Utente 378XXX
Buongiorno Prof. Santoro, in merito al consulto che riporto in calce, da me non replicabile perché non ne sono l'autore chiedo specifiche di "quanto" e "quando", come segue:
- quanto: quant'è il dosaggio di acqua dei clisteri di cui parlate ? 2 litri ? Si può fare un clistere da 2 litri in gravidanza senza rischi ? In ogni caso quali potrebbero essere eventuali effetti indesiderati con 2litri di acqua di clistere ?
- quando: il clistere da 2 litri di acqua in gravidanza può essere fatto all'inizio e fino a quando, fino a che mese della gravidanza si possono fare clisteri da 2 litri di acqua? Sino al nono mese/al termine della gravidanza si possono fare di 2 litri ?
GRAZIE MILLE SIN D'ORA. E.

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/271006-clistere_in_gravidanza.html
Clistere in gravidanza
Respirare? E' più importante di quanto pensi
15.03.2012
Utente 208XXX
Utente 208XXX
salve, sono incinta alla 7+4 settimane, da 8 giorni non andavo in bagno, ho provato di tutto, su consiglio della ginecologa ho fatto un paio di microclisti senza risultati alla fine ho fatto un clistere a base di fosfato sodico e monobasico anidro che mi ha sbloccato.
Siccome ho letto pareri contrastanti sui clisteri in gravidanza volevo un vostro parere. Se il problema continuasse come posso fare? Posso continuare con i clisteri al bisogno? Sono pericolosi per la gravidanza?
Grazie
[#1] dopo 11 ore
Prof. Ivanoe Santoro
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività +48
20 attualità +20
16 socialità +16
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Nessun probelma per i clisteri in gravidanza iniziale specialmente.
Però il clistere è una extrema ratio e non dovrebbe essere utilizzato di routine.
Occorre agire sull'alimentazione e sulle buone abitudini quotidiane.
Anzitutto: acqua (2 - 2,5 litri nelle 24 ore tutti i grioni), alimenti integrali, 2 kiwi al giorno, 2 cucchiai di marmellata di prugne presi la sera con abbondante acqua, suppostina di glicerina per invitare alla evacuazione periodica per i primi 10 - 15 giorni.
In caso di mancato effetto, può utilizzare, per esempio, un lassativo di massa per 15 - 20 giorni, come il macrogol (in varie formulazioni commerciali), con abbondante acqua che, almeno nella mia esperienza personale, risponde bene nella stipsi gravidica.
Cordialmente.

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Clisteri da 2 litri sono sconsigliabili in gravidanza.
Lei ha provato seguendo i consigli che Le avevo fornito nel mio precedente post?
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 378XXX

Si, ho seguito i consigli alimentari dell'altro post, 2 litri di acqua al giorno (con gran fatica perchè al lavoro o resisto un pó prima di andare inbagno o sembro incontinente), 2 kiwi, alimenti integrali, che in realtà sembrano peggiorare la situazione legandosi in "agglomerati" compatti e duri che non riesco ad evacuare nonostante gli sforzi (e un sacco di tempo perso in bagno con risultato zero), e le prugne, ma resta tutto bloccato, ho provato l'assunzione di PEG-macrogol e dopo 4 gg ancora niente: la pancia era dura come cemento armato. Sono alla settima settimana, e ho voluto provare con l'unica alternativa rimasta, il clistere da 2 litri (già usato in passato con successo all'occorrenza), e finalmente e con fatica mi sono sbloccata, ma non credo di poter andare avanti così, serve una soluzione. Cammino almeno mezz'ora al giorno se non di più portandoli il cane ma anche la camminata non stimola movimenti di intestino. Cosa posso fare? GRAZIE INFINITE SIN D'ORA.

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La situazione da Lei descritta, sembra far propendere per una problematica congenita o connatale (megacolon?).
Utile sarebbe interpellare, a questo punto, un Gastroenterologo o rivolgersi a quello di fiducia (se ha ricorso già in passato ai suoi consigli).


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente 378XXX

Si, da colonscopia del 2013 è saltato fuori che c'è una stenosi del colon nella curva tra il colon ascendente e il colon trasverso, lato destro della pancia, con un eccesso proprio in quel punto di curva, di cellule mucipare, tant'è che il colore del tessuto cambia passando da un bel rosa pallido a un giallognolo -ocra, e sotto sforzo succede che espello muco, riconoscibile perché sembra un elastico gomma. La terapia che mi è stata consigliata è stata semplicemente una variazione di dieta con l'aumento di quantità di acqua da bere, e la somministrazione di enterolactis duo ma con scarsi successi e risultati praticamente nulli. Grazie del tempo che mi hai dedicato.

[#5] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ecco...come pensavo. Il problema, quindi, è da discutere con lo specialista gastroenterologo. I clisteri da 2 litri in gravidanza NON SONO un toccasana, però.


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli