Utente
Gentile Dottor Santoro vorrei chiedere un suo parere.
Sono una donna di 35 anni; dopo aver utilizzato la pillola per 9 anni ho smesso per cercare una gravidanza; ho avuto due cicli mestruali molto scarsi e al terzo sono rimasta incinta.Ho avuto un aborto spontaneo a novembre 2007 (8 settimana) e sono andata in amenorrea per tre mesi e il ciclo è stato ripristinato con un'iniezione di progesterone; da allora i miei cicli sono veramente scarsi e ho correlato la cosa all'aborto.
L’unico ciclo normale come flusso è stato il secondo dopo l’iniezione di progesterone. Tuttora soffro di mestruazioni molto scarse ovvero circa un paio di giorni con flusso molto scarso; ho fatto diverse ecografie (interne ed esterne) che risultano a posto con ovulazione accertata. Il pap test è nella norma; niente di particolare neanche nell’esame istologico dopo il raschiamento. Ora prima di ritentare vorrei fare tutto ciò che è possibile per evitare una nuova esperienza del genere.

Dosaggi ormonali al 15° giorno:
FSH 6 mUI/ml
periov (5-22)
follic. (4-13)
lutein. (2-13)
menopa. (20-138)

LH 7 mUI/ml
periov (22-105)
follic. (2-15)
lutein. (1-19)
menopa. (16-64)

PRL 19 ng/ml
(2-26)
in gravidanza (5-230)

E2 149 pg/ml
periov (94-508)
follic. (39-189)
lutein. (48-309)
menopa. (< 41)

Progesterone 5,5 ng/ml
follic. (0,1-1,6)
lutein. (2-13)
menopa. (0,1-0,8)
grav. 1 trim. (7,4-38)
grav.c2 trim. (19-97)

Il valore del progesterone in 21° giorno era invece 23,19.
Valori di riferimento:
fase follicolare 0.2-2.0
fase luteale 5.0-30.0
gravidanza 1' trimestre 9.0-47.0

TSH 0,97
FT3 3,02
FT4 0,84
anticorpi anti tireoglobulina 21,60
anticorpi anti tireoperossidasi 4,60

Questo mese UM 18/09/2008 ecografia il 23/09/2009 (sesta giornata): endometrio 3 mm follicolo 9 mm.
Cosa ne pensa? Posso, secondo lei, tentare una gravidanza in tranquillità o devo fare ulteriori accertamenti?I ginecologi che ho interpellato non hanno dato molta importanza a questo flusso così scarso visto che comunque la mestruazione si presenta regolarmente.
La ringrazio se vorrà rispondermi.

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Se il flusso ha mostrato un decremento per Lei evidente in termini di quantità e/o durata in maniera alquanto repentina dopo l'evento abortivo registrato, allora sarebbe il caso di eseguire una isteroscopia diagnostica, prima di rassicurarLa completamente sulla normalità del tutto.
E' un esame ambulatoriale molto semplice, con il quale si ha una visione completa della cavità uterina, inserendo ad arte, in essa, una sorta di "cannocchiale" collegato ad una videocamera con proiezione dell'immagine su di un monitor televisivo.
A volte, dopo un raschiamento della cavità uterina, possono crearsi delle aderenze ("sinechie") che riducono di fatto al superficie utile allo sfaldamento della tonaca interna dell'utero ("endometrio"), da cui direttamente dipende l'entità del flusso mestruale.
L'esame non si conduce in anestesia nè locale nè generale, è di breve durata e solitamente è solo un pò fastidioso.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Prima di tutto voglio ringraziarla per avermi risposto così rapidamente poi volevo precisare che la diminuzione del flusso l'ho notata dopo la sospensione della pillola, nel senso che anche i due cicli prima della gravidanza sono stati molto scarsi tanto che non pensavo di rimanere incinta così rapidamente.
Durante l'uso della pillola avevo invece flussi di 3-4 giorni insomma normali. L'unico flusso che ha mostrato queste caratteristiche è stato, come le dicevo il secondo dopo l'iniezione di progesterone. Secondo lei è proprio il caso di fare un'isteroscopia?Mi fa un pò paura.
E, volevo ancora sapere, i valori dell'endometrio come le sembrano?
In un' eco fatta 5 giorni prima del ciclo era di 7 mm e ora 3 mm in sesta giornata.
Grazie ancora e buon lavoro.

[#3]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Credo che l'isteroscopia sia utile nel Suo caso.
Effettivamente i valori dello spessore endometriale sia in fase follicolare sia in fase luteale sono un pò ridotti rispetto alla media.
Però gli esami ormonali sono tutti perfettamente normali.
Insisterei ancora una volta sull'isteroscopia; potremmo avere delle informazioni non raggiungibili con gli altri esami finora eseguiti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente
Grazie Dottore per il Suo parere, proverò a proporre un'isteroscopia al mio ginecologo che peraltro non ha mai pensato di consigliarmela.
Secondo Lei potrebbe essere quindi rischioso tentare un'altra gravidanza in questo momento?Il mio ginecologo mi ha dato il via libera sostenendo che non avevo nessun problema nonostante i miei numerosi dubbi..
La saluto e la ringrazio ancora.

[#5]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
"Rischioso" è un pò grossa come parola. Direi che in questo momento sarebbe utile rimandare la gravidanza a dopo l'esecuzione di un esame che, teoricamente, ci potrebbe mettere in grado di evidenziare anche situazioni ostative al raggiungimento non solo della gravidanza in sè, quanto anche di ua sua regolare evoluzione.
Attenda ancora un pò e ritorni alla carica.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#6] dopo  
Utente
Buonasera Dottor Santoro
Il mio ginecologo dice che non è necessaria un'isteroscopia in quanto dopo stimolazione col progesterone ho avuto un ciclo normale cosa che non si sarebbe verificata nel caso di aderenze; inoltre anche prima del raschiamento i miei cicli erano così scarsi.
Mi ha anche detto che la quantità di flusso non è collegata con l'aborto avvenuto.
Cosa ne pensa?Sono molto confusa e sto pensando di cambiare medico in quanto mi sembra un pò superficiale.
Ovviamente le chido solo un suo parere medico non sull'operato di un collega.
Grazie ancora

[#7]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Cara amica, eseguire un'isteroscopia non è la fine del mondo.
Potrebbe dare informazioni utili sullo stato dell'endometrio e sulla cavità uterina. Le sinechie endocavitarie impediscono la mestruazione solo se totali (sindrome di Asherman); quelle parziali, ovvero quelle che interessano solo in parte la cavità del viscere permettono lo sfaldamento endometriale, ma possono dare fenomeni di flussi scarsi, come quelli da Lei descritti.
E' ovvio che le sinechie non sono l'unica causa possibile del problema. Però, per escludere la loro presenza, l'isteroscopia è un'esame affidabile e sicuro sul piano diagnostico.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#8] dopo  
Utente
Gentile Dottor Santoro sono nuovamente qui per aggiornarla.Ieri ho fatto un'eco e si vedeva l'ovulazione in atto ovvero follicolo scoppiato e versamento di liquido. Il mio ginecologo mi ha consigliato di avere rapporti in questi giorni e mi ha iniettato delle sostanze omeopatiche che aiutano l'ovulazione o forse lo sviluppo del corpo luteo in quanto secondo lui il problema è una fase luteale troppo corta.Non ritiene utile ma anzi con troppi effetti collaterali una eventuale stimolazione in quanto comunque l'ovulazione è presente.Mi consigliava eventualmente un monitoraggio follicolare. Vorrebbe darmi un suo parere?
Pensavo comunque di fare l'isteroscopia da Lei consigliata in ospedale per togliermi ogni dubbio.
La ringrazio sempre per la sua gentilezza.

[#9]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Sono d'accordo con l'idea del monitoraggio.
L'ovulazione, se normalmente presente, indicherà anche il momento giusto per i rapporti finalizzati alla gravidanza.
L'isteroscopia, ovviamente, la consiglio.
La esegua, però, solo se non ha avuto rapporti completi precedentemente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#10] dopo  
Utente
Buonasera Dottor Santoro
sono in attesa di fare l'isteroscopia..
volevo chiederle se ci fossero delle aderenze avrei altri sintomi oltre al ciclo scarso?Mi pare impossibile che avendo contattato due ginecologi entrambi ritenuti bravi che nessuno dei due abbia sentito il bisogno di farmi fare un'isteroscopia..Potrebbero aver escluso in qualche modo la presenza di aderenze ad esempio con l'eco TV o con un map test positivo?Ovvero se ci fossero state le aderenze con l'iniezione di progesterone avrei avuto comunque un ciclo normale?
Potrebbero esserci anche delle motivazioni ormonali a questa situazione?
E infine le aderenze possono essre eliminate durante l'isteroscopia o è necessario un altro intervento?
La ringrazio per la sua infinita pazienza e per la sua gentilezza.

