Utente 381XXX
Buongiorno,
Ieri sera ho avuto un rapporto con il mio ragazzo e, per quanto sia consapevole del fatto che sia stata una cavolata, la fase iniziale del rapporto (1, massimo 2 minuti), non è stata protetta da preservativo, presi dalla foga... Ero al 16esimo giorno del ciclo, io soffro di ovaio multi follicolare e non ho un ciclo regolare, ma oggi credo di aver individuato i sintomi dell'ovulazione. Appurato che è stato un comportamento irresponsabile e che non capiterà più, sono a rischio gravidanza? È meglio prendere la pillola del giorno dopo?
Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tutto è legato alla presenza di spermatozoi nel liquido preiaculatorio ( quasi sempre presente ) , non avvertito dal partner maschile.
Quindi non ho la possibilità di stabilire l'entità del rischio, e di conseguenza consigliare la contraccezione d'emergenza.
Per me sarebbe molto semplice e semplicistico consigliare la pillola dei 5 giorni dopo (ella-one)
SALUTI
Nicola Blasi, MD
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 381XXX

Innanzi tutto la ringrazio per la risposta.
Ho assunto la pillola del giorno dopo, dopo 56 h dal rapporto circa, in data 20/4. il 25 ho avuto per 4 giorni quello che ho interpretato come ciclo (che di per sè sarebbe stato in anticipo, essendo al 23esimo giorno dall'ultimo ciclo) , non abbondantissimo, ma nemmeno definibile solo a macchie. Oggi, 8/5, ho però di nuovo delle macchie rosate sugli slip... Cosa significa? posso escludere una gravidanza?
grazie per l'attenzione,
cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certo , anche se si consiglia sempre di effettuare un test di gravidanza di controllo.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI