Le perdite bianche ... forse si sta preparando l'ovulazione. Perchè ancora preoccupata?
Dr. Paolo Visci

[#5] dopo  
Utente 247XXX

Ho una forte paura di rimanere/essere rimasta incinta!

[#6] dopo  
Dr. Paolo Visci

24% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
C'è un modo di avere una risposta a questa paura: effettuare una ecografia pelvica, preferibilmente per via transvaginale e un dosaggio ematico delle beta hcg,, sempre che, se un semplice test di gravidanza sulle urine risultasse negativo , lei continui ad avere timore di essere incinta.
Ancora saluti
Dr. Paolo Visci

[#7] dopo  
Utente 247XXX

La ringrazio per la pazienza e la sua disponibilità!