[#11]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Passo in rassegna le sue domande, alle quali, peraltro, pensavo di aver già risposto.

"se ci fossero delle aderenze avrei altri sintomi oltre al ciclo scarso?"
Ovviamente stiamo parlando di un fenomeno POSSIBILE, ma NON CERTO.
SE vi fossero delle aderenze, il ciclo scarso potrebbe essere l'unico sintomo o essere associato a dolore mestruale o infertilità (aborti più o meno precoci)

"Potrebbero aver escluso in qualche modo la presenza di aderenze ad esempio con l'eco TV o con un map test positivo?"
Le aderenze sono invisibili all'ecografia vaginale. Se particolarmente spesse, possono dare, a volte, un immagine "iperecogena" (ovvero molto "bianca") all'interno della cavità uterina, ma questo accade solo in una minoranza di casi. Il MAP test positivo permette un sanguinamento successivo anche in presenza di aderenze, se parziali (è negativo solo in presenza di aderenze che obliterano TOTALMENTE la cavità, come nella S. di Asherman).

"Ovvero se ci fossero state le aderenze con l'iniezione di progesterone avrei avuto comunque un ciclo normale?"
Se le aderenze sono parziali, sì.

"Potrebbero esserci anche delle motivazioni ormonali a questa situazione?"
Certamente! Guardi che NON Le sto dicendo che Lei HA CERTAMENTE le aderenze cavitarie. Questa è UNA delle cause che vanno escluse. E' chiaro che vi possono essere anche altre motivazioni. Le anomalie ormonali sono fra queste.

"E infine le aderenze possono essre eliminate durante l'isteroscopia o è necessario un altro intervento?"
Se sono piccole e poco tenaci possono essere eliminate già durante l'isteroscopia diagnostica, con la cannula metallica.
Se sono tenaci e/o estese, allora è necessario l'intervento sempre per via isteroscopica.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#12] dopo  
Utente
Dottor Santoro
la ringrazio veramente per la sua chiarezza e pazienza..Magari fossero tutti così i medici. Purtroppo il mio ginecologo ha detto che non è il caso di organizzare un'isteroscopia per cui mi sono rivolta al ginecologo di mia madre per poterla fare.Le farò sapere gli esiti.
Cordiali saluti.

[#13] dopo  
Utente
Gentile Dottor Santoro
eccomi qua ad aggiornarla. Come le avevo preannunciato ho cambiato ginecologo; questo ha però portato a riprendere dall'inizio gli accertamenti.
Ovviamente si parte ancora con i dosaggi ormonali fatti in postovulazione (credo circa 4-5 giorni dopo l'ovulazione). UM 26/10/2008 (in realtà più che un ciclo si è trattato di perdite).
Se permette glieli invio poichè vedrò il medico solo la prossima settimana:

FSH 3 mUI/ml
periov (5-22)
follic. (4-13)
lutein. (2-13)
menopa. (20-138)

LH 4 mUI/ml
periov (22-105)
follic. (2-15)
lutein. (1-19)
menopa. (16-64)

PRL 16 ng/ml
(2-26)
in gravidanza (5-230)

E2 244 pg/ml
periov (94-508)
follic. (39-189)
lutein. (48-309)
menopa. (< 41)

Progesterone 15,4 ng/ml
follic. (0,1-1,6)
lutein. (2-13)
menopa. (0,1-0,8)
grav. 1 trim. (7,4-38)
grav.c2 trim. (19-97)

Testosterone 46 ng/dl
(10-100)

Come le sembrano?Forse i più fuori norma sono FSH e LH che dice?
Vorrei un suo parere anche per poter porre delle domande pertinenti al mio medico.
Rngraziandola sempre per il servizio che offre le invio cordiali saluti.

[#14]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gli esami postati sono tutti nella norma per il periodo mestruale.
In più il ciclo monitorato è stato contraddistinto da un normale livello del Progesterone ovarico.
Questo potrebbe significare la presenza di una effettiva ovulazione in questo ciclo.

Attendo altre notizie.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#15] dopo  
Utente
Buongiorno Dottor Santoro
ieri ho fatto la visita con il nuovo ginecologo che mi è sembrato molto scrupoloso e anche molto chiaro nelle sue spiegazioni. Mi ha confermato che gli esami ormonali vanno bene come Lei mi aveva già detto e durante l'ecografia tv mi ha ftto vedere l'endometrio continuo anche se non molto spesso; questa continuità escluderebbe per la sua esperienza la presenza di sinechie comunque faremo lo stesso tutti gli accertamenti. Ieri mi ha fatto un sondaggio del canale cervicale accertandone la pervietà e dopo la mestruazione faremo una isterometria.
Dopo si procederà con la isterosalpingografia che permette anche di vedere la pervietà delle tube e indirettamente anche la cavità e quindi eventuali aderenze e nel caso anche una isteroscopia che però verrà fatta in anestesia (per quello vuole fare prima l'isterosalpingografia che invece non ne richiede). Cosa ne pensa di questo modo di procedere?
Grazie come sempre.

[#16]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Concordo su tutta la linea, anche se, di regola l'isteroscopia diagnostica (quella che viene eseguita solo per VEDERE SE CI SONO le aderenze) viene eseguita in regime ambulatoriale, senza assolutamente necessità di anestesia generale.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#17] dopo  
Utente
PUrtroppo nela mia città viene eseguita solo in anestesia.
Tra ieri e oggi ho avuto delle minime perdite di sangue ma veramente irrisorie ma è possibile che tutto ciò non sia patologico come mi si dice e che l'importante è l'ovulazione?Potrebbe essere il caso secondo lei di fare una stimolazione ormonale per riprinare un ciclo normale?
Non ho dolori nè altri distubi solo questa mancanza di sanguinamento nonostante l'ovulazione è possibile?
Mi scuso se la disturbo così spesso ma ho sempre paura di fare la scelta sbagliata magari aspettando troppo. Io vorrei un figlio anche perchè l'età è quella che è..secondo lei ho qualche possibilità o la situazione è molto grave?
Grazie mille

[#18]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Cara Signora
le domande che mi rivolge, purtroppo, non possono trovare risposta da parte di un "consultant" virtuale come sono io.
Capirà bene che alcune valutazioni su scelte terapeutiche, diagnosi di merito ecc.ecc. possono essere fatte solo dopo un controllo CLINICO ed ecografico che sia "dal vivo" e non virtuale.
Perciò, per ora, non posso che dirLe di rivolgere questa serie di domande al Collega che La segue di persona.
Restro, comunque, della mi apersonale idea che la sua situazione clinica non sia assolutamente tragica.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#19] dopo  
Utente
Caro Dottor Santoro stamattina ho fatto l'isterometria..che dolore!Non pensavo fosse così. Il ginecologo è riuscito ad arrivare fino in fondo togliendo il dubbio che ci potessero essere delle stenosi. Ora ho un pò di perdite ma niente di particolare e ho preso del nimesulide.Piuttosto poi il mio mini ciclo è arrivato domenica notte, è prosguito lunedi e con spotting ancora per martedi e mercoledi.
Ora mi voglio riposare per questo mese prima di affrontare un'eventuale isterosalpingografia.
Secondo Lei va bene proseguire su questa strada?
Cordiali saluti

[#20]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Credo di sì.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#21] dopo  
Utente
Ma è normale provare dolore o indica che qualcosa non va?

[#22]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Veda: piccole sinechie eventualmente visibili con l'isteroscopia potrebbero essere state rotte con l'introduzione dell'isterometro. In più con l'isteroscopia si sarebbe potuto eseguire un prelievo bioptico endometriale sul quale eseguire sia un esame istologico sia una coltura.
Il dolore può essere normale entro le prime 2 - 3 ore dal sondaggio.
Il fatto che persiste a distanza non è del tutto regolare.
Crdo sia opportuno procedere ad un nuovo controllo clinico: probabilmente si troverà in atto un processo infiammatorio.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#23] dopo  
Utente
Mi scuso per non essermi spiegata bene, intendevo il dolore durante l'esame; in realtà è sparito quasi subito, diciamo dopo 20-30 minuti.
Non so come mai il medico abbia deciso per un'isterometria piuttosto che per un'isteroscopia forse per via dell'anestesia; a questo punto non so più che fare. E' possibile che non riesca trovare un ginecologo di cui fidarmi?A questo punto che faccio?Conosce qualcuno da consigliarmi in Sardegna?La ringrazio per il Suo supporto

[#24]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Tranquilla.
Per il dolore: OK è stato nella norma.
Continui: tamponi vaginale e cervicali in primis, poi isterosalpingografia, poi ancora, monitoraggio ecografico del ciclo con rapporti mirati per un periodo di 4 - 6 mesi (l'esame dello sperma è regolare?).
Animo!
Non si scoraggi. Vedrà che, alla fine, la gravidanza arriverà!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#25] dopo  
Utente
Grazie Dottor Santoro

[#26] dopo  
Utente
Gentile Dottor Santoro
vorrei nuovamente un Suo consiglio.
Sono incinta: gravidanza gemellare alla decima settimana. Mi è stato consigliato di fare l'amniocentesi visto che ho appena compiuto 36 anni. Io sono alquanto perplessa in quanto ho avuto delle minacce all'inizio della gravidanza e sono tuttora in terapia con progesterone e antispastico; mi è stato detto che il rischio di aborto è circa 1 su 150 e dovendo fare 2 prelievi mi sembra tanto più rischioso.
Vorrei fare prima qualcosa di meno invasivo come la translucenza nucale ma mi è stato detto che non ha senso in quanto il rischio c'è già a causa dell'età.
Lei cosa ne pensa?Potrei comunque farla o sarebbe inutile?
Sa se in Sardegna ci sono dei centri o dei medici specializzati per le gravidanze gemellari?
La ringrazio.

[#27]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
AUGURI innanzitutto per la Sua gravidanza.
Gemellare addirittura!
Come Le dicevo la Sua situazione non sembrava affatto tragica e ciò ne è la riprova.
In Sardegna conosco sia personalmente sia per fama l'illustre Prof. Gianni Monni.
E' un Collega estremamente preparato, puntiglioso, preciso, corretto.
Se sceglierà di andare a controllo da lui, lo saluti da parte mia.
E' stato il Presidente della commissione di accreditamento di eccellenza per l'Ecografia Ostetrica e Ginecologica che mi ha visto fra gli...accreditati in quel di Napoli, un pò di tempo fa...

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#28] dopo  
Utente
Gentile Dottore ho seguito il suo consiglio e ho fatto la tn in un centro accreditato diretto dal Prof. Monni.
Il risultato è di 1,1 mm e 1,2 mm per i due gemelli; come le sembra?Mi hanno dato un rischio per la trisomia 21 di 1:1120 e trisomia 13/18 di 1:3445. Secondo lei posso evitare di fare l'amniocentesi?Grazie.

[#29]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Credo proprio di sì.

AUGURI.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#30] dopo  
Utente
Ora devo smettere gli ovuli di progesterone visto che sono alla dodicesima settimana; mi creerà problemi questa interruzione o ormai la quantità prodotta dal mio corpo è sufficiente?
Grazie.

[#31]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Può smetterli tranquillamente.
Ormai la sua placenta produce ormoni in quantità perfettamente normale.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#32] dopo  
Utente
So che la decisione finale è nostra ma Lei con questi valori e considerando l'età e i rischi consiglierebbe l'amniocentesi?Il mio ginecologo quando gli ho fatto vedere i risultati della tn mi ha detto che per lui non ha quasi nessun valore ( lui preme per fare l'amniocentesi solo per l'età).
Grazie

[#33]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Credo che la scelta dipenda dal Collega che la sta seguendo.
Personalmente non rischierei un'amniocentesi su gemelli solo per un anno in più di età rispetto ai 35 in presenza di normali traslucenze nucali dei due feti.

Poi, ovviamente, ognuno la pensa come vuole.
Regole ferree, in questi casi, non ve ne sono 8e forse è un bene).


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#34] dopo  
Utente
Gentile Dottore
con mio marito abbiamo deciso di non fare l'amniocentesi:i rischi ci sembrano troppo elevati.Speriamo sia la giusta decisione.
Le invio i risultati dell'eco appena fatta:
Feto 1
CRL mm 90
DBP mm 29
CC cm 10,4
CA cm 9,1
FEM mm 14

Feto 2
CRL mm 96
DBP mm 33
CC cm 11
CA cm 9,2
FEM mm 15

Settimana di gestazione 14+3 (14+6 dalla tn)
Come Le sembra la crescita?La differenza tra i due feti ha importanza?Grazie

[#35]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Crescita regolare per entrambi.
Piccole differenze biometriche fra i due gemellini sono da considerarsi normali se contenute entro determinati limiti e qui le differenze sono del tutto accettabili.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#36] dopo  
Utente
Dottore ma con una morfologica precoce si vede se c'è qulcosa che non va?

[#37] dopo  
Utente
Buonasera Dottor Santoro
ora sto iniziando la diciassettesima settimana quando dovrei iniziare a sentire i primi movimenti fetali?E come faccio a riconoscerli?
Grazie

[#38]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Essendo una gemellare fra pochi giorni, dovreste sentire i movimenti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#39] dopo  
Utente
Gentile Dottore le invo i dati della morfologica effettuata a 21+1 (20+3 da UM):
Feto 1
BPD 50,0 mm
CC 185,0 mm
CM 5,0 mm
TCD 23,0 mm
CA 152,0 mm
LF 36,0 mm
Valutazione del peso fetale 384g

Feto 2
BPD 51,0 mm
CC 186,0 mm
CM 5,0 mm
TCD 23,6 mm
CA 162,0 mm
LF 36,5 mm
Valutazione del peso fetale 420g


Il referto dice: sviluppo fetale regolare rispetto ai precedenti controlli. L'esame dell'anatomia fetale non ha attualmente rilevato anomalie.

A Lei come sembrano questi valori?Ho notato che c'è sempre una lieve differenza tra i due gemelli, mi hanno detto che non è rilevante che ne pensa?
Ma la curva di crescita si fa sempre?I mio ginecologo non la fa.C'è qualche sito da cui si può fare inserendo i dati?
Grazie.

[#40]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Sì, ci sono de siti che pubblicano le misure ecografiche dei vari parametri distinte per settimana.
Però non vedo problemi.
Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#41] dopo  
Utente
Gentile Dottore mi è stato diagnosticato il diabete gestazionale.
Curva da carico:
Glicemia basale 71
Glicemia 60' 153
Glicemia 120' 183
Glicemia 180' 177

Nell'attesa di fare la visita diabetologica la prossima settimana come posso fare per controllare l'alimentazione?Ho già tolto gli zuccheri semplici ma quanti carboidrati posso mangiare al giorno?E' vero che devo fare anche due spuntini?
Secondo Lei sarà necessaria l'insulina?
Ma il diabete è più frequente nelle gravidanze gemellari?
Grazie.

[#42]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Non credo sarà necessaria l'insulina.
Cmq, prima di ogni altra cosa sarebbe da eseguire una glicemia frazionata, con un prelievo 30 min. dopo ogni pasto, considerando un pasto standard per colazione, pranzo e cena.
Se con una dieta specifica i valori della glicemia dovessero mantenersi a livelli accettabili, sarà, allora, il caso di continuarla fino al parto.
Il diabete è una delle complicanze più frequenti nelle donne con gravianza plurima.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#43] dopo  
Utente
Gentile Dottore
sono andata dal diabetologo che mi ha dato un dieta e devo misurare la glicemia un'ora dopo i pasti (limite 120) e i chetoni nelle urine al mattino. I chetoni risultano fino ad ora assenti ma le glicemie sono un pò alte:
1° giorno 107(dopo colazione); 106 (dopo pranzo); 72 (dopo cena)
2° giorno 62(dopo colazione); 109 (dopo pranzo); 110(dopo cena)
3° giorno 109(dopo colazione); 132 (dopo pranzo) 75 dopo due ore; 140 (dopo cena)e 109 dopo un'ora e mezzo;
4° giorno 101(dopo colazione); 135 (dopo pranzo) e 93 dopo due ore.
Come Le sembra la situazione?Eppure sto seguendo la dieta anzi mangio meno..
Grazie.

[#44]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Mi sembra che vada proprio bene.
OK su tutta la linea.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#45] dopo  
Utente
Dottore vorrei un suo parere circa la conservazione del cordone ombelicale per uso autologo. Infatti visto che in Sardegna non è possibile la donazione stavamo pensando di conservarlo. Ma ne vale davvero la pena?Oppure è solo un interesse delle banche estere che lo conservano per una bella cifra?

[#46]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Personalmente lo consiglio.
Donare il sangue funicolare a tutti o solo per il proprio bimbo è una scelta della coppia.
Però io consiglio.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#47] dopo  
Utente
Gentile Dottore il mio ginecologo ha deciso per un cesareo; ho le piastrine un pò basse a 138000.
In queste condizioni ci sono pericoli per un cesareo?

[#48]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Assolutamente no.
Si tratta, nella maggior parte dei casi, di una piastrinopenia idiopaticoa benigna della gravidanza. I limiti per avere problemi emorragici è di 20 - 30.000 per mm cubo.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli