Utente
Gent.mi Dottori,

Vi scrivo per chiedervi gentilmente un'informazione. Spesso mi reco dall'estetista per farmi la ceretta all'inguine, anche totale. Ho notato che le estetiste usano la stessa spatola in metallo, con la quale prendono la cera calda dentro ad un calderone unico, per tutte le clienti. Quindi sia la spatola che usano per spalmare la cera nella zona interessata, sia la cera stessa, risultano essere le stesse (almeno) per tutta la giornata.
E' possibile quindi che si possano trasmettere malattie sessualmente trasmissibili?
CHiedo perchè è successo che i miei problemi (candida, herpes) abbiano avuto un esordio sempre appena dopo aver fatto la ceretta.


Vi ringrazio molto per la vostra attenzione.
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le infezioni sessualmente trasmissibili , come si deduce sono trasmesse attraverso i rapporti sessuali . Al massimo si potrebbero trasmettere infezioni cutanee( con delle spatole non sterili) che indirettamente predisporrebbero ad infezioni VULVARI (VULVITI) ma non ad infezioni vaginali (VAGINITI)
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Gent.mo Dr. Nicola Blasi,

La ringrazio molto per la sua risposta. Questo dubbio mi era venuto a seguito di una risposta della ginecologa a cui avevo chiesto come fosse stato possibile contrarre l'HSV (vulvare, vaginale assente), quando ho avuto un solo partner nella mia vita (il quale a sua volta non ha mai avuto problemi e nemmeno molti altri partner). Mi ha risposto che può essere trasmesso anche sedendosi in una tavoletta del wc infetta. O sedendosi in qualche altro posto. Sulla base della Sua risposta Dottore, devo intuire che questa dottoressa non mi ha fornito delle informazioni molto corrette.
Può essere, altrimenti, trasmesso attraverso rapporti orali?

La ringrazio ancora moltissimo.
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Alcune infezioni potrebbero essere trasmesse anche attraverso rapporti orali, non tutte
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI