Utente 122XXX
Salve dottori ho 35 anni e avrei bisogno di un parere circa i miei esami ormonali effettuati il 17° giorno del ciclo per la valutazione della ripresa ovarica dopo terapie (chemioterapia 4 cicli EC, radio e ormonoterapia per 5 anni) effettuate per un carcinoma mammario ormonosensibile operato 7 anni fa. L'ormonoterapia l' ho terminata a settembre 2014 e il ciclo mi è tornato dopo 4 mesi. Premetto che il giorno precedente il prelievo ho fatto una visita ginecologica in cui evidenziava un follicolo dominante e la non avvenuta ovulazione. al 19° giorno sia un eco addome che una flussimetria evidenziavano una formazione transonica avascolare a margini netti e contorni regolari di 19mm x 16mm .

FSH 5,5 fase follicolare 2,5-10,0
picco ovulatorio 10,0-25,0
fase luteinica 2,5-10,0
menopausa 25,0-95,0

LH 3,8 fase follicolare 2,5-10,0
picco ovulatorio 15,0-90,0
fase luteinica 2,5-10,0
menopausa 25,0-60,0

ESTRADIOLO 65,2 fase follicolare 15-175
picco ovulatorio 80-430
fase luteinica 40-160
menopausa <5-40

PROGESTERONE 5,500 fase follicolare 0,2-1,5
picco ovulatorio 0,8-3,0
fase luteinica 1,7-27,0
menopausa 0,1-0,8

AHM 0,36 ng/mL 0-24 anni <8,80
25-40 anni 0,19-9,13
>40 anni <0,37


Il progesterone alto in questa fase è preoccupante ai fini di un concepimento? Questo valore cambia ad ogni ciclo? E l'Ahm così basso potrebbe essere alterato dalla pregressa menopausa indotta? Ho speranze per una gravidanza? Grazie a chi voglia chiarirmi le idee.

[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
4% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

gli esami ormonali di base andrebbero fatti durante la mestruazione (terzo-quinto giorno del ciclo).
il progesterone va fatto in 21° se il ciclo è di 28 giorni;
mentre l'antimulleriano va bene qualsiasi giorno.

Ai fini della fertilità il dato più importante è l'antimulleriano, che non è brillante, ma va comunque messo in relazione con altri parametri: prima di tutto l'età, che è il fattore che principalmente influenza la qualità del follicolo, e la conta dei follicoli antrali, da eseguire subito dopo la mestruazione.

In tutto questo, ai fini di una gravidanza ovviamente bisogna considerare anche i parametri del liquido seminale, suo marito ha fatto uno spermiogramma?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente 122XXX

Ho rifatto i dosaggi al 4 giorno:

LH 1,88 mUI/ml (fase follicolare 1,9 - 12,5)
17 BETA ESTRADIOLO 34,35 pg/ml (fase follicolare 18,00-246,00)
PROGESTERONE 0,56 ng/ml (fase follicolare 0,15 - 1,40)
FSH 8,63 mUI/ml (fase follicolare 3,90 - 12,00)
PROLATTINA 13,71 ng/ml (fase follicolare 2,80 - 29,20)
FT3 2,48 pg/ml (valori normali 2,30 - 4,20)
FT4 0,99 ng/dl (valori normali 0,89 - 1,76)
TSH 2,692 mcUI/ml (valori normali 0,550 - 4,780)

Come le sembrano valutando anche l'AMH 0,36 e il fatto che ho 35 anni? La conta dei follicoli non l'ho ancora fatta. Grazie

[#3] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
4% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
L'antimulleriano è più accurato dell'FSH, e come le dicevo non è brillante, ma va visto nel contesto clinico generale.
Sicuramente farei la conta dei follicoli antrali e uno spermiogramma, se non è stato eseguito.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi