Utente cancellato
Salve,
avrei cortesemente bisogno di qualche chiarimento sul funzionamento del ciclo mestruale dopo la pillola. Premetto che il mio ciclo prima della pillola era abbastanza regolare, di 30 giorni di durata circa. Ho preso la pillola (Estinette) per poco meno di due anni.Il 6/11 ho preso l'ultima del blister da 21. Il 9/11 mi è venuto il ciclo. Avrei dovuto ricominciare con la pillola il 14/11, ma non l'ho fatto. Da quella data ho avuto diversi rapporti completi non protetti, l'ultimo il 29/11. Da una settimana ho i sintomi premestruali (dolori al basso ventre, seno più sensibile, fitte ai reni) che vanno e vengono, a volte una sensazione come di tensione al basso ventre, stipsi, riesco a dormire poco. Da ieri di sintomi non ne ho avuti più (dolore al seno a parte) ma il ciclo non è arrivato. Sono anche piuttosto stressata per ragioni personali, credo che anche questo influisca... E' normale questo ritardo? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Lei afferma che dopo la sospensione della pillola (6 novembre) e dopo la comparsa del flusso mestruale del 9 novembre ha avuto rapporti non protetti , solo per questo motivo si deve porre il dubbio dell'insorgenza di una gravidanza (desiderata? indesiderata?) , ed eseguire un test di gravidanza.
Escludendo la gravidanza come causa del ritardo , si potrebbe pensare a picchi di iperprolattinemia da stress psico-fisico , che ha descritto in modo dettagliato.
Quindi prima tappa , test di gravidanza.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI