Utente
salve,
ho 30 anni e da un anno cerco di avere un bambino ma niente. mio marito ha fatto le analisi del liquido seminale ed è tutto a posto (detto dal ginecologo). Ho sempre delle perdite ematiche 3/4 giorni prima delle mestruazioni e il ginecologo mi ha fatto fare una serie di analisi ormonali per vedere se ci fosse qualche disfunzione ovarica,e mi ha dato il PROMETRIUM DAL 13 AL 23 GIORNO DEL CICLO.Ma prima dell'ovulazione la somministrazione di progesterone non la inibisce e poi è meglio prenderlo orale o vaginale?Se non risolvo devo fare un'isteroscopia? GRAZIE INFINITE PER LA RISPOSTA

al 3° giorno del ciclo (12/07/2008):

FT3 2,44 pg/ml 1,80÷4,20
FT4 1,53 ng/dl 0,80÷2,00
TSH 1,43 mcU/ml 0,30÷4,4

FOLLITROPINA (FSH) 7,49 mUI/ml fase foll 3,0-12,0
fase ovul 6,0-25,0
fase lutein 1,0-9,0
post menop 30,0-120,0

LUTEOTROPINA(LH) 4,96 mUI/ml fase foll 2,4-12,6
fase ovul 14,0-95,0
fase lutein 1,0-11,4
post menop 7,7-58,5

PROLATTINA 7,2 ng/ml 1,9÷25

ESTRADIOLO 12,41 pg/ml fase foll 30-150
fase ovul 150-300
fase lutein 30-200

PROGESTERONE 0,67 mg/ml fase foll 0,33-1,2
fase lutein 0,72-17,8
post menop <0,1-1,0

DEAS 110 mg/dl 70÷300

TESTOSTERONE 0,6 ng/ml 0,1÷1,2

17OH PROGEST 0,44 ng/ml fase foll 0,2-1,0
fase lutein 0,5-4,4

Al 21° giorno del ciclo:
PROGESTERONE 17,85 mg/ml fase foll 0,33-1,2
fase lutein 0,72-17,8
post menop <0,1-1,0

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La ISTEROSCOPIA rientra tra gli esami per la valutazione della infertilità,ma bisogna valutare altri parametri,come l'ovulazione,eventuali infezioni cervico-vaginali con valutazione del pH vaginale ect..
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
caro dottore la ringrazio della risposta immediata.
quindi secondo lei sarebbe meglio fare le cose per gradi,(il pap test è risultato negativo) ad esempio prima valutare l'ovulazione con un monitoraggio ecografico e poi eventualmente un'isteroscopia? e infine per il progesterone da che giorno lo devo prendere e in che modo orale o vaginale?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se è presente una ovulazione bisognerà dosare il progesterone in 21^ e 22^ giornata del ciclo per valutare se è necessario assumere il Progesterone(insufficienza del corpo luteo).
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
salve,
come può vedere le ho già inviato la serie di analisi ormonali che ho fatto, cmq le riscrivo quella del progesterone al 21 giorno del ciclo (il 30/07/2008):

Al 21° giorno del ciclo:
PROGESTERONE 17,85 mg/ml
fase foll 0,33-1,2
fase lutein 0,72-17,8
post menop <0,1-1,0

la mia gincologa mi ha detto che il valore non è male ma è meglio prendere un aiuto di progesterone visto che ho delle perdite premestruali nei 5 giorni prima delle mestruazioni e tutti i mesi purtroppo.. quello che vorrei sapere è da che giorno del ciclo devo prenderlo, (se prima o dopo ovulazione).. e se orale o vaginale.

grazie infinite e buona serata

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questo caso dopo l'ovulazione per os e sino al 26° giorno del ciclo.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
GRAZIE PER LA CORTESIA

[#7] dopo  
Utente
CARO DOTTORE,
MI SCUSI SE LA DISTURBO DI NUOVO. LEI MI HA SCRITTO DI PRENDERE IL PROGESTERONE VIA ORALE PERò HO LETTO IN QUALCHE RISPOSTA CHE PRENDERLO PER VIA VAGINALE, SE SI CERCA UNA GRAVIDANZA, HA PIù EFFETTO E CHE VIA ORALE PERDE UN Pò LA SUA EFFICACIA. LA GINECOLOGA MI HA DETTO DI PRENDERNE UNA AL MATTINO E UNA LA SERA (PASTIGLIE DA 200)PROMETRIUM. E' MEGLIO VIA VAGINALE O IL DOSAGGIO CHE MI HA DATO E' TROPPO ALTO PER PRENDERLO VIA VAGINALE?

GRAZIE

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per la cura della minaccia d'aborto(quindi in gravidanza)è preferibile la via vaginale,per gli altri problemi ginecologici si preferisce la via orale.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente
gentile dottore,
prima di tutto volevo ringraziarla dei suoi preziosi consigli poi volevo farle ancora una domanda se posso. Come mi ha consigliato prenderò il progesterone dopo l'ovulazione per 10 giorni, ma se dopo averlo smesso mi accorgessi di essere incinta devo continuare a prenderlo ininterrottamente o devo sospenderlo? e poi da orale devo passare al vaginale?

grazie

[#10]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Esatto,nel momento della positività del test di gravidanza,passerà alla via vaginale sino alla 12^ settimana di gestazione.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente
grazie infinite,
è bello vedere che ci sono persone veramente gentili come lei, che al momento del bisogno aiutano gli altri..

[#12] dopo  
Utente
salve dottore,
con l'aiuto del progesterone (prometrium) sono riuscita ad avere una mestruazione senza che questa fosse preceduta da spotting (che ho da anni). Il problema è questo, la mia ginecologa, a causa di questo spotting (visto che stò cercando una gravidanza da 1 anno) mi aveva detto di fare un'isteroscopia, ma se usando progesterone non ho più spotting, era solo un problema ormonale giusto?oppure ci potrebbero essere comunque altri problemi come polipi o qualcosa all'endometrio? lei mi consiglia di farla?
grazie

[#13]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Una isteroscopia escluderebbe alcuni problemi.
Sono d'accordo con il discorso della terapia ormonale.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI