Utente 692XXX
Gentili Dottori.
Innanzitutto vorrei complimentarvi con voi e ringraziarvi per il servizio che offrite. Vengo al dunque: sono una delle tante (almeno a detta del mio ginecologo) ad avere le ovaie micropolicistiche. Ho preso la pillola anticoncezionale per circa tre anni (Yasmin) e dopo la sospensione della pillola, il mio ciclo è stato irregolare per circa 4 mesi con flussi più o meno normali ogni 45, 55 giorni e con perdite continue di piccole macchioline di sangue. Dalle analisi ormonali e dalle ecografie nulla di particolare (sempre secondo il mio ginecologo), per cui volendo avere un figlio il mio ginecologo, il mese scorso, mi ha indotto il ciclo con prontogest dicendomi che dopo sei giorni dall’iniezione avrei avuto il flusso e così è stato. Nel frattempo ho iniziato a prendere inofolic (1 cucchiaino al giorno).
Al termine del ciclo (al quinto giorno) ha iniziato a stimolarmi con il clomid (50 mg) per 5 giorni dicendomi che dovevo fare una ecografia al termine del trattamento (quindi all’undicesimo giorno) per osservare la crescita follicolare, dopodiché avrei dovuto fare una iniezione di gonase per far scoppiare il follicolo ed avere rapporti mirati.
Sono andata a fare l’ecografia e li la catastrofe. Il ginecologo mi ha detto che dovevo sospendere tutto perché stranamente stavo rischiando una iperstimolazione e mi ha detto che dopo il ciclo mestruale avrei dovuto curare il mio ovario con 2 mesi di pillola anticoncezionale (Belare).
Capirà che per me sapere di dover cominciare tale terapia, volendo avere un figlio è stato psicologicamente deprimente.
A questo punto volevo chiedere a voi esperti.
1.Come mai le mie ovaie (destra soprattutto) hanno reagito così?
2.Io ho fatto solo quello che mi ha detto il medico. Dove era l’errore?
3.Avete esperienza di casi simili?
4.L’approccio del mio ginecologo è stato corretto e continua ad esserlo?
5.Fatta la stimolazione con clomid, potrei ugualmente rimanere incinta anche se non ho stimolato con gonase?
Grazie mille delle risposte che vorrete darmi e per tutto quello che fate per noi future mamme (spero!)

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Nulla di strano o di sbagliato.
Bene, anzitutto, ha fatto il Collega, consigliandoLe un monitoraggio ecografico (su queste pagine si legge di molti Colleghi che addirittura non lo praticano neanche, mentre, invece, si dovrebbe fare, come Lei avrà sicuramente sperimentato proprio per evitare quello che Le è successo).
Le ovaia policistiche rispondono non sempre in maniera regolare agli stimoli, a causa di picchi endogeni di produzione di LH che tendono a creare cisti teco-luteali multiple che sono alla base dei fenomeni di iperstimolo.
La scelta del 5° giorno del ciclo per iniziare il Clomid, inoltre, evidenzia una conoscenza approfondita del problema (la scelta del 5° giorno per iniziare si associa statisticamente ad una minore possibilità di iperstimolo).
Niente paura, perciò: è in ottime mani.
Si tratta, ora, di far riassorbire le cisti createsi e di inziare, poi dopo, nuovamente a stimolare l'ovaio con un nuovo ciclo di Clomid o con altri farmaci. Personalmente, nei casi come il Suo, sono solito prescrivere un trattamento ovarostatico sul quale "innestare" una terapia di stimolo follicolare con molecole esogene, proprio per evitare queste risposte anomale.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 692XXX

Salve Dott. Santoro
La ringrazio di aver risposto alla mia domanda. Vorrei, se mi permette, approfittare della sua gentilezza e prifessionalità per sottoporle anche lo spermiogramma di mio marito. Grazie in anticipo
ASTINENZA: 3 giorni
VOLUME: 3,6 ml
pH: 7,8
ASPETTO: OPALESCENTE
VISCOSITA': NORMALE
FLUIDIFICAZIONE: 30 min
Concentrazione spermatozi: 14 milioni/ml
Concentrazione totale spermatozoi nell'eiaculato: 50,4 milioni/ml
MOTILITA': DISCRETA
dopo 2 h: 48%
dopo 6 h : 12%
MOTILITA' PROGRESSIVA:
Rapida : 10,4%
Lenta: 12,1%
Non progressiva: 37,20%
Immobilità: 40,30%
AGGLUTINAZIONE SPONTANEA: ASSENTE
FRUTTOSIO: 2,92 mg/ml
SPERMATOZOI NORMALI: 87%
SPERMATOZOI ANOMALI. 13%, di cui:
Alterazione testa: 60%, tratto intermedio: 18%, coda: 22%
ELEMENTI LINEA GERMINALE: 0,6 mil/ml
CELLULE EPITELIALI: 0,2 mil/ml
LEUCOCITI: 0,3 mil/ml
EMAZIE: ASSENTI
SPERMATOZOI VITALI: 80%
SPERMIOCOLTURA: Specie isolata Staphilococco epidermidis: 100 CFU/ml
MICOPLASMI, EREAPLASMA, GONOCOCCO, STREPTOCOCCO, ENTEROCOCCO: ASSENTI

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Fertilità di Suo marito: presente, di poco inferiore alla media.
Non si preoccupi.


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente 692XXX

Grazie per la risposta
La terrò aggiornato
Buona giornata e buon lavoro

[#5] dopo  
Utente 692XXX

Gentile Dott. Santoro
Anche secondo il mio ginecologo lo spermiogramma di mio marito è potenzialmente fertile. Comunque gli ha prescritto FERTILOR (una compressa al dì pr 3 mesi), per migliorarlo ulteriormente.
Venendo a me, dopo la cura con BELARE per 1 mese ho ripetuto l'ecografia e la situazione si era ristabilita. Oggi sono a metà del ciclo ed ho notato delle piccole perdite insieme ad un muco filante.
Dai discorsi fatti con il mio ginecologo, penso che potrebbe essere segno di ovulazione. Lei cosa ne pensa?
Saluti

[#6] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Penso che ovulazione sia, ma Lei è in stimolo oppure no?
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#7] dopo  
Utente 692XXX

Salve Dott. Santoro
Purtroppo io invece non penso che sia ovulazione, o almeno non solo, in quanto ho continue piccole perdite di sangue da ormai cinque giorni, come prima di fare la stimolazione del clomid ed il mese di cura con belare.
Comunque dopo aver messo a riposo le ovaie con la pillola anticoncezionale, il ginecologo mi ha detto che non era necessario stimolare nuovamente (almeno per adesso). Quindi questo mese non ho preso niente (continuo a prendere solo INOFOLIC tutti i giorni).
Comunque, se le può essere di aiuto, durante la stimolazione con clomid e durante la cura con belare non ho avuto nessuno spotting.
Quando nei mesi scorsi avevo queste perdite (a volte anche per 10 giorni) non appena finivano esattamente dopo 14 giorni avevo il ciclo. Chissà forse avevo ovulato lo stesso?
E' una situazione snervante, ma non mi posso rimproverare niente in quanto sto facendo tutto quello che il ginecologo mi sta dicendo.
Lei cosa ne pensa?
Grazie mille del suo supporto. Anche se non ci conosciamo, mi fido molto di lei.
Saluti

[#8] dopo  
Utente 692XXX

..... ho inoltre chiamato il mio ginecologo esponendogli il problema e mi ha detto di prendere tranex 500 mg due volte al giorno per fermare questo spotting.

[#9] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Mi trova d'accordo sul Tranex.
Sulle possibili cause, ovviamente, a parte l'ovulazione che sarebbe da prendere in considerazione per il fatto che dopo 14 giorni le giunge il flusso vero e prorpio, altro, ovviamente, a distanza non posso dirLe.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#10] dopo  
Utente 692XXX

Salve Dott. Santoro
Dopo i tre giorni di trattamento con tranex 500 mg (due volte al giorno) le perdite sono scomparse. Il mio ginecologo mi ha fissato un appuntamento per lunedì per fare una ecografia di controllo ed eventualmente una isteroscopia diagnostica per verificare la pervietà delle tube ed escludere la presenza di polipi, ecc.
Volevo chiederle: è possibile che la mia fase ovulatoria sia fisiologicamente accompagnata da queste perdite oppure è comunque segno di una qualche patologia. Le ricordo che i dosaggi ormonali sono nella norma ed io sono normopeso (165 cm/59 Kg) (figuriamoci mio marito è un nutrizionista!!!).
La ringrazio in anticipo per le risposte che vorrà darmi.

[#11] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Concordo con la linea diagnostica espressa dal Collega curante.
Sulla genesi delle perdite, ci risentiamo dopo i controlli del caso.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#12] dopo  
Utente 692XXX

Salve Dott. Santoro
Ieri sono stata dal ginecologo. Essendo al 24° giorno di ciclo non mi ha fatto l'isteroscopia diagnostica. Mi ha detto che se mi fosse venuto il ciclo la avremmo fatta la 10°-11° giorno. Mi ha fatto solo una ecografia esterna da cui non si evinceva nulla di anomalo.
Comunque gli ho anche detto che io da due giorni ho un abbondantissimo muco filante. E' possibile che io stia ovulando così in ritardo?
E se sì, è possibile che ci sia una qualche correlazione tra questo potenziale ritardo ovulatorio e le perdite ematiche avute a metà ciclo.
Saluti

[#13] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Se all'ecografia non le è stato diagnosticato un follicolo ovulatorio, direi proprio che l'ovulazione non sia in atto.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#14] dopo  
Utente 692XXX

Salve Dott. Santoro
La vorrei aggiornare sulla mia situazione.
Ho effettuato l'isteroscopia diagnostica Lunedì 1 Settembre (al 9°giorno del ciclo peraltro indotto con una iniezione di prontogest).
Dall'esame non è emerso nulla di irregolare se non una lieve iperemia dell'endometrio. Osti tubarici pervi e reattivi.
Dall'ecografia interna invece risulta sempre che le ovaie sono microcistiche.
Il mio ginecologo mi ha prescritto augmentin e danzen per 10 giorni come cura per l'iperemia e per evitare i fenomeni di iperstimolazione a cui sono andata incontro l'ultima volta, al quinto giorno del prossimo ciclo dovrò prendere non una ma solo mezza compressa di clomid per cinque giorni e monitorare ecograficamente la crescita follicolare.
Le mie domande sono:
E' possibile che le perdite di sangue durante il ciclo siano dovute all'iperemia riscontrata in sede di isteroscopia.
E' giusto provare con mezza compressa di clomid (quindi 25 mg)
Grazie

[#15] dopo  
Utente 692XXX

Salve Dott. Santoro
La vorrei aggiornare sulla mia situazione.
Ho effettuato l'isteroscopia diagnostica Lunedì 1 Settembre (al 9°giorno del ciclo peraltro indotto con una iniezione di prontogest).
Dall'esame non è emerso nulla di irregolare se non una lieve iperemia dell'endometrio. Osti tubarici pervi e reattivi.
Dall'ecografia interna invece risulta sempre che le ovaie sono microcistiche.
Il mio ginecologo mi ha prescritto augmentin e danzen per 10 giorni come cura per l'iperemia e per evitare i fenomeni di iperstimolazione a cui sono andata incontro l'ultima volta, al quinto giorno del prossimo ciclo dovrò prendere non una ma solo mezza compressa di clomid per cinque giorni e monitorare ecograficamente la crescita follicolare.
Le mie domande sono:
E' possibile che le perdite di sangue durante il ciclo siano dovute all'iperemia riscontrata in sede di isteroscopia.
E' giusto provare con mezza compressa di clomid (quindi 25 mg)
Grazie

[#16] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
In linea teorica è possibile una buona stimolazione anche con 25 mg/die. Per l'iperemia è molto difficile poterLe rispondere
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#17] dopo  
Utente 692XXX

Salve Doot. Sontoro
Purtroppo la mia "Odissea" continua.
Ho iniziato la stimolazione con Clomid 25 mg/die al quinto giorno del ciclo indotto con prontogest ed ho fatto la prima ecografia di controllo Venerdì 26 Settembre cioè dopo due giorni di trattamento: dall'ecografia si evidenziava un follicolo predominante di 10 mm. Ho continuato per gli ulteriori tre giorni prescritti dal ginecologo ed oggi 29 Settembre ho fatto l'ecografia di controllo ed il follicolo non c'era più.
Cosa può essere successo?
Grazie mille delle risposte che vorrà darmi

[#18] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Non c'è nulla di allarmante.
Può accadere che il follicolo selezionato all'inizio del ciclo ovarico, blocchi al sua crescita per giungere all'ovulazione. Non è un fenomeno che per forza si ripeterà in cicli successivi.
Continui con le stimolazioni, eventualmente chiedendo esplicitamente al Curante, in caso di ulteriori fallimenti, se non sia il caso di rivedere le sue posizioni sulla tipologia del farmaco da utilizzare (per esempio potrebbe prendere in considerazione l'utilizzo delle Gondatropine purificate o ricombinanti?).
Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#19] dopo  
Utente 692XXX

Salve Dott. Santoro
Innanzitutto grazie per la sua puntuale risposta.
Volevo chiederele: comunque questo mese potrei ovulare lo stesso oppure è un mese ormai perso.
Se l'ovulazione comunque dovesse avvenire, anche se in ritardo, ed io nel frattempo induco il ciclo con il prontogest (lo dovrò fare al 28° giorno) cosa succede?
Infine, visto che 1 compressa di clomid mi ha iperstimolata e mezza ha prodotto i risultati appena discussi, lei crede che per la prossima stimolazione dobbimao insistere con mezza compressa di clomid oppure è già tempo di cambiare.

Cordiali saluti

[#20] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Cred o che il ciclo sia "perso" sotto il profilo ovulatorio.
Come Le ho già detto, forse sarebbe il caso di abbandonare la stimolazione con clomid e considerare altre molecole.
Essendo, però, queste ultime molto più potenti del clomid, probabilmente sarebbe il caso, data la Sua tendenza all'iperstimolo, di eseguire la stimolazione presso Centri appositamente costituiti. Ne parli, com'è ovvio, col Curante.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli