Utente 681XXX
Venerdi notte(16/05) ho avuto un rapporto a rischio di gravidanza a causa della rottura del preservativo e della conseguente eiaculazione nella vagina; ci siamo recati al pronto soccorso e ci hanno prescritto Norlevo che è stata assunta dopo circa 4 ore dal rapporto.
La mia partner aveva assunto circa un mese prima del progesterone poichè non aveva il ciclo da 4 mesi che poi è arrivato; può questo progesterone ridurre l'efficacia di Norlevo? Basandosi sulla durata di un normale ciclo le mestruazioni le dovrebbero arrivare giovedi 22. Un eventuale ritardo è normale visto la sua irregolartità? E un test di gravidanza è già attendibile dal primo giorno di ritardo(venerdi23) o bisogna attendere oltre?Il rischio di gravianza è alto?
Grazie mille per la disponibilità!

[#1]  
Dr.ssa Paola Anzivino

20% attività
0% attualità
0% socialità
LONIGO (VI)
THIENE (VI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
L'assunzione di Norlevo dopo 4 ore cifa stare tranquilli, anche presupponendo un'ovulazione viste le mestruazioni irregolari. Non ci sono problemi con la terapia progestinica. Le mestruazioni dovrebbero arrivare abbastanza regolari anche se il Norlevo non influisce più di tanto sul ritmo. Il Test di grravidanza va fatto dopo qualche gg. di ritardo sempre considerandio le irregolarità mestruali. Vi consiglio comunque di stare tranquilli: più vi preoccupate, più possono tardare pur non essendo in gravidanza. Un ultimo consiglio: pensate ad un contraccettivo più sicuro(pillola o IUD); non si può usare il Norlevo come contraccettivo. Cordialmente
Dr.ssa PAOLA ANZIVINO

[#2] dopo  
Utente 681XXX

La ringrazio di cuore per la sua disponibilità, per i consigli e soprattutto per la bella notizia..
Cordiali saluti.