Lei ha smesso la pillola ormai da 3 mesi, e sta proprio aspettando il ciclo per iniziare il

Salve dottori .
Ormai l'ansia sale perché oggi è il decimo giorno di ritardo della mia ragazza. Lei ha smesso la pillola ormai da 3 mesi, e sta proprio aspettando il ciclo per iniziare il cerotto.
I primi due cicli dopo la pillola sono arrivati in ritardo( il primo 8 giorni, il secondo 4) , per cui potrebbe essere normale che anche questo non sia puntuale. Tuttavia 10 giorni sono veramente tanti, non era mai capitato.
In questo mese tutti i rapporti completi sono avvenuti con preservativo, ed è successo che poche volte magari abbiamo iniziato senza protezione, ma dopo poco lo abbiamo messo immediatamente.
Ero così tranquillo per questo mese, possibile che si rischi una gravidanza?!
Non saprei come spiegarmi il ritardo... Possibile che influisca anche questo cambiamento improvviso delle temperature .. Magari possono aver causato qualche sbalzo ormonale.. ?
Vi ringrazio anticipatamente .
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Una situazione di stress psico- fisico può generare un ritardo del flusso mestruale .
Tutto questo non deve far pensare necessariamente ad una gravidanza , naturalmente eliminando i fattori di rischio , come quello da lei descritto ( indossare il condom , dopo aver iniziato il rapporto , equivale al coito interrotto )
SALUTI
Nicola Blasi

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve. Ancora niente, sono 11 giorni.
Il massimo rischio è stato iniziare senza preservativo, ed è accaduto forse due volte e per pochissimo tempo, neanche un minuto.
È davvero un rischio concreto per cui devo preoccuparmi?
E comunque davvero stress o cambio di stagione, oltre alla sospensione della pillola possono causare ritardi così lunghi ?
Grazie ancora .
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
confermo , lo stress genera iperprolattinemia
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve. Il ciclio non è ancora arrivato, e sono passati 35 giorni.
Dopo 24 giorni di ritardo abbiamo fatto un test ed è risultato negativo. Siamo abbastanza tranquillo, visto che già le possibilità di gravidanza sembravano remote.
Ma ancora di metruazioni non ce traccia. Possibile che la sospensione della pillola non abbia influito i primi due cicli, ma che posticipi il terzo di così tanto(appunto 35 giorni) ?

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test