Utente
Salve, sono una ragazza di 25 anni e da una settimana ho dei continui dolori alla parte bassa della pancia, a livello delle ovaie (almeno così credo). In più il dolore si estende anche dietro la schiena sempre nella parte bassa e a livello dei reni. Ho subito una raschiatura a dicembre dello scorso anno per aborto spontaneo (ovulo cieco) e dagli ultimi controlli che ho effettuato andava tutto bene (ho avuto una visita ginecologica i primi di ottobre, senza però ecografia interna). L'ovulazione l'ho avuta circa una settimana fa non appena sono comparsi i dolori e infatti io ho subito pensato fossero dovuti all'ovulazione, ma ora iniziò a preoccuparti perché non mi passano e anzi a volte stare in piedi per molto tempo i provoca molta stanchezza e molto dolore alla schiena. Anche ora che sono seduta i dolori al basso ventre non cessano e a volte anche di notte li sento. Sono praticamente dei crampetti, delle piccole fitte. Che cosa potrebbe essere? Devo tornare dal ginecologo o aspetto che mi arrivi il ciclo mestruale e poi vedo come va la situazione? Il prossimo ciclo dovrebbe arrivarmi lunedì 16.
Grazie in anticipo per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bisogna stabilire la fonte del dolore se originata dalle vie urinarie come in caso di cistiti, uretriti o presenza di calcoli ( litiasi) che generano coliche renali.
Se di origine ginecologica vanno escluse cisti ovariche , endometriosi eseguendo una ecografia pelvica transvaginale.
I dolori sono insorti dopo la revisione della cavità uterina (raschiamento) ?
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
I dolori sono insorti circa 10 giorni fa quindi a un anno di distanza dal raschiamento visto che l'ho avuto a dicembre dello scorso anno.
Devo ammettere che durante questa estate ho sofferto molto di candida vaginale e di cistite, quest'ultima però dovuta alla presenza di escherichia coli nelle urine e poi debellata con antibiotici.
Ora io lunedì ho una visita ginecologica con anche ecografia pelvica transvaginale, solo che ho paura si possa trattare di qualcosa di più grave visto che questi piccoli dolori sono persistenti e ora il dolore si è irradiato anche alla gamba sinistra. Secondo lei potrebbe trattarsi di qualche patologia più seria?
La ringrazio per la risposta che mi ha mandato e per la sua disponibilità.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' importante la visita e la ecografia , toglieranno tutti i dubbi.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI