Utente 378XXX
Gentilissimi dottori,
non avrei mai pensato di richiedere un consulto online fino ad oggi, per cui arrivo qui abbastanza "al limite", premetto che ho già provato a contattare la mia ginecologa questa settimana, ma senza esito positivo, ve ne sarei davvero grata se mi rispondeste, purtroppo sono in un circolo vizioso.

Sono una ragazza di 23 anni, il menarca l'ho avuto 10 anni fa (durato 40gg di mestruazione abbondante) da sempre il mio ciclo è irregolare, spesso accompagnato da spotting.

Lo scorso anno, allarmata da uno spotting anomalo, perchè con sangue "più fresco", dopo un tot. di accertamenti mi è stato diagnosticato un ipotiroidismo subclinico, pensavo fosse la causa di tutto ma nei successivi controlli i valori di TSH sono rientrati, per cui non son in terapia ormonale sostitutiva.

Attualmente sono al 52esimo giorno di sanguinamento continuo, tipo spotting sostanzioso, che mi rende totalmente dipendente dagli assorbenti (non più di uno al giorno) e rende impossibile qualsiasi attività sessuale.
La mestruazione è durata 12 gg con un flusso a "contagocce", riconoscibile solo per il diverso colore del sangue.

3 settimane fa ho fatto una eco pelvica e transvaginale dalla quale è emersa la presenza di un polipo di 7*10mm e la sindrome dell'ovaio policistico.
La ginecologa mi ha prescritto una isteroscopia diagnostica, ma, considerando il sanguinamento continuo, temo di non poterla fare martedì, non riesco a capire se ho avuto un' altra mestruazione questa settimana, di 3 giorni, molto lieve.

La sensazione è quella di essere in un vicolo cieco, per l'isteroscopia dovrei essere il più possibile "pulita" ed essere in grado di saper dire quando ho avuto l'ultimo ciclo, ma per entrambe queste cose "banali" non riesco a trovare una soluzione.
E non ne posso più sentirmi sempre sporca e limitata in quello che faccio.

Come posso fare? Ci sono soluzioni alternative all'isteroscopia? Esistono modi per "fermare" il sanguinamento, o posso tentare di fare l'isteroscopia lo stesso, non sapendo in che fase sono del ciclo?

Grazie mille e buon lavoro!

[#1] dopo  
Dr. Marco Piermatteo

36% attività
4% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)
CASTAGNETO CARDUCCI (LI)
PORTOFERRAIO (LI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Buonasera, comprendo benissimo il suo disagio e le sue perplessità: con un sanguinamento in corso, riferito di discreta quantità, ritengo improbabile che possa procedere con l'isteroscopia. La presenza dei due polipi potrebbe essere proprio la causa dei sanguinamenti anomali che riferisce e l'unica vera soluzione è la loro asportazione per via isteroscopica. Per consentire l'esecuzione dell'esame tra pochi giorni, uno metodo è quello di assumere acido tranexamico (es. 500 mg in compresse, assumendone 2 insieme ogni 8 ore). Prima di assumere il farmaco dovrebbe consultarsi almeno con il medico curante per sapere se lei presenta controindicazioni al suo impiego: le terapie "on line" sono scorrette e mi sbilancio solo perché i tempi sono stretti ed oggi è sabato, ma non posso conoscere né le sue condizioni né le sue controindicazioni quindi sarà lei a farsi totale carico di eventuali effetti negativi che possano presentarsi. Saluti, M. Piermatteo
Dr. Marco Piermatteo
Specialista in Ginecologia Ostericia - Fisiopatologia della Riproduzione - LIVORNO

[#2] dopo  
Utente 378XXX

La ringrazio molto!
Buona giornata.