Utente 402XXX
Salve, sono una ragazza di 18 anni, ho sempre avuto un ciclo abbastanza regolare, a volte molto abbondante e a volte meno.
Premetto che alcuni anni fa mi hanno diagnosticato l'utero retroflesso. Durante le mestruazioni a volte ho forti dolori e a volte meno.
L'inizio dell'ultimo ciclo è stato il 25 gennaio, con un flusso molto abbondante, ho avuto un rapporto non protetto in cui il mio ragazzo mi è venuto totalmente dentro il 27 gennaio, durante il ciclo, terminato poi il 28/29 gennaio.
Nei giorni successivi ho avuto un forte malessere generale, stanchezza e forte debolezza fisica. Pochi giorni dopo il rapporto ho avuto delle perdite strane, di colore giallino, e tutt'ora (8 febbraio) ho delle perdite trasparenti simili a quelle dell'ovulazione, ma molto abbondanti (mai avute così abbondanti).
Volevo chiedere se esiste una possibilità di essere incinta, pur avendo avuto il rapporto durante il ciclo e con i sintomi descritti qui sopra.
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Durante il flusso mestruale è veramente difficile l'insorgenza di una gravidanza , anche perchè non c'è ovulazione durante i flussi .
La sintomatologia vaginale potrebbe essere legata ad una vaginite (?)
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI