Utente
Buongiorno,
ho 31 anni, sposata da 9 mesi e vorremmo provare ad avere un bambino.
Ho smesso di prendere la pillola, che assumevo dall'età di 19 anni, solo lo scorso 21 marzo, poichè, avendo fatto profilassi antimalarica in occasione del viaggio di nozze, mi era stato "caldamente consigliato" di non rischiare gravidanza per i successivi sei mesi.
Dopo l'interruzione la mestruazione è stata regolare ed è arrivata il 28 marzo. La successiva ha tardato diciamo un pochino, ed è arrivata il 13 maggio. Adesso non ho idea quando dovrebbero arrivare. Avendo avuto rapporti pressochè regolari nel corso di tutto il mese, quando è opportuno fare un eventaule test di gravidanza ? Ad oggi ho provato ma il risultato è negativo. Crede sia attendibile?
So bene che certe cose non arrivano schioccando le dita e che non c'è da preoccuparsi se un bimbo non arriva subito, ma quando lo si desidera è inevitabile pensarci e farsi venire mille dubbi.... In proposito, crede che l'assunzione prolungata di pillola possa in qualche modo inficiare la possibilità di una gravidanza a breve? La domanda è alquanto banale, ma la risposta non credo, visto che ne ho ricevute di tutti i tipi....
Grazie per la disponibilità.
Saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Ci sono molte domande che non possono avere risposta; la ripresa ovulatoria dopo la sospensione della pillola è molto soggettiva, x alcuni immediata x altri lenta; sul periodo di quando eseguire il test magari le conviene aspettare qualche fenomeno secondario della gravidanza, quale tensione mammaria, fastidio ad odori particolari,o in ogni caso un ritardo che vada fuori dal normale, sinceri auguri
Dr. Maurizio Di Felice

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la celerità e per gli auguri. Approfitto solo per capire meglio: quando dice che la ripresa dell'ovulazione può essere più o meno rapida, intende dire che potrei probabilmente anche non ovulare pur avendo le mestruazioni ogni mese?
Grazie di nuovo.

[#3]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
esatto
Dr. Maurizio Di Felice

[#4] dopo  
Utente
Di nuovo buonasera,
mi chiedevo, quali possono essere gli esami/controlli da effettuare per poter capire se ci sia o meno l'ovulazione?
Grazie
Saluti

[#5]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Dosaggi ormonali o monitoraggio follicolare
Dr. Maurizio Di Felice

[#6] dopo  
Utente
Rieccomi qui, chiedo scusa di nuovo per il disturbo ma ho una nuova domanda, probabilmente inutile, considerando la precedente risposta ottenuta...

Premettendo che sintomi secondari di gravidanza me li sento tutti (quasi sicuramente per suggestione), mi chiedevo se, essendo al 38° giorno del ciclo, senza che mi siano venute, e che l'ultimo rapporto risale a 4 giorni fa, potrei fare un test attendibile???In caso di risposta negativa, quanto tempo dovrei far passare dall'ultimo rapporto avuto perchè si possa avere un test attendibile?

Grazie per la pazienza.

Saluti

[#7] dopo  
Utente
Altre cose che mi piacerebbe capire...
Un ciclo di 46 giorni come il precedente, quindi lungo, può far sospettare un ciclo anovulatorio, o la durata non significa nulla?
La ripresa dell'organismo dopo la pillola può far si che l'ovulazione possa avvenire sfasata, ossia in un momento diverso rispetto alla media dei 14gg prima della successiva mestruazione?
Grazie della disponibilità,
Saluti.

[#8] dopo  
Utente
Scusate scusate scusate!Dubbio terribile!Ho appena letto per caso sul vostro sito qualcosa a proposito dell'ovaio microfollicolare. Non ho capito niente!Ma è una cosa brutta????A 31 anni?
Questo mi ha fatto ricordare che a febbraio, quando ancora assumevo la pillola, ho fatto un'ecografia (l'unica della mia vita al momento), ed il referto parlava di ovaie con struttura microfollicolare e dimensioni nella norma. L'ecografista a fine esame mi ha detto è tutto ok. Quando ho fatto vedere il risultato alla mia dottoressa, non mi ha detto nulla, se non "tutto ok". Mi sfugge qualcosa????

Grazie

[#9]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Molte volte si fa confusione tra ovaio multifollicare ed ovaio policistico, due cose chiaramente molto diverse. Tornando alle sue domande un test di gravidanza si positivizza ca 10 giorni dopo il concepimento; un ciclo ad intervallo di 45 giorni non significa assolutamente che sia anovulatorio
Dr. Maurizio Di Felice

[#10] dopo  
Utente
Grazie delle risposte, molto più tranquilla.
Buona serata.
Saluti

[#11] dopo  
Utente
Mi perdoni, ma solo ora mi accorgo che lei ha scritto multifollicare, sul mio referto invece c'è scritto microfollicolare.
E' la stessa cosa? O vuol dire policistico? O vuol dire altro ancora??
Grazie

[#12]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Solitamente è interpretabile allo stesso modo, quindi non preoccupante
Dr. Maurizio Di Felice

[#13] dopo  
Utente
Dottore buonasera,
la disturbo di nuovo non tanto per qualche altra domanda particolare, quanto un pò per "sfogo" ed un pò per aggiornamento.
Sono passati 51 giorni dall'ultima mestruazione, rapporti sempre regolari,qualche test di farmacia con risultato negativo qua e là. Due giorni fa sono riuscita a parlare con la ginecologa e le ho chiesto come avrei dovuto regolarmi alla luce della situazione attuale. Lei mi ha detto che in tale situazione,vista la frequenza dei rapporti avrei dovuto fare un test a settimana circa, e comunque qualora non dovesse presentarsi mestruazione entro altri dieci giorni (quindi dopo due mesi di amenorrea), ci saremmo dovute vedere (non so bene a che fine). Test fatto l'altro ieri, anch'esso negativo. Ad ogni modo le ho espresso ufficialmente la volontà di "ricerca" della gravidanza, cosa che non le avevo mai esplicitato prima, e anche a tal proposito ha detto che sarebbe il caso di vederci per fare magari qualche analisi, piuttosto che per suggerire qualche altra attenzione preliminare. Anche in questo caso non so bene cosa aspettarmi...
Io aspetto e la prossima settimana si vedrà....nel frattempo, una curiosità: le donne della mia famiglia (nonne mamme sorelle) sono sempre rimaste incinte con molta facilità ed in tempi brevi....c'è qualche predisposizione genetica in questo, o è una caso?
Grazie per la disponibilità
Saluti

[#14]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Nessuna predisposizione genetica, direi fortuna, auguri sinceri
Dr. Maurizio Di Felice

[#15] dopo  
Utente
Sono passati due mesi e siamo ancora qui...
Nel frattempo, viste le continue irregolarità del mio ciclo, la mia ginecologa mi ha prescritto Prometrium, lo scorso mese, per far venire le mestruazioni, e poi da questo mese l'assunzione dal 16° al 25° giorno del ciclo. Contestualmente mi ha chiesto di rilevare la TB.
Per quanto riguarda la temperatura, il risultato non sembra essere confortante, almeno ad una profana lettura da me fatta, non ho mai avuto rialzi di alcun genere...
Per quanto riguarda il prometrium invece, ho inziato assunzione al 16° giorno, e al 23°, mentre ancora lo prendevo, ho avuto perdite esigue per circa 2-3 giorni(e mai ho avuto perdite in vita mia prima!).
Adesso, al 29° giorno, delle mestruazioni nessuna traccia...
Ma cosa può voler dire? Io credevo, ma forse ho capito male, che il prometrium producesse i suoi effetti una volta interrotta l'assunzione...Perchè invece delle perdite durante? Che significato possono avere?Insomma mi chiedo di fatto cosa possa succedere nel mio corpo...
Per dovere di cronaca aggiungo anche che nel frattempo mio marito sta facendo una curetta a base di Spergin Q10 e Deprox per una lieve prostatite (scongiurato varicocele con doppler)...
Grazie dell'attenzione.
Saluti

[#16]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Le perdite ci possono essere con il Prometrium, in realtà altre considerazioni in positivo o in negativo non posso farle
Dr. Maurizio Di Felice

[#17] dopo  
Utente
Lo capisco, grazie comunque...
Le farò sapere...
Comunque ancora niente mestruazioni.
Buona giornata

[#18] dopo  
Utente
Buonasera.
E' passato un altro mese dall'ultimo consulto e non molto è cambiato, se non l'umore che continua a peggiorare...
Da quando ho smesso di prendere il prometrium è ormai passato un mese, ma delle mestruazioni nessuna traccia.
Perplessa e preoccupata dalla situazione ho chiesto consulto ed ho cambiato ginecologo. Il nuovo medico che mi segue mi ha detto di non prendere più alcun farmaco e mi ha consigliato di attendere un nuovo ciclo per fare dei dosaggi ormanali. L'unico che mi ha fatto fare al momento, in attesa del ciclo, è stata la prolattina che è risultata pari a 5,2 (e con l'occasione anche pap test da cui non risulta nulla per fortuna). Visto il perdurare del "ritardo" però, venerdì scorso mi ha mandato a fare un'ecografia dalla quale è risultato, sinteticamente:
Utero normoversoflesso a contorni e caratteri regolari, ecopattern endometriale di tipo lineare, spessore in toto della cavità endometriale 4mm, spessore della sola mucosa endometriale 2mm.
ovaie, in particolare la dx, di volume aumentato (dx 36x22x22 sin 20x29x28) che presentano al di sotto della corticolare numerose piccole aree anecoiche che conferiscono agli organi sfumato atteggiamento iperandrogenico.

Letta così mi terrorizza e anche l'ecografista non si è stupito che io rimanessi incinta con questa situazione...in attesa di portare al ginecologo il referto, come si traduce in poche parole questo quadro?quanto devo allarmarmi?cosa, plausibilmente, mi potrò aspettare di dover fare per migliorare la situazione?
Grazie dell'attenzione.
Cordiali saluti

[#19]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
A questo punto è logico uno studio ormonale accurato con valutazione anche del metabolismo glicidico, vedrà che ne verrà a capo
Dr. Maurizio Di Felice