Utente 403XXX
Salve,
Da un anno circa frequento un ragazzo, ho fatto sesso per la prima volta con lui, e ora mi ha confessato che ogni volta che l'abbiamo fatto, gli si è manifestata la candida.
Devo precisare che io non ho mai avuto gli effetti che essa comporta, anzi stavo benissimo, ma lui mi ha assicurata che il problema fossi io, avendoci fatto attenzione e non avendo modificato le proprie abitudini. Vorrei sapere se è possibile trasmettere la candida senza avere io gli effetti.
Devo anche dire che lo abbiamo fatto sempre a distanza di circa 2 mesi, è possibile che ogni volta io provocavo ciò?
Vorrei sapere anche come posso rimediare a questo, non sapendo quali medicinali prendere, non vorrei danneggiarlo ancora. È il caso di prendere delle medicine se io non ho alcun tipo di problema? Il preservativo potrebbe essere sicuro?
Secondo lui è stata questione del sangue inizialmente.
Grazie per l'attenzione e il tempo dedicatomi.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima di tutto bisogna accertarsi che si tratti di vaginite da Candida, potrebbe trattarsi di una Vaginosi batterica o di una vaginite aerobia , che non sempre da manifestazioni cliniche evidenti.
E' sempre bene in questi casi non iniziare terapie senza una diagnosi , e di conseguenza stabilire la eventuale terapia al partner.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI