Oligomenorrea da tiroidite o da ovaio policistico?

Salve, sono una ragazza di 20 anni. Ultimamente soffro di oligomenorrea, quasi tutti i mesi ho ritardi nel ciclo, anche di 20-25 giorni. La mia dottoressa ha ipotizzato come causa una patologia alla tiroide, anche perchè mia sorella soffre di ipotiroidismo da dopo la gravidanza. Dagli esami ematici risultano i seguenti valori (con il ciclo mestruale iniziato un giorno prima del prelievo, quindi ero in f. follicolare):
FSH: 5,99 [3,5-12,5]
LH: 7,39 [2,4-12,6]
(inerentemente a questi due valori mi ha detto che, per la fase in cui ero, avrei dovuto avere l'FSH più alto dell'LH)
PROLATTINA: 14,29 [6,00-29,90]
PROGESTERONE: 1,20 [<1,1]
TESTOSTERONE: 0,45 [0,00-0,80]
TSH: 3,510 [0,250-4,000]
FT3: 2,85 [2,57-4,43]
FT4: 1,14 [0,90-1,90]
Dall'ecografia tiroidea risulta: tiroide in sede di dimensioni ai limiti e margini regolari. Ecostruttura finemente diffusamente disomogenea. Trachea in asse. In sede laterocervicale alcune formazioni linfonodali ipoecogene subcentimetriche.
Infine mi ha fatto fare il dosaggio ematico di:
AB ANTITIREOGLOBULINA: 24,9 [0,0-115,0]
AB ANTITIREOPEROSSIDASI: 13,57 [0,00-34,00]
Il mio dubbio è che la mia oligomenorrea non sia legata alla tiroide, bensì alle ovaie. Circa quattro anni fa ho preso per due anni la pillola Yaz a solo scopo anticoncezionale, senza problemi. Dopo averla sospesa per scelta personale ho avuto per circa 6 mesi il ciclo normale, poi hanno cominciato i ritardi, senza però nessun dolore. Ho tendenza ad ingrassare nonostante una dieta molto controllata.
Cosa mi consiglia di fare? Secondo lei può essere la tiroide? Un'ecografia pelvica potrebbe chiarire un po' le idee? Il problema potrebbe essere stato causato dalla pillola? Potrebbe essere una sindrome di ovaio policistico?
Ringraziandola anticipatamente, le invio cordiali saluti.
[#1]
Dr.ssa Valentina Pontello Ginecologo, Perfezionato in medicine non convenzionali 8,1k 178 80
Gentile Signorina,

il valore del TSH è appena ai limiti superiori, per cui non è verosimilmente la causa dell'oligomenorrea. Può trattarsi di sindrome dell'ovaio policistico, ma per avere una diagnosi deve eseguire una visita specialistica ginecologica e un'ecografia pelvica.

Dr.ssa Valentina Pontello
https://linktr.ee/vvpginecologa
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test