Utente
Premetto che ho fatto un gran casino!!

Mi serve aiuto, ho due bimbi uno di quasi tre e l'altro di nove mesi , ho avuto il capoparto il 19 luglio poi mi sono tornate con un pò di ritarto il 22 agosto, essendo stata sempre io un orologio svizzero di 28 gg mi sono pure preoccupata. Ma...da avant'ieri (venerdì notte 5 settembre), ho deciso, come da consiglio della mia ginecologa di prendere la mia prima Cerazette. Prima di assumerla ho avuto un rapporto con preservativo che ha detta di mio marito ha un forte dubbio che non sia riuscito a sfilarlo per benino. Mi sono subito precipitata a prendere la pillola intorno alle 24. Poi essendo sabato dopo vari tentativi ho preso nell'arco delle 22 ore NORLEVO. Il medico che mi ha prescritto il farmaco non era molto disponibile, quindi ho fatto da me: ho sospeso con Cerazette ieri, in quanto avrei voluto nuovamente il ciclo, e poi sto allattando e mi sembrava di esagerare con gli ormoni. Poi leggendo vari post mi sono ricreduta e stamattina ho preso una cerazette pensando di prenderne una pure stanotte e continuare come anticoncezionale a lungo termine.
Credo che in base alle date stavo rischiando grosso (anche se durante l'allattamento è tutto sfalzato! ho mi sbaglio?..bho!) ho fatto soffrire il mio bimbo che per sei ore e più non li ho dato il seno, durante la notte ho tamponato con la camomilla POVERO!
NON vorrei altri figli.
Ho aspettato tanto a prendere la cerazette perchè il bimbo ha una forma di allergia con dermatite e la pediatra mi ha sconsigliato, infatti oggi è molto arrossato in faccia e nel tronco una specie di orticaria, può avere inciso questa carica di ormoni?
Le mie domande sono:
Posso essere nuovamente in attesa?
Ho causato danni al mio bimbo?
Posso continuare con cerazette?
Mi verrano le mestruazioni?
Oggi ho male alla pancia giù nel basso ventre e normale?
Se ci sono rimedi a tutto questo caos che ho combinato, ditemeli, mi sento in colpa con il bimbo.
Grazie anticipatamente .
P.S Non spengo il pc finchè non vedo la risposta per me è importantissimo.


Grazie infinite, attendo una tua risposta preziosa.

06.09.08 @ 08:22

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il CERAZETTE non comporta problemi,sia per la crescita del neonato ,sia per la qualità del latte materno.
La sicurezza contraccettiva inizia dopo 7 giorni di assunzione se sono passati almeno 21 gg dal parto.
A questo punto consiglierei un dosaggio delle betaHCG per maggior tranquillità.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie gentilissimo dott. Blasi per la sua cortese attenzione ,
non mi è chiara una cosa; se mi chiede di effettuare il dosaggio vuol dire che neanche la pillola del gg dopo NORLEVO può non aver fatto "il suo dovere". Per quali motivi?
Avendo avuto le ultime mestruazioni il 22 agosto, il 5 settembre ero in periodo rischio gravidanza?
Sto continuando Cerazette che per mia conoscenza inibisce l'ovulazione quindi niente ciclo. Sarà meglio interrompere? Oppure se lo faccio combino più pasticci?
Grazie ancora per la cortese attenzione, il suo consulto è stato molto prezioso in quanto la mia affezionatissima ginecologa è in ferie all'estero, sapere che dietro l'angolo c'è un professionista che ti può ascoltare è davvero importante per chi ha forti dubbi come me, grazie ancora per il servizio che ci date a noi utenti e della vostra disponibilà. Ho scoperto in quest'occasione questo sito credo che non l'abbandonerò più.....
Grazie grazie

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In allattamento non si può definire con precisione il momento dell'ovulazione a causa degli elevati tassi di PROLATTINA.
Il NORLEVO(non consigliabile in allattamento)probabilmente ha svolto la sua azione,facevo riferimento al dosaggio delle betaHCG solo per tranquillizzarla.
Grazie!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Dr. Blasi, quindi non c'è bisogno sospendere cerazette?
In base alle date che ho scritto in quale periodo posso fare il dosaggio?
Ancora grazie buon lavoro.

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Continui l'assunzione del Cerazette e aspetti almeno 30-40 gg.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Gentilissimo Dottore,
faccio un breve riassunto: l'11 sett. ho avuto un rapporto non protetto, lo stesso gg ho iniziato cerazette, per paura l'indomani ho preso norlevo. Poi ho continuato con cerazette e sto continuando. Martedì 16 ho iniziato con le mestruazioni un flusso abbastanza abbondante. Considerato che l'ultima mestrua l'ho avuta il 22 agosto.
Ricordo che sto allattando.
Cosa sta succedendo? E' normale visto che cerazette inibisce l'ovulazione.
Questo flusso può voler dire che ho scampatto il pericolo?
Ringrazio in anticipo per la risposta.

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per questo sovrapporsi di eventi,nella precedente risposta ,avevo prospettato un dosaggio delle betaHCG,per maggior tranquillità.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI