Utente 179XXX
Buongiorno,
dopo un anno di tentativi nella ricerca di una gravidanza ho deciso di sottopormi alla isterosalpingografia per vedere se è tutto a posto.
Farò l'esame al 6° giorno del ciclo.
Volevo sapere se nello stesso mese posso cercare nuovamente la gravidanza o se è meglio aspettare il mese prossimo.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tenga presente che il liquido di contrasto utilizzato per eseguire la isterosalpingografia permane nelle vie genitali femminili per un pò di tempo, prima di essere smaltito e inoltre durante l'esame la pelvi femminile (quindi ovaie e utero) è irradiata con tutti i follicoli presenti nelle ovaie .
Quindi è preferibile usare una contraccezione meccanica(condom)
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 179XXX

Buongiorno,
c'è stato un cambiamento, invece dell'esame di cui sopra, il 13° giorno del ciclo, dovrò eseguire la isterosonosalpingografia, proprio perché l'idea delle radiazioni mi agitava molto, mentre l'ecografia direi che è meno preoccupante da quel punto di vista.

A questo punto volevo sapere se per vedere se le tube sono aperte va bene lo stesso e se in questo caso la ricerca posso continuarla il mese stesso.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Cambia completamente il discorso , qui parliamo di ultrasuoni e non di raggi.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 179XXX

volevo sapere se per vedere se le tube sono aperte va bene lo stesso e se in questo caso la ricerca posso continuarla il mese stesso, quindi avere rapporti lo stesso giorno dell'esame.
grazie

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certo in questo caso nessun problema.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 179XXX

Quando ho prenotato la visita la clinica non mi ha detto di fare una preparazione particolare ma solo di non avere rapporti prima, però leggendo su internet si dice che serve fare un tampone, è vero?
Io ho fatto il pap test ed era tutto ok.
Avrei l'esame questo mercoledì....

[#7] dopo  
Utente 179XXX

Esame eseguito.
Tube pervie.
Anche la dottoressa ha ribadito che nn serviva fare il tampone prima.
Io però continuò ad avere questo dubbio... e se ci fosse stata qlc infezione?
X sicurezza dopo l'esame ho assunto x 3 gg antibiotico zitromax.
Secondo lei posso stare tranquilla?

[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tranquilla
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente 179XXX


Buongiorno dottore,
come le dicevo ho eseguito l'isterosonosalpingografia al 13° giorno del ciclo con esito positivo.
La dottoressa ha detto che ero proprio al limite e che ero lì lì per ovulare.

Noi abbiamo avuto rapporti il giorno stesso e per i 3 giorni di fila successivi, xò questo mese il ciclo è arrivato con ben 4 gg di ritardo.

Volevo quindi sapere se è possibile che, avendo eseguito l'esame, forse il giorno stesso dell'ovulazione che questo abbiamo ostacolato la fecondazione? non so magari "spazzando via l'ovulo?"
grazie

[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo è impossibile certificarlo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente 179XXX

Ma è possibile che sia successo?

[#12] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NON PENSO
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI