Utente 357XXX
Salve sono alla 11 settimana della mia seconda gravidanza. È dalla 9 settimana che ho abbondanti perdite di muco giallo inodore a volte miscelato verde e giallo. Premesso che ad 8 settimana ho avuto un piccolo distacco sottocoriale inferiore di 11per9 curato con ovuli di progeffik per dieci giorni al termine dei quali con ecografia si è appurato che il distacco si è riassorbito e non si evidenzia nessun scollamento. Ho fatto esame urine e urinocoltura risultato negativo unica cosa presenza nelle urine di numerosi leucociti. Poi ho eseguito il tampone vaginale e purtroppo è risultato positivo allo streptococco b. La mia ginecologa mi ha detto di inserire per dieci sere ovuli di furotricina. Intanto le chiedo se questa cura può essere dannosa per il feto e soprattutto cosa mi devo comportare fino al parto. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Lo streptococco beta emolitico fa parte del fluor vaginale fisiologico , e in particolari situazioni aumenta le sue colonie.
Assume particolare importanza in prossimità del parto per una possibile infezione neonatale in caso di rottura prematura delle membrane.
Questo è il motivo per cui si consiglia di praticare il tampone vaginale in prossimità del parto, e non prima per l'impossibilità di eradicare lo streptococco beta- emolitico in maniera definitiva.
Se non ha sintomatologia specifica la terapia vaginale è quai inutile.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 357XXX

La ringrazio per la tempestiva risposta. Cosa intende lei per specifica sintomatologia?io posso riferire abbondanti perdite di muco giallo. Inoltre vorrei sapere se posso ritenermi fortunata perché dovrò fare il cesareo programmato(ho un figlio di 5 anni nato col cesareo), o se dovrò a prescindere fare la profilassi antibiotica. E invece al neonato nato da cesareo? Comunque voglio avere una sua opinione relativa a questo farmaco perché io sono generalmente contraria all'uso di medicina soprattutto in gravidanza. Infine secondo le sue esperienze può davvero essere probabile che si tratti di un periodo in cui questo batterio sia presente e che nel proseguo della gravidanza possa ritornare nella giusta "misura"?grazie