Utente 377XXX
Salve dottore! Avrei bisogno di un chiarimento sugli effetti collaterali della pillola giorno dopo.
domenica 5 aprile ho avuto un rapporto non protetto, il giorno dopo (28 ore dopo al rapporto) ho preso la pillola del giorno dopo (norlevo).
Oggi 7 aprile verso sera ho iniziato ad avvertire dolori allo stomaco e alla schiena e giramenti di testa, e ad avere piccole perdite.
Il problema é che il 10 aprile dovrebbero arrivarmi le mestruazioni, e dal 1 giorno di ciclo devo cominciare a prendere la pillola anticoncezionale ( Sibilla) per la prima volta.
Queste perdite sono il ciclo vero e proprio arrivato in anticipo ( premetto che ho il ciclo irregolare) e quindi devo cominciare a prendere la pillola sibilla, oppure sono perdite dovute alla pillola del giorno dopo e non devo quindi cominciare con la pillola anticoncezionale?
Grazie in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo flusso mestruale è dovuto alla assunzione della contraccezione d'emergenza.
Partirà dal primo giorno di questo flusso ad assumere la pillola (Sibilla ) che le ha consigliato il Collega..
La contraccezione partirà dal primo confetto che assumerà.
Non deve tener conto delle date del suo "vecchio ritmo mestraule
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 377XXX

Grazie mille dottore!!
Posso chiederle anche un chiarimento? La pillola del giorno dopo può provocare l'aborto o no? Perché ho letto pareri discordanti in questione

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si parla di contraccezione d'emergenza e non d'interruzione di gravidanza,intervento consentito solo in ambiente ospedaliero ( vedi RU486).
Con la pdgd o dei 5 giorni dopo ( ELLAONE) noi impediamo la fecondazione , e quindi senza fecondazione non si può parlare di aborto.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI