Utente 216XXX
Buongiorno, vorrei un Vostro parere. Ho 51 anni, fino ad ora ciclo sempre regolare, negli ultimi mesi mediamente di 25 giorni e piuttosto abbondante. Ora sono in amenorrea, l'ultima mestruazione il 27 luglio. I primi di settembre ho fatto un controllo ginecologico e dall'eco interna mi dicono che un'ovaio e' addormentato e nell'altro c'è una piccola ciste follicolare di 1,5 cm. Mi vengono prescritti degli esami di cui riporto gli esiti:
Estradiolo 70 pg/mL
Fsh 51,9 mU/mL
Lh 31,5 mU/mL
Progesterone 0,13 ng/mL
Ca125 11

Mi viene consigliata l'assunzione di progeffik 100 due al giorno per 5 giorni per far arrivare il ciclo e di conseguenza far sparire la piccola ciste.
Il problema è che a distanza di 10 giorni dall'ultima pastiglia non è ancora comparso il ciclo. Ho solo ad intermittenza dolorini simili a quelli pre mestruali, vanno e vengono, e mi sento molto gonfia. Inoltre ho molte perdite bianche. Non capisco se ciò sia dovuto al progesterone.
Vorrei capire se è possibile che il ciclo non ricompaia per i valori i risultati degli esami. È possibile che sparisca così di colpo il ciclo? Non ho disturbi tipici quali vampate, solo molto nervosismo ma credo sia per questa situazione. Cosa mi consigliate? Grazie mille per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si tratta del quasi fisiologico andamento del ciclo ovarico in periodo pre-menopausale .
Accade che si possa verificare frequentemente che non ci sia ovulazione e quindi irregolarità del ritmo mestruale .
L'età è compatibile con i fenomeni che si stanno verificando , per poter definire una donna in menopausa deve avere un'assenza per 12 mesi CONSECUTIVI dei flussi mestruali.
Il valore di FSH alto è un segno premonitore , associato ad un valore basso di progesterone
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI