Utente 326XXX
Buongiorno, ho 40 anni compiuti pochi giorni fa. Ho un ciclo abbastanza regolare (spesso anticipo di 3-4 gg. e sporadicamente anche 6-7).
Questo mese il 22 febbraio, 12° giorno del ciclo ho avuto delle perdite di sangue non abbondanti (ma preciso che di norma il mio ciclo, soprattutto nei primi giorni, è scarso). Sono continuate anche il 13° e 14° giorno (essenzialmente quando andavo in bagno, non mi hanno sporcato il salva slip quasi per niente) e poi il 15° giorno sono diventate scure e anche stamattina ne ho notate un po' sempre al momento di urinare e sulla carta igienica. L'ultima ecografia addome completo di controllo il 19 ottobre senza problemi evidenziati.
Il 24 sono andata dalla ginecologa che ha effettuato un' ecografia pelvica (non ho avuto rapporti completi) e mi ha detto che secondo lei poteva trattarsi di ovulazione, dicendomi che non vedeva niente di preoccupante.
Riporto il referto: utero antiversoflesso di cm 5,43 per 2,71 per 3,17. Ecostruttura omogenea. Echi endometriali lineari e sottili. Annesso dx di cm 3,26 per 1,62. Annesso sx di cm 2,19 per i,85. A livello del recesso del douglas area anecogena di cm 1.09 per 1,15 come da ccumulo recente di liquido (ovulazione).
Devo precisare che all'inizio di gennaio, tra il ciclo di dicembre e quello di gennaio al 14° giorno ho avuto sempre delle perdite di sangue ma con molto muco e decisamente inferiori (prima rosse poi marroni); in quel caso non mi ero allarmata avendo visto molto muco simile a bianco d'uovo e avendo pensato si trattasse di ovulazione. E' possibile che anche in questo caso si tratti di ovulazione ? In questi giorni sono anche stata molto stressata perché il 12 febbraio è deceduto il marito di una collega e amica più anziana e poiché la cosa è successa all'improvviso mentre eravamo al lavoro e non avendo la mia amica parenti stretti vicini, ho assistito io ai primi momenti in cui l'uomo è stato trovato morto, avendo raggiunto la mia amica a casa. Ho avuto ansia e gastrite per tutta la settimana e la settimana del 17 febbraio ansia che è stata forte il giorno prima della comparsa delle perdite....anche ora mi sento a volte agitata e ricorro alla valeriana. La dottoressa mi ha detto che anche lo stress può influire sul ciclo.
All'inizio ero contenta del risultato dell'ecografia, ma poi ho cominciato a cercare in internet e mi sono venuti dei dubbi: l'ecografia pelvica basta per scongiurare che le perdite siano legate a qualche patologia come per esempio cancro all'endometrio ?
Mi scuso per la mia ansia forse patologica, ma non avendo riscontrato muco come la volta precedente e avendo delle perdite maggiori mi sono sorti mille dubbi. E' un problema aver fatto solo l'ecografia pelvica ? E se si tratta di ovulazione come mai si parla di echi endometriali sottili e lineari ? Se ci fosse qualche patologia grave anche iniziale si riscontrerebbe qualcosa con l'ecografia pelvica ?
Grazie dell'attenzione

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sono in perfetto accordo con la Collega ginecologa ,si tratta sicuramente di ovulazione , questo lo si deduce dalla negatività del reperto ecografico, dalla presenza di liquido nel Douglas tipico del periodo periovulatorio.
Non si tratta di segno da carcinoma dell'endometrio ma di un processo fisiologico dovuto ad un calo improvviso degli estrogeni che avviene al momento della rottura del follicolo ovarico (cioè OVULAZIONE).
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 326XXX

Gentile dottore, la ringrazio molto per la celere risposta.

[#3] dopo  
Utente 326XXX

Sono di nuovo a scrivere, in quanto dopo 14 giorni da quello che avevamo pensato fosse segno di ovulazione (perdite ematiche al 12° giorno del ciclo che poi sono continuate per 5-6 giorni, prima rosse, poi scure), non ho ancora avuto il ciclo (sarebbe dovuto comparire sabato, mentre oggi è lunedì e mi sembra di aver capito che se si ha ovulazione la mestruazione arriverà esattamente dopo 14 giorni). Sono tornata alla ginecologa che, su mia richiesta, ha provato con l'ecografia transvaginale, vista l'elasticità dell'imene. La dott.ssa mi ha detto che non vedeva più il versamento e che gli echi endometriali erano spessi cm 1,13 di tipo secretivo. Mi ha detto di non preoccuparmi, che evidentemente si trattava di ciclo anomalo. Mi ha detto che come mi aveva anche accennato precedentemente essendo molti i fattori che possono influire sul ciclo non dovevo assolutamente preoccuparmi, considerando anche lo stato di stress......Mi è rimasto però il dubbio del versamento del douglas (anche perché ho letto che se fisiologico dovrebbe essere legato solo all'ovulazione e invece negli altri casi è sintomo di patologia). E' possibile che ci sia questo versamento nel douglas anche fuori dal periodo ovulatorio (anzi io contemporaneamente avevo perdite ematiche) ? L'ispessimento degli echi endometriali indicano che sono ora in periodo post ovulatorio verso le mestruazioni ? Grazie in anticipo per la risposta.

[#4] dopo  
Utente 326XXX

C'è un medico che può darmi un parere sulla questione ? Attualmente il ciclo non è ancora arrivato....grazie infinite

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente , non è facile dare un parere senza una visualizzazione ecografica diretta.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 326XXX

Certo, capisco. Ma con echi endometriali di1,3 cm il ciclo dovrebbe arrivare subito ? O entro quanti giorni orientativamente ? E' il massimo spessore in fase secretiva ? Grazie

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Orientativamente 7 giorni (da prendere con le pinze)
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente 326XXX

Grazie mille della pronta risposta. Il ciclo è comparso ieri alla fine, anche se è scarso (anche se per me non è strano avere un ciclo piuttosto scarso a volte). Possibile che la fase luteale in questo caso sia durata 19 giorni (il 22 febbraio avevo avuto le prime perdite ematiche che si era pensato fossero di metà ciclo) ? Può incidere lo stress e lo stato di ansia su queste anomalie ? Grazie della pazienza

[#9] dopo  
Utente 326XXX

Mi scuso, avevo dimenticato di dire che ho riscontrato la presenza di un po' di muco (essenzialmente trasparente) insieme al flusso scarso....è da considerare un'anomalia che deve destare preoccupazione o può capitare ?

[#10]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema, si può tranquillizzare.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